Colin Haley scala i pilastri della Goretta sul Fitz Roy in solitaria in stile alpino

Nel gennaio 1979, l'italiano Renato Casarotto aprì una delle vie alpine più difficili della Patagonia dell'epoca: il Goretta Pillar sul Fitz Roy. La scorsa settimana, l'alpinista Colin Haley, noto per le sue audaci solitarie, ha ripetuto da solo la via di 1200 metri. Contrariamente alla prima salita, ha rinunciato completamente alle corde installate in modo permanente per la sua solitaria su corda.

Dal 17 al 19 gennaio 2023 Colin Haley in Patagonia una solitaria del Fitz Roy oltre il Colonna Goretta. Il top alpinista americano è probabilmente il primo ad utilizzare il Renato Casarotto è riuscito a ripetere in solitaria e in stile alpino il primo pilastro di 1200 metri salito.

“Questa ispezione è stata per me un'esperienza intensa e una grande sfida. Un'ispezione di cui sono molto orgoglioso".

Colin Haley
Stile alpino: Colin Haley ha fatto a meno delle corde fisse durante la sua solitaria. Immagine: Colin Haley
Stile alpino: Colin Haley ha fatto a meno delle corde fisse durante la sua solitaria. Immagine: Colin Haley

Pilastro Goretta: un sogno tanto atteso

Colin Haley ha dichiarato di aver sognato di salire in solitaria sul Cerro Chaltén aka Fitz Roy attraverso il Goretta Pillar per oltre un decennio. L'estate scorsa l'alpinista ha affinato le sue tecniche in solitaria con la corda a Chamonix. "Quando sono arrivato a El Chaltén in questa stagione, era arrivato il momento del pilastro Goretta".

Visualizza annunci Rectangle_Trailrunning

Visto che il riscaldamento globale sta lasciando il segno anche in Patagonia e ha reso difficile e pericoloso l'avvicinamento alla via originaria del Casarotto, Colin Haley ha optato per la via Mate, Porro, y Todo lo Demás. "È un po' più difficile e più lungo, ma con un approccio più semplice e sicuro".

Colin Haley durante la sua solitaria del Goretta Pillar sul Fitz Roy. Immagine: Colin Haley
Colin Haley durante la sua solitaria del Goretta Pillar sul Fitz Roy. Immagine: Colin Haley

Colin Haley ha intrapreso la via la mattina del 17 gennaio e ha raggiunto la vetta del Fitz Roy poco dopo la mezzanotte del 19 gennaio. A parte gli ultimi 200 metri su terreno più facile, si è assicurato lui stesso il 97 percento del percorso di 1200 metri.

Uno sforzo gigantesco: «Mentre ho evitato l'intensità psicologica del free-soloing, il costo fisico dell'assicurazione è stato enorme ed è stato aggravato dal peso elevato dell'attrezzatura che stavo portando su per la montagna da solo.»

Colin Haley: "Ho fatto molti viaggi da solo in passato, ma quasi sempre senza bivacco, quindi questo tour ha avuto uno stile diverso da quello a cui ero abituato". Immagine: Colin Haley
Colin Haley: "Ho fatto molti viaggi da solo in passato, ma quasi sempre senza bivacco, quindi questo tour ha avuto uno stile diverso da quello a cui ero abituato". Immagine: Colin Haley

Salite più difficili

Colin Haley è un alpinista esperto con un impressionante elenco di salite ardite. Solo a settembre dello scorso anno ha gestito la prima solitaria invernale della Supercanaleta, sempre sul Fitz Roy.

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: Foto di copertina Colin Haley

Attuale

Il veterano del Piolet d'Or progetta di registrare un record sull'Everest

Tentativo di record: il 59enne alpinista Valeriy Babanov intende diventare la persona più anziana a scalare l'Everest senza ossigeno artificiale.

Brione per principianti: I boulder più belli fino al 7A

Brione è anche facile: oggi vi mostriamo dove si possono trovare bellissimi boulder di moderata intensità in Valle Verzasca.

Video omaggio al Ticino: Ticino Gravity

Ticino Gravity racconta la storia del boulder in Ticino e accompagna Kim Marschner nella sua prima salita di Embrace Gravity (8B+).

Coppa del mondo IFSC Lead & Speed ​​Wujiang | Informazioni e live streaming

Livestream: segui in diretta la competizione dei migliori scalatori del mondo alla Coppa del mondo Lead & Speed ​​a Wujiang.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Il veterano del Piolet d'Or progetta di registrare un record sull'Everest

Tentativo di record: il 59enne alpinista Valeriy Babanov intende diventare la persona più anziana a scalare l'Everest senza ossigeno artificiale.

Brione per principianti: I boulder più belli fino al 7A

Brione è anche facile: oggi vi mostriamo dove si possono trovare bellissimi boulder di moderata intensità in Valle Verzasca.

Video omaggio al Ticino: Ticino Gravity

Ticino Gravity racconta la storia del boulder in Ticino e accompagna Kim Marschner nella sua prima salita di Embrace Gravity (8B+).