James Pearson sale la via trad Bon Voyage: perché non la valuta

James Pearson gestisce la prima salita del suo progetto Trad di lunga data ad Annot. Bon Voyage è probabilmente una delle vie trad più dure al mondo, e non deve temere paragoni con Tribe o Lexicon.

James Pearson rilascia il suo progetto a lungo termine in Annot, Francia. La linea tradizionalmente da coprire con il nome Bon Voyage condivide l'ingresso con Pearson's Testpiece Il Viaggio (E10, 7a) del 2017. Conduce quindi a sinistra su una serie di fori piatti in un imponente muro cieco e termina in un incrocio tecnico.

James Pearson in Buon viaggio in Annot. Immagine: Raphaël Fourau
James Pearson in Buon viaggio in Annot. Immagine: Raffaello Fourau

Una delle vie trad più difficili

Anche se il forte britannico non ha ancora inviato una valutazione, Bon Voyage è probabilmente una delle vie trad più difficili al mondo. James Pearson non ha mai investito più tempo in nessuna delle sue precedenti prime salite o ripetizioni che in Bon Voyage.

Visualizza annunci Rectangle_Trailrunning

La più recente First Ascent di James Pearson si unisce alle sue salite di altre linee Trad storiche come Tribe a Cadarese o Lexicon (E11, 7a) a Pavey Ark.

James Pearson sullo stile e la difficoltà della via

“Ho scoperto la linea 2021 e da allora mi sto preparando attivamente. È stato un bel passo avanti rispetto ad altre vie hard trad che ho provato nel corso degli anni. Ma mi è piaciuto molto il processo di sviluppo di nuove abilità e punti di forza per avere anche solo una possibilità.

Dopo Bon Voyage e Le Voyage in quota, un primo boulder porta ad alcune buone buche (l'ultima protezione della via) e ad un piccolo punto di ristoro. Da lì sono 20 colpi difficili fino al vantaggio finale, quasi esclusivamente su buche piatte e minuscole sporgenze. Il percorso presenta sicuramente lunghi runout e ampie cadute. Ma dovresti essere abbastanza sfortunato per farti male se le siepi sono ben posizionate.

Bon Voyage è una versione ancora più dura di Testpiece Le Voyage di Pearson (E10, 7a). Immagine: Raphaël Fourau
Bon Voyage è una versione ancora più dura di Testpiece Le Voyage di Pearson (E10, 7a). Immagine: Raffaello Fourau

«Un vero miracolo di Madre Natura»

Annot ha alcuni dei muri più anonimi che abbia mai visto. Spesso possono essere sabbiosi e sciolti, il che significa che i percorsi seguono gli evidenti sistemi di spaccatura. Bon Voyage segue uno strato diagonale di arenaria antiproiettile con piccoli fori. Una vera meraviglia di Madre Natura e un promemoria del perché tutti quegli anni di ricerca ne sono valsi la pena.

Questa via mi ha richiesto più tempo di qualsiasi altra via o boulder che abbia mai tentato. Sia in termini di numero di giorni in cui le ho provate attivamente che di tempo che mi ci è voluto per prepararmi (~20 giorni in 2 anni e 10 tentativi di rotpunkt).

Per quattro giorni, James Pearson ha ripulito le prese cercando di capire se la linea fosse possibile. Immagine: Raphaël Fourau
Per quattro giorni, James Pearson ha ripulito le prese cercando di capire se la linea fosse possibile. Immagine: Raffaello Fourau

Molto tempo investito

Ho salito più tentativi di Bon Voyage di Tribe o di qualsiasi altra mia via sportiva di 9a. Ho dovuto allenarmi in modo specifico sulla tastiera per essere in grado di eseguire i movimenti ei collegamenti nell'intensa e molto pesante sequenza di tasti.

Più o meno nello stesso periodo in cui sono riuscito a fare la prima salita, ho salito un paio di 9a di stile e lunghezza simili. Questo mi ha richiesto circa quattro sessioni e quattro o cinque tentativi di rotpunkt. Le vie di arrampicata sportiva erano entrambe un po' più strapiombanti, con movimenti più facili, ma punti di appoggio più scarsi.

Sono consapevole che è una prima salita e sembra sempre più difficile di una ripetizione. Dei 20 giorni, ne ho passati almeno quattro a pulire le prese e cercare di capire se la linea fosse possibile.

