Jacopo Larcher sale una delle fessure trad più difficili al mondo: Meltdown (8c+)

Jacopo Larcher si assicura la terza salita dell'iconica linea di fessura Trad Meltdown (8c +) a Cascade Creek nella Yosemite Valley in California. Dopo la prima salita di Beth Rodden nel 2008, ci sono voluti dieci anni prima che Carlo Traversi fosse il primo a ripetere la via trad.

Il 22 novembre è aumentato Jacopo Larcher attraverso una delle linee trad più difficili al mondo: Meltdown (8c +) in Yosemite Valley. lui è dopo Beth Rodden , Carlo Traversi solo il terzo scalatore che può rivendicare per sé un'ispezione di questa straordinaria linea.

“Ci sono molte arrampicate trad difficili in tutto il mondo, ma pochissime hanno raggiunto lo status di cult. Per me, Meltdown è stato sicuramente uno di questi. Non so perché, ma c'era quest'aura misteriosa".

Jacopo Larcher
Terza salita: il 22 novembre Jacopo Larcher sale il pezzo di prova trad Meltdown nella Yosemite Valley. Immagine: Andrea Cossu
Terza salita: il 22 novembre Jacopo Larcher sale il pezzo di prova trad Meltdown nella Yosemite Valley. Immagine: Andrea Cosu

Estetica e difficoltà vanno di pari passo

Sono passati sei anni dai primi tentativi di Meltdown di Jacopo Larcher. "All'epoca rimasi sorpreso dalla bellezza della linea, ma anche dalla sua difficoltà", ricorda l'altoatesino.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

Non solo per le sottili fessure delle dita, ma anche per il potente layback su gradini estremamente brutti e vitrei.

"Dopo i miei primi due giorni a Meltdown sono rimasto ancora più impressionato dalla salita di Beth nel 2008!"

Jacopo Larcher

Video: Carlo Traversi sulla prima replica di Meltdown

Un'ispezione in anticipo sui tempi

Quando Beth Rodden ha scalato per la prima volta la linea nel 2008, non sapeva molto di arrampicata trad e quindi non riusciva a capire l'importanza della via e della sua salita, dice Jacopo Larcher. "La via sembrava così bella, anche se a me sembrava assolutamente senza speranza."

"Alcuni anni dopo, quando ho iniziato a essere sempre più coinvolto in questo aspetto dell'arrampicata, mi sono reso conto che il successo di Beth Rodden era in anticipo sui tempi."

Jacopo Larcher
Nel 2016, Jacopo Larcher ha iniziato a proiettare Meltdown per la prima volta. Immagine: Andrea Cossu
Nel 2016, Jacopo Larcher ha iniziato a proiettare Meltdown per la prima volta. Immagine: Andrea Cosu

Più esperienza trad nel bagaglio

Nel suo ultimo viaggio nella mecca dell'arrampicata di Yosemite, Jacopo Larcher ha lavorato sulla via per altri sette giorni fino al successo. Fortunatamente, questa volta ha avuto subito sensazioni molto più positive durante la proiezione.

"I calci erano ancora terribili e la via difficile, ma mi sentivo un climber (trad) più maturo."

Jacopo Larcher
Durante l'ispezione della linea di fessure Trad Meltdown (8c +), Jacopo Larcher ha posizionato tutti i dispositivi di sicurezza in testa. Immagine: Andrea Cossu
Durante l'ispezione della linea di fessure Trad Meltdown (8c +), Jacopo Larcher ha posizionato tutti i dispositivi di sicurezza in testa. Immagine: Andrea Cosu

È rimasto sorpreso e allo stesso tempo motivato quando è riuscito a superare Meltdown in top rope il terzo giorno. "Dopo di che, ho ingenuamente pensato che la salita di testa sarebbe stata veloce, ma la posa delle soste mobili aggiunge pepe e rende decisamente la via molto più difficile."

"In questa via ho dovuto lottare duramente e stavo per cadere nella parte alta, il che rende l'esperienza ancora più indimenticabile."

Jacopo Larcher

Nel quarto giorno del suo tentativo di testa, Jacopo Larcher ha dovuto lottare duramente e scavare a fondo nel suo bagaglio di trucchi per raggiungere il deviatore. Normalmente, la salita su vie trad difficili di solito sembra molto agevole.

Non così in Meltdown: "In questa via ho dovuto lottare molto e stavo per cadere nella parte alta." Fattori che hanno reso per lui ancora più indimenticabile l'esperienza di questa salita.

Jacopo Larcher ha trascorso il mese di novembre in Yosemite per le riprese di un nuovo documentario sulle vie trad più dure del mondo. La serie The North Face Quanto è difficile? dovrebbe uscire nel 2023.

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Andrea Cosu

Attuale

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Black Diamond ricorda i ramponi Neve Strap

Black Diamond Equipment richiama i ramponi Neve Strap (versione verde 2024) e i relativi accessori/ricambi. 

Melissa Le Nevé è la prima donna a salire The Dagger (8B+)

Un anno e mezzo dopo la salita, Melissa Le Nevé ha annunciato la prima salita femminile del boulder 8B+ The Dagger.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Black Diamond ricorda i ramponi Neve Strap

Black Diamond Equipment richiama i ramponi Neve Strap (versione verde 2024) e i relativi accessori/ricambi. 
×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood