Dry tooling: che cos'è? Cosa ci vuole per fare questo?

Che cos'è il dry tooling? In questo post mostriamo cos'è il drytooling, cosa serve e dove puoi eseguire il drytooling.

L'inverno sta arrivando lentamente ma inesorabilmente e l'attesa per l'arrampicata su ghiaccio sta crescendo. Il dry tooling è la migliore preparazione: con piccozza e ramponi sulla roccia. Ma partiamo dall'inizio.

Dry tooling, tradotto letteralmente come “work dry”, significa sostanzialmente arrampicata su ghiaccio senza ghiaccio. Sei dotato di ramponi e attrezzi da ghiaccio come se dovessi scalare una parete di ghiaccio: li usi solo per scalare la roccia. Questo tipo di arrampicata è nato nel corso dello sviluppo dell'arrampicata su ghiaccio, che è iniziato con pareti di ghiaccio puro, in seguito le linee combinate sono state utilizzate fino alla moderna arrampicata di misto.

Nelle moderne vie di misto capita spesso di dover scalare sezioni più ampie nella roccia. Quindi la tecnica deve essere praticata. Nel frattempo, il dry tooling si è affermato come disciplina di arrampicata con una scala che va da D1 a D15. Anche le gare di arrampicata su ghiaccio sono una sorta di dry tooling, ma su pareti artificiali.

Robert Jasper sullo sviluppo del dry tooling

Devi prestare attenzione a questo

Ci sono aree o settori Drytool designati. In nessun caso ci si deve cimentare in vie di arrampicata sportiva con piccozza e ramponi, poiché ciò danneggerebbe la roccia.

Il posizionamento dei brufoli nella roccia è chiamato "gancio". Più silenziosamente metti i plettri e meno li muovi lateralmente, meglio tengono.

Dal momento che non hai un contatto diretto con la roccia con le dita, all'inizio ci vuole un po' di tempo prima che tu possa valutare la tenuta dei brufoli. Le cadute quindi spesso si verificano inaspettatamente e possono avere conseguenze più gravi dell'arrampicata sportiva.

Poiché la portata viene aumentata dalle piccozze, anche il baricentro viene spostato, il che può portare al fatto che ci si appende a testa in giù nella corda più rapidamente in caso di caduta. I principianti sono i migliori per iniziare con la corda superiore, indipendentemente da quanto sei abile nell'arrampicata sportiva.

Questa attrezzatura è necessaria per gli utensili a secco

Indossare un casco è un must assoluto durante il dry tooling. Non solo a causa della caduta a capofitto, ma anche a causa della qualità spesso inadeguata della roccia (spesso si verificano sblocchi) e perché i brufoli a volte possono volare in aria in modo incontrollabile in caso di caduta.

Quando si tratta di corda, è meglio usarne una impregnata con un diametro leggermente più grande (almeno 10 mm). Il più delle volte si bagna: le corde più sottili rischiano di essere difficili da usare durante l'assicurazione quando sono bagnate. Un diametro di almeno 10 mm ti dà anche un po' di riserva nel caso la corda venga danneggiata da ramponi o piccozza.

La piccozza Petzl Ergo è stata sviluppata appositamente per il dry tooling.

Quando si tratta di piccozze, si consigliano modelli con doppia impugnatura, poiché spesso bisogna cambiare mano. Ci sono picconi realizzati appositamente per il dry tooling, la cui durezza e forma differiscono dai picconi per l'arrampicata su ghiaccio. Quando si tratta di ramponi, sono particolarmente indicati quelli con una sola punta anteriore. Questo ti permette di stare più precisamente nella roccia.

I guanti devono essere piuttosto sottili e aderire bene al manico. Ci sono mani fredde in un modo o nell'altro, quindi anche i guanti spessi difficilmente aiutano. Ma una volta che il flusso sanguigno è aumentato nelle mani, rimarranno calde.

Puoi arrampicare qui: aree dry tooling

Come già accennato, in nessun caso si dovrebbe tentare di utilizzare l'attrezzatura da ghiaccio in un'area di arrampicata sportiva. I picconi e i ramponi danneggiano la roccia e lasciano evidenti graffi. Pertanto dovresti rimanere solo nelle aree designate per gli attrezzi asciutti. Quest'anno è stata pubblicata una nuova guida che presenta le aree più importanti.

Drytooling e Mixte Suisse Ouest, Simon Chatelan, 2021

A proposito di sport di montagna Bächli

Bächli sport di montagna è il principale negozio specializzato in Svizzera per arrampicata, alpinismo, spedizioni, escursioni, sci alpinismo e ciaspolate. Attualmente offre sedi 13 in Svizzera Bächli sport di montagna ai suoi clienti una consulenza esperta e un servizio di alta qualità. LACRUX pubblica in collaborazione con Bächli sport di montagna Articoli sui temi dell'arrampicata e del bouldering.

Attuale

La cavalcata di Adam Ondra sull'onda del successo

Viaggio di arrampicata riuscito: dopo aver scalato Bon Voyage, Adam Ondra segna altre vie difficili sulla via di casa.

Guarda l'episodio Sleeping Lion di Reel Rock con Chris Sharma gratuitamente

Accompagna Chris Sharma nel suo mega progetto Sleeping Lion dagli innumerevoli tentativi di pianificazione fino alla realizzazione finale.

Livello successivo: ecco come superi il 7° grado

Andate avanti dove ci sono molti scalatori in coda: con questi consigli professionali potrete fare il salto fino al 7° grado.

Stefano Ghisolfi sale la mitica Action Directe (9a) | video

Primo 9a al mondo: Con Action Directe, Stefano Ghisolfi ha ripetuto una delle linee più iconiche del mondo lo scorso autunno.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

La cavalcata di Adam Ondra sull'onda del successo

Viaggio di arrampicata riuscito: dopo aver scalato Bon Voyage, Adam Ondra segna altre vie difficili sulla via di casa.

Guarda l'episodio Sleeping Lion di Reel Rock con Chris Sharma gratuitamente

Accompagna Chris Sharma nel suo mega progetto Sleeping Lion dagli innumerevoli tentativi di pianificazione fino alla realizzazione finale.

Livello successivo: ecco come superi il 7° grado

Andate avanti dove ci sono molti scalatori in coda: con questi consigli professionali potrete fare il salto fino al 7° grado.