Stefano Ghisolfi brilla su Burden of Dreams Replica | video

Lo sappiamo al più tardi da Excalibur: Stefano Ghisolfi è al top della forma. E poiché la sua linea principale ad Arco richiede molta forza massima, il professionista dell'arrampicata italiana ha molta potenza nel boulder. Lo ha dimostrato in modo impressionante durante una visita a Sheffield, dove ha tentato di mostrare la replica di Burden of Dreams.

Anche se l'ispezione flash non ha funzionato, ha funzionato Stefano Ghisolfi già masterizzato nella sua prima sessione al Burden of Dreams Replica tre mosse di fila. All'inizio non sembra molto, ma è una bella sfida, dopo tutto, questo è il 60 percento del boulder più difficile del mondo. sarà Bosi, che era già alla sua nona sessione sul duplicato 9A, è rimasto sbalordito dalla prestazione di Ghisolfi. A proposito di trasferta: dopo aver raccolto tutti i singoli treni, Will Bosi ha fatto le valigie ed è volato direttamente in Finlandia. È serio.

Video: Re Ghisolfi batte la replica di Burden of Dreams

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Diego Borello e Andrea Bandinelli

Attuale

Nuovo record di velocità sugli 8000m: Vadim Druelle scala il Nanga Parbat in 15 ore e 15 minuti

Il giovane francese Vadim Druelle scala il Nanga Parbat in 15 ore e 15 minuti, battendo di 5 ore il precedente tempo più veloce conosciuto.

Philipp Geisenhoff: “Finora è stata la mia giornata migliore nel boulder”

Che giornata per Philipp Geisenhoff: il forte svizzero scala quattro massi duri fino a 8B+ nelle Rocklands.

Scalata la montagna inviolata più alta del mondo: successo in vetta sul Muchu Chhish (7453m)

Gli alpinisti estremi cechi Zdenek Hak, Radoslav Groh e Jaroslav Bansky effettuano la prima salita del Muchu Chhish.

“Un solido 9A”: Aidan Roberts su Arrival of the Birds

Aidan Roberts conferma 9A-Boulder. Come ha vissuto la salita di Arrival of the Birds e perché valuta la linea 9A.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Nuovo record di velocità sugli 8000m: Vadim Druelle scala il Nanga Parbat in 15 ore e 15 minuti

Il giovane francese Vadim Druelle scala il Nanga Parbat in 15 ore e 15 minuti, battendo di 5 ore il precedente tempo più veloce conosciuto.

Philipp Geisenhoff: “Finora è stata la mia giornata migliore nel boulder”

Che giornata per Philipp Geisenhoff: il forte svizzero scala quattro massi duri fino a 8B+ nelle Rocklands.

Scalata la montagna inviolata più alta del mondo: successo in vetta sul Muchu Chhish (7453m)

Gli alpinisti estremi cechi Zdenek Hak, Radoslav Groh e Jaroslav Bansky effettuano la prima salita del Muchu Chhish.