Tutto sotto controllo: quattro tipi di guanti per le giornate fredde

Chi non conosce il dilemma: i guanti vengono spesso dimenticati quando ne hai bisogno in seguito. E se pensi di metterne in valigia alcuni, dopo si rivelano quelli sbagliati. Motivo sufficiente per alcuni consigli pratici per alpinisti, alpinisti e scialpinisti.

Un contributo di Fabian Reichle - Bächli Bergsport

Le dita viscide non sono certamente uno dei problemi di salute che comportano il rischio maggiore, ma sono sicuramente uno dei più noiosi. Aprire cerniere, maneggiare corde o tenere pietre: tutto questo diventa davvero corrosivo con le mani fredde. La soluzione: guanti. È così che le persone lo fanno da migliaia di anni, almeno secondo una piccola gita non vincolante su Wikipedia.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

Ma semplice come il generale, complesso come i dettagli. O per dirla in un altro modo: i guanti imbottiti di piumino sono estremamente inadatti per i passaggi di arrampicata in filigrana, mentre i guanti di lana leggeri e sottili non hanno posto in un tour ad alta quota nel freddo gelido.

Con i guanti giusti le attività in montagna sono molto più divertenti.
Con i guanti giusti le attività in montagna sono molto più divertenti.

Se indossi i guanti, il primo passo è pensare a quali attività vorresti intraprendere. A quali temperature sarai esposto? Hai bisogno di libertà di movimento e presa? Le tue mani si bagnano o sono esposte a forti venti? Il peso conta? Il guanto entra in contatto con materiale ruvido? È necessario indossare e togliere i guanti regolarmente?

Uno è nessuno, perché guanti diversi hanno senso

Le risposte a tali domande limitano già la selezione e emergerà un modello adatto. Prima di tutto: non ci sarà un guanto per tutto. La decisione rende più facile pensare in categorie personalmente rilevanti.

Ad esempio, il caso dell'autore di questo articolo, che si basa principalmente sul tempo. Un paio di guanti molto leggeri e sottili per temperature fresche e per l'uso quotidiano. Un paio di tuttofare solide in inverno e, soprattutto, all'asciutto, e, ultimo ma non meno importante, un paio di muffole in pelle con fodera in pelliccia per quelle giornate davvero brutte in montagna (sotto le quali puoi persino indossare il guanti sottili in casi estremi).

Il freddo, l'umidità e la libertà di movimento pongono requisiti molto specifici ai guanti durante l'arrampicata su ghiaccio.
Il freddo, l'umidità e la libertà di movimento pongono requisiti molto specifici ai guanti durante l'arrampicata su ghiaccio.

Un talento per il calore: quattro esempi di guanti diversi

Un punto importante quando si acquistano i guanti è l'usura. Dove c'è piallatura ci sono i trucioli ei nostri attrezzi sono i nostri piedi e le nostre mani. In altre parole, un guanto sicuramente non ha la stessa aspettativa di vita di altri capi di abbigliamento.

La durata di un guanto può essere aumentata molte volte investendo in modelli di alta qualità.

Il tuttofare per l'uso quotidiano

I guanti Softshell come il sono adatti principalmente per la normale vita quotidiana e per attività come il fissaggio di una corda nel giardino di arrampicata Guanto Venta di Arc'teryx. Proteggono le tue mani dall'esposizione alle intemperie, forniscono il calore necessario nei giorni più freddi e ti consentono di lavorare quasi liberamente. Molti modelli sono persino compatibili con il touchscreen.

Per l'uso su roccia o neve, e generalmente in condizioni molto umide, tali guanti sono piuttosto poco pratici. Attenzione, anche i guanti in pelle sottili, come quelli da ferrata, sono meno adatti al freddo, in quanto offrono soprattutto protezione contro lo sforzo fisico.

Per l'uso quotidiano o per l'assicurazione su roccia: il guanto Venta di Arc'teryx.
Per l'uso quotidiano o per l'assicurazione su roccia: il guanto Venta di Arc'teryx.

L'arma segreta per il gelato

Per chi cerca guanti che si mettono al lavoro, ci sono modelli specifici e super resistenti come il Guanto Punisher di Black Diamond ben servito. Questi sono stati sviluppati esplicitamente per l'arrampicata su ghiaccio e il dry tooling.

Offrono la migliore presa su materiale naturale nei percorsi misti ma anche su piccozze ripide. Tuttavia, offrono sufficiente libertà di movimento. Ciò si ottiene grazie all'intelligente combinazione di pelle di capra resistente e tessuti elasticizzati.

Punisher Glove di Black Diamond è l'ideale per l'arrampicata su ghiaccio o vie miste.
Punisher Glove di Black Diamond è l'ideale per l'arrampicata su ghiaccio o vie miste.

Il superlativo nella lotta contro gli elementi

Uno spettro diverso è servito, ad esempio, dal Guanti in piumino Absolute Zero Gore-Tex di Mountain Hardwear. Questa categoria di guanti si impegna al superlativo, non solo nella lunghezza del modello menzionato, ma anche nella protezione dagli elementi.

È qui che entrano in gioco assoluta impermeabilità e antivento senza rinunciare alla traspirabilità. Piumino, pelle e tessuti di altissima qualità sono standard.

L'Absolute Zero Gore-Tex Down Mitt di Mountain Hardwear è completamente impermeabile e antivento.
L'Absolute Zero Gore-Tex Down Mitt di Mountain Hardwear è completamente impermeabile e antivento.

Il jolly per sotto

Come accennato in precedenza, non esiste un guanto e anche se è stato trovato il modello apparentemente perfetto, può succedere che non siano abbastanza caldi. In questo caso, i cosiddetti guanti da intimo valgono il loro peso in oro. Forniscono il calore aggiuntivo decisivo, richiedono pochissimo spazio e sono relativamente economici. Un bell'esempio è questo Fodera in lana merino Active di Hestra.

I sottoguanti come il Merino Wool Liner Active di Hestra forniscono ulteriore calore se necessario.
I sottoguanti come il Merino Wool Liner Active di Hestra forniscono ulteriore calore se necessario.

Questo potrebbe interessarti

A proposito di sport di montagna Bächli

Bächli sport di montagna è il principale negozio specializzato in Svizzera per arrampicata, alpinismo, spedizioni, escursioni, sci alpinismo e ciaspolate. Nelle attuali sedi 13 in Svizzera, Bächli Bergsport offre ai suoi clienti una consulenza competente e un servizio di alta qualità. Pubblicato su LACRUX Bächli sport di montagna a intervalli regolari contributi entusiasmanti ai temi arrampicata, bouldering e alpinismo.

+++

Crediti: immagine di copertina e immagini dell'articolo: Bächli sport di montagna

Attuale

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Black Diamond ricorda i ramponi Neve Strap

Black Diamond Equipment richiama i ramponi Neve Strap (versione verde 2024) e i relativi accessori/ricambi. 

Melissa Le Nevé è la prima donna a salire The Dagger (8B+)

Un anno e mezzo dopo la salita, Melissa Le Nevé ha annunciato la prima salita femminile del boulder 8B+ The Dagger.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Black Diamond ricorda i ramponi Neve Strap

Black Diamond Equipment richiama i ramponi Neve Strap (versione verde 2024) e i relativi accessori/ricambi. 
×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood