Andare più in alto durante l'arrampicata: ecco come farlo

Nell'edizione odierna di Yoga for Climbers, Petra Zink vi mostra uno stretching intensivo per l'interno coscia, affinché in futuro possiate arrampicare bene e in alto.

Diversi muscoli tirano sull'articolazione dell'anca e la loro eccessiva tensione può causare blocchi e limitazioni nei movimenti del bacino, della parte bassa della schiena e della zona delle gambe.

L'esercizio seguente allunga i muscoli interessati e massaggia profondamente le articolazioni delle anche. E se l'articolazione dell'anca può muoversi liberamente, è anche possibile fare un passo alto e allargarsi durante l'arrampicata.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

Gli esercizi di yoga per gli atleti di montagna si concentrano principalmente sullo stretching dei muscoli flessori dell'anca, dei glutei e delle cosce. In questo caso sono particolarmente adatti tempi di tenuta lunghi, come quelli praticati nello Yin Yoga. 

rana

Questa posa prevede un intenso allungamento dell'interno coscia e un massaggio profondo delle articolazioni dell'anca. È anche un buon esercizio mentale poiché ci si può facilmente irritare a causa dell'intenso allungamento e stimolazione del meridiano del fegato.

  • Posizione di partenza: posa del bambino
  • Se necessario, metti una coperta sotto le caviglie e le ginocchia.
  • Muovi lentamente le ginocchia e la parte inferiore delle gambe verso l'esterno.
  • Non lasciare mai che il bacino cada davanti alla linea immaginaria delle ginocchia!
  • Se necessario, posizionare un cuscino sotto il torace (versione più leggera) o sdraiarsi con la parte superiore del corpo completamente a terra (versione più intensiva).
  • Alla fine, allontana il pavimento con le mani per sollevare nuovamente la parte superiore del corpo, chiudi le ginocchia e unisci nuovamente i piedi.
  • Durata: 1-3 minuti.
  • Posizione finale: posizione prona
  • Attenzione: per problemi al ginocchio, in particolare problemi al menisco.

Posizione di partenza: posa del bambino

Posizione finale postura del bambino

Posiziona 1

Posizione della rana 1

Posiziona 2

Posizione della rana 2

Posizione finale: posizione prona

Posizione finale prona

Prenota con esercizi di yoga per scalatori

Nel libro “Yoga per scalatori e alpinisti” presenta l'insegnante di yoga, la scienziata dello sport e l'entusiasta alpinista Petra Zink 54 esercizi di yoga selezionati dedicati alle parti stressate del corpo degli alpinisti: polsi, spalle, schiena, fianchi.

I lettori di Germania e Austria possono ordinare il libro qui.


Tutti gli articoli della serie yoga

Puoi trovare tutti gli articoli nelle serie yoga al seguente link.


Questo potrebbe interessarti

Informazioni su Petra Zink

Petra Zinco è un insegnante di yoga e scienziato dello sport. Lei stessa era un'atleta agonistica e ha allenato i giovani atleti ai campioni olimpici. Attualmente sta sviluppando concetti di esercizio e salute per il turismo e gli affari, con particolare attenzione allo yoga, alla salute e alla consapevolezza.

Vive la sua grande passione per la montagna con suo marito nella sua casa di adozione della Carinzia e in viaggi attraverso l'Europa e il Nord America. La combinazione di yoga e sport di montagna è diventata sempre più un'attitudine alla vita, trasmette il suo entusiasmo e le sue conoscenze in numerosi seminari e ritiri di yoga (www.petrazinc.com).

+++
Crediti: immagine di copertina Stefan Kochel

Attuale

Stile alpino: Nuova via attraverso la parete ovest dell'Hungchi (7029m)

I due alpinisti Charles Dubouloz e Symon Welfriger hanno effettuato un'impressionante prima salita in stile alpino sui 7000m Hungchi.

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Stile alpino: Nuova via attraverso la parete ovest dell'Hungchi (7029m)

I due alpinisti Charles Dubouloz e Symon Welfriger hanno effettuato un'impressionante prima salita in stile alpino sui 7000m Hungchi.

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.
×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood