Nel nord-ovest della Repubblica Ceca, Adam Ondra scambia i livelli di difficoltà più alti con un'arrampicata audace con runout lunghi e un'etica rigorosa. Insieme alla leggenda dell'arenaria Tomáš "Tomajda" Sobotka riesce nella prima salita dal basso di Falling into Presence (8b).

Nel nord-ovest della Repubblica Ceca, vicino al confine tedesco, c'è un paesaggio da favola con infinite torri e mura di arenaria. L'arrampicata qui è speciale quanto la scena alpinistica locale e la sua rigorosa etica. Nuove vie si aprono dal basso e ne fanno parte ampi divari tra le soste. Un maestro di questa disciplina è Tomas «Tomajda» Sobotka, con quale Adam Ondra insieme per aprire un nuovo percorso o per portare a termine un vecchio progetto irrisolto. Il risultato dei loro sforzi è Cadere in Presenza (8b), linea decisa con un boulder difficile ben al di sopra dell'ultimo gancio.

“Questa è una vera arrampicata a-vista. Entri in un territorio sconosciuto senza sapere se funzionerà o meno. Per me, questa è l'arte più alta dell'arrampicata.

Adam Ondra

Falling into Presence (8b): Adam Ondra con un'audace prima salita dal basso

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina AO Production sro

idee regalo
EnglishSpanishFrenchItalianGerman