12 cime in 72 ore: Gietl scala in solitaria la traversata Funes-Odle

La guida alpina altoatesina Simon Gietl gestisce da solo la prima traversata invernale delle Odle. In tutto, l'alpinista professionista è stato in viaggio per tre giorni e ha scalato dodici vette indipendenti del gruppo delle Odle.

È passato un anno fa Simon Gietl da solo tutte le cime del Catinaccio (Lacrux segnalato). Il 38enne ha recentemente sfruttato la situazione stabile di alta pressione per un nuovo mega assolo: il primo Traversata Funes-Odle in inverno.

"Dopo tre lunghi giorni e due bivacchi sono arrivato al Seceda, fisicamente distrutto, ma immensamente felice."

Simon Gietl
Con la traversata invernale in solitaria dell'intero Gruppo delle Odle, Simon Gietl ha raggiunto un'altra pietra miliare nella sua carriera alpinistica.
Con la traversata invernale in solitaria dell'intero Gruppo delle Odle, Simon Gietl ha raggiunto un'altra pietra miliare nella sua carriera alpinistica.

Tre lunghi giorni e due notti

L'altoatesino è partito martedì mattina alle cinque del mattino a Campill e ha concluso la sua mega traversata tre giorni dopo a Seceda. Delle 12 vette che ha scalato, la maggior parte gli erano sconosciute.

La guida alpina e alpinista professionista è nota, tra l'altro, per i suoi grandi tentativi in ​​solitaria in inverno. Immagine: Simon Gietl
La guida alpina e alpinista professionista è nota, tra l'altro, per i suoi grandi tentativi in ​​solitaria in inverno. Immagine: Simon Gietl

Questo ha aggiunto pepe al suo assolo invernale, come ha confermato a un portale di alpinismo: "Ovviamente ho fatto delle ricerche su Internet prima di partire, ma mi sono subito reso conto di aver sottovalutato il percorso complessivo e la complessità. »

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Simon Gietl

Attuale

Allenamento nonostante una lesione al legamento anulare

Lesione del legamento anulare: in questo video, Dave MacLeod spiega come può essere una sessione di allenamento adattata sulla parete da boulder.

Ondra durante il tentativo di 9a a-vista: stop finale per rottura della presa

Questo video mostra Adam Ondra mentre tenta un solido tentativo di 9a a-vista. Ma quando la maniglia si rompe, tutto finisce bruscamente.

Le Kingline spagnole si ripetono

Jorg Verhoeven, Gabriele Moroni e Leo Ketil Bøe ripetono le classiche del 9° grado francese a Siurana, Oliana e Margalef.

5° Petzl Climbing Festival Frankenjura 2024 | Informazioni e programma

Save the Date: dal 30 maggio al 2 giugno 2024 il festival dell'arrampicata del Frankenjura giunge alla sua quinta edizione nell'idilliaca Königstein.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Allenamento nonostante una lesione al legamento anulare

Lesione del legamento anulare: in questo video, Dave MacLeod spiega come può essere una sessione di allenamento adattata sulla parete da boulder.

Ondra durante il tentativo di 9a a-vista: stop finale per rottura della presa

Questo video mostra Adam Ondra mentre tenta un solido tentativo di 9a a-vista. Ma quando la maniglia si rompe, tutto finisce bruscamente.

Le Kingline spagnole si ripetono

Jorg Verhoeven, Gabriele Moroni e Leo Ketil Bøe ripetono le classiche del 9° grado francese a Siurana, Oliana e Margalef.