La formazione solleva interrogativi

Bon Voyage è minimamente strapiombante, un angolo difficile da giudicare. Le prese sono così piccole e patetiche che all'inizio i movimenti sembravano difficili, ma sono diventati rapidamente più facili man mano che apprendevi le complessità di ogni posizione.

Le buche dominano il percorso. Uno stile di arrampicata che definirei piuttosto come un mio punto debole. Tuttavia, i fori sono spesso così stretti che sono più simili a tacche (il mio forte), e poiché i lati dei fori non ti permettono di usare il pollice, sei costretto a fare una mezza tacca (il mio tipo di presa più forte ).

Questo solleva delle domande per me: dovevo allenarmi in modo specifico per raggiungere un buon livello o mi sono allenato per rendere ancora più forte la mia forza esistente? La risposta a questa domanda cambia tutto.

«Sicuramente non una meraviglia a una mossa»

Il treno chiave è molto filigranato. Sono caduto molte volte prima di completare lo spot. E anche dopo aver superato il punto, sono comunque caduto tre volte nel penultimo e ultimo masso e sono quasi caduto nell'ultima curva tecnica. Bon Voyage non è sicuramente un miracolo di un treno.

L'estetica incontra la difficoltà: Le Voyage ad Annot è una delle vie trad più dure al mondo. Immagine: Raphaël Fourau
L'estetica incontra la difficoltà: Bon Voyage ad Annot è una delle vie trad più dure al mondo. Immagine: Raffaello Fourau

Al momento non mi sento in grado di dare un voto alla via, che suona sempre divertente, dato che le recensioni suggerite sono proprio questo, un suggerimento. In teoria, dovrei solo dire quello che penso, lasciare che i futuri ripetitori esprimano le loro opinioni e poi raggiungere un consenso insieme. Forse sono più sensibile della persona media, ma in pratica ho visto e sentito che non funziona così.

"La stagnazione dei gradi non serve a nessuno"

Potrei seguire il mio istinto e ricordare a me stesso che a 37 anni sono troppo vecchio per essere arrabbiato per cose del genere. Potrei anche sottovalutare la linea, cioè svalutarla io stesso prima che qualcun altro abbia la possibilità di farlo.

Ma questo ha portato a una stagnazione del grado come abbiamo fatto con molte linee trad nel Regno Unito e questo non serve a nessuno.

Tuttavia, entrambe le opzioni mi richiederebbero di avere in mente una laurea fissa, e semplicemente non ce l'ho ancora per i motivi di cui sopra.

Prima di dare un voto, vorrei provare alcune vie sportive più difficili per valutare meglio il mio livello e arrampicare anche con altri top climber ad Annot. Spero che questo mi dia un'idea migliore".

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Raffaello Fourau

Attuale

Esercizio efficiente sulla strada per la verticale

Ecco come funziona la verticale: con la verticale a L puoi aumentare la forza e praticare la verticale in modo controllato.
00:28:18

Inaugurato il nuovo settore boulder a Chironico: Full Ring

L'area boulder di Chironico in Ticino conta già diverse migliaia di linee boulder, rendendola una delle destinazioni più apprezzate nel panorama dell'arrampicata. Ora Nils Favre della Svizzera romanda ha aperto un nuovo settore vicino a Schattental. Questo video presenta la maggior parte dei massi.

Gli appassionati di outdoor si incontrano qui: Misoxperience Festival 2024

Attenzione agli appassionati di bouldering e outdoor: il Misoxperience Outdoor Festival si svolgerà per la terza volta a Misox, nei Grigioni, dal 4 al 12 maggio.

Jernej Kruder conquista una via ibrida 9a con topout offwidth

Nonostante le condizioni esterne: Jernej Kruder ripete la via ibrida 9a La Bruja di Ignacio Mulero a La Pedriza.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Esercizio efficiente sulla strada per la verticale

Ecco come funziona la verticale: con la verticale a L puoi aumentare la forza e praticare la verticale in modo controllato.
00:28:18

Inaugurato il nuovo settore boulder a Chironico: Full Ring

L'area boulder di Chironico in Ticino conta già diverse migliaia di linee boulder, rendendola una delle destinazioni più apprezzate nel panorama dell'arrampicata. Ora Nils Favre della Svizzera romanda ha aperto un nuovo settore vicino a Schattental. Questo video presenta la maggior parte dei massi.

Gli appassionati di outdoor si incontrano qui: Misoxperience Festival 2024

Attenzione agli appassionati di bouldering e outdoor: il Misoxperience Outdoor Festival si svolgerà per la terza volta a Misox, nei Grigioni, dal 4 al 12 maggio.