Quarta salita in 26 anni: Carlo Traversi sulla via trad Magic Line (8c+) | video

A fine febbraio Carlo Traversi ha realizzato la quarta salita della mitica Magic Line (8c+) in Yosemite. Il pezzo di prova trad di Ron Kauk è rimasto irripetibile per 22 anni dopo la sua prima salita nel 1996. Chi vede il californiano Traversi nella linea Riss capirà il perché.

Quattro ispezioni in 26 anni. Questo è un rapporto che la dice lunga su una via e sui ripetitori. il Linea Magica è una rotta commerciale lunga 35 metri nel Yosemite Parco Nazionale e una delle crepe più gravi al mondo. a Ron Kauk (1996) Lonnie Kauk (2018) e Hazel Findlay (2019) è Carlo Traversi solo la quarta persona che riesce a percorrere questa linea straordinaria.

Video: Carlo Traversi sale Magic Line (8c +)

Magic Line richiede un set di abilità speciali

"Non ho ancora capito bene cosa mi attiri di questa crepa incredibilmente difficile e sottile", dice Carlo Traversi. La linea richiede abilità così straordinarie che sembra quasi una disciplina di arrampicata a sé stante.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

La California ama il boulder per la sua semplicità e il suo impegno. Ama l'arrampicata sportiva per gli aspetti strategici, che implicano il risparmio di energia mantenendo la calma mentre le braccia soccombono lentamente allo sforzo sostenuto. E ama l'arrampicata trad per l'avventura e l'accesso senza ostacoli a pareti a strapiombo e maestose formazioni rocciose.

"A differenza di tutte le altre discipline, un'arrampicata hard trad consiste in un misto di intenso sforzo fisico, concentrazione mentale e capacità di affrontare alti livelli di stress per un periodo di tempo relativamente lungo."

Carlo Traversi

"L'Hard Trad è tutto questo e niente di quello allo stesso tempo", dice Carlo Traversi. Sembra puro come il bouldering, ma allo stesso tempo è complicato in termini di attrezzatura. Come l'arrampicata sportiva, richiede strategia, ma raramente lo stesso tipo di pompa. E come la maggior parte degli scambi, è un'avventura molto propositiva.

"A differenza di tutte le altre discipline, un'arrampicata hard trad consiste in un misto di intenso sforzo fisico, concentrazione mentale e capacità di affrontare alti livelli di stress per un periodo di tempo relativamente lungo."

carlo-traversi-linea-magica
Estetica e tosta: la via trad Magic Line (8c+) in Yosemite. foto Cristiano Adamo

Due tipi di perfezione: mente e corpo

"Magic Line richiedeva da me la perfezione, sia fisicamente che mentalmente", afferma Carlo Traversi. Lo sforzo fisico riguardava meno la forza e più il mantenimento della stabilità e della tensione.

"Ho cercato di immaginare una netta separazione tra la parte inferiore del mio corpo e la parte superiore del corpo e alternativamente mantenendo la tensione tra i due per tenermi contro il muro e permettere a una parte del mio corpo di riposare senza scivolare".

"Magic Line ha richiesto la perfezione da me, sia fisicamente che mentalmente."

Carlo Traversi

Mentalmente, la perfezione era caratterizzata dal fatto che trovava conforto nell'insicurezza insita nei calci. "Ci vuole molta energia per continuare a ripeterti che non scivolerai a 30 metri dal muro." Allo stesso tempo, è esattamente come ci si sente. "Non c'è un vero momento di relax o un sospiro di sollievo."

Le ultime mosse prima del deflettore - anche se non tra le più difficili che abbia mai fatto - sono state impegnative per Traversi. È caduto due volte sull'ultimo treno, una nel 2016 e una l'anno scorso. "Ho sentito la mia mente cedere in quei momenti e mi sono convinto a tirare e spingere più forte." Dopotutto, più potenza significa più controllo. "Ma puoi anche staccarti dal muro e allontanarti dal deviatore."

"Anche se la stanchezza aumenta e lo stress diventa insopportabile, ci si dovrebbe semplicemente rilassare e andare avanti".

Carlo Traversi

Carlo Traversi ha imparato molte lezioni sulla Linea Magica. La cosa più importante era imparare a rilassarsi. "Anche se la stanchezza aumenta e lo stress diventa insopportabile, ci si dovrebbe semplicemente rilassare e andare avanti."

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Cristiano Adamo

Attuale

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Black Diamond ricorda i ramponi Neve Strap

Black Diamond Equipment richiama i ramponi Neve Strap (versione verde 2024) e i relativi accessori/ricambi. 

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.
×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood