La mescola di gomma perfetta: ecco come vengono realizzate le suole delle scarpe da arrampicata

Per tenere i piedi sul muro, hai bisogno di scarpe da arrampicata con una suola solida. E c'è molto di più di quanto sembri. Abbiamo dato un'occhiata più da vicino al materiale nero e ti mostriamo come i produttori di scarpe escogitano la mescola di gomma perfetta.

Un contributo di Fabian Reichle - Bächli Bergsport

arrampicata Scarpe sembrano semplici a prima vista: materiale della tomaia, sistema di chiusura, suola liscia. Uno sguardo più attento rivela proprietà ergonomiche come asimmetria, pretensione e flessione, che influenzano la vestibilità. E se dai un'occhiata più da vicino alle calzature, ti troverai di fronte a descrizioni delle suole apparentemente criptiche.

Visualizza annunci Rectangle_Trailrunning

Famosi produttori pubblicizzano con XS-Grip 2, Trax SAS, RH, Edge o FriXion. Al più tardi ora, i laici dovrebbero aver perso il conto delle cose. È tutto solo marketing? In parte sì. Ma i titoli inquietanti hanno la loro giustificazione, perché ciascuno mescola di gomma, che ovviamente ha un nome tecnico, ha proprietà specifiche che lo distinguono dagli altri.

Processi chimici e armeggiare

Per capire cosa definisce il rivestimento nero sulle scarpette da arrampicata, dobbiamo prima chiarire alcuni termini. A questo proposito, è importante capire cosa sia effettivamente la gomma. Si distingue tra gomma naturale e gomma industriale. Il primo è una linfa vegetale. Quest'ultimo appartiene al gruppo delle materie plastiche dimensionalmente stabili ma elasticamente deformabili - i cosiddetti elastomeri.

Martin Weibel Sviluppo di scarpe da arrampicata Red Chili
Martin Waibel dirige lo sviluppo delle scarpe da arrampicata a Red Chili.

La gomma è realizzata utilizzando un processo chimico chiamato vulcanizzazione. La gomma industriale è per il 97% a base di petrolio. Le proprietà meccaniche sono definite con il restante tre per cento per mezzo di additivi chimici: collosità, abrasione, elasticità e così via. E un'altra sostanza si trova nella gomma: il nerofumo, che viene aggiunto per rinforzarla. Da qui il colore nero come la pece del materiale.

E un'altra scoperta: la gomma industriale non è sicuramente un prodotto sostenibile. Lo standard REACH, che regola la composizione chimica per i processi industriali, funge da base europea per la miscela nella gomma.

Si distingue tra gomma naturale e gomma industriale. Il primo è una linfa vegetale. Quest'ultimo appartiene al gruppo delle materie plastiche dimensionalmente stabili ma elasticamente deformabili - i cosiddetti elastomeri.

Complessivamente, un margine del tre percento e le sfumature chimiche definiscono l'attrito, l'abrasione, la densità e la durezza della suola della scarpa da arrampicata e quindi anche la sua descrizione. Ciò che sembra poco è comunque un processo lungo.

Martin Waibel, Head of Climbing Shoe Development presso Red Chili, lo sa molto bene e lo descrive utilizzando un modello attuale di scarpa da arrampicata: "Il design era pronto in un mese, ma la perfetta mescola di gomma ha richiesto tre anni di lavoro".

Una questione di utilizzo

Si parte dal fatto che bisogna considerare l'area di utilizzo della scarpa da arrampicata. Secondo Waibel, una scarpa a noleggio per le palestre di arrampicata è dotata di gomma resistente. Un prodotto di fascia alta, d'altra parte, ha bisogno di più appiccicosità per una presa più completa. Ciò è associato a una maggiore abrasione, il che significa che l'usura si verifica più rapidamente. Il punto cruciale è trovare l'equilibrio perfetto.

Scarpette da arrampicata in gomma
La mescola di gomma dipende fortemente dall'area di utilizzo pianificata della scarpa da arrampicata.

L'area di utilizzo gioca un ruolo importante, soprattutto con scarpe da arrampicata di alta qualità. Per poter stare in piedi su strette sporgenze di granito, la scarpa da arrampicata necessita di una suola dura con una buona presa di spigolo. Per ganci di punta efficienti, invece, un puntale in gomma più morbida e più adesiva è un vantaggio.

Per gli scalatori, in definitiva, è fondamentale portare le loro prestazioni in parete. La mescola di gomma dovrebbe supportarti in questo. Non dovrebbe davvero fare la differenza se ha questo nome o quello. In realtà. Ci sono ragioni per cui le suole delle scarpe da arrampicata sono realizzate con una mescola di gomma esplicita.

psicologia del marchio

Vibram, ad esempio, offre il suo prodotto XS Grip 2 a tutti i produttori. Vibram Edge e XS 1, invece, sono disponibili solo per Scarpa e La Sportiva. Inoltre, ci sono produttori come Unparallel che utilizzano mix interni e li pubblicizzano di conseguenza.

C'è anche un fattore psicologico coinvolto nella suolatura. Ciò è particolarmente evidente quando si utilizzano mescole di gomma della tradizionale azienda italiana Vibram - il cui nome deriva da Vitale Bramani, il fondatore dell'azienda -.

"Se le scarpe con il marchio Vibram si strofinano rapidamente sulla roccia, è più probabile che i clienti lo accettino rispetto a quelle senza".

Martin Waibel, responsabile dello sviluppo delle scarpe da arrampicata presso Red Chili

Il logo giallo è così saldamente radicato nella mente degli alpinisti come sigillo di qualità che le scarpe con esso vengono automaticamente percepite come migliori, anche se altre mescole di gomma sono equivalenti. "Se le scarpe con il marchio Vibram si strofinano rapidamente sulla roccia, è più probabile che i clienti lo accettino rispetto alle scarpe senza", afferma Waibel.

In definitiva, è importante giudicare una scarpa da arrampicata in base ai criteri della sua destinazione d'uso. Chiunque abbia trovato la vestibilità ottimale in un modello è bene dare un'occhiata da vicino alla mescola di gomma. Ogni termine tecnico orientato al marketing può essere decifrato. Con le conoscenze di base su viscosità, abrasione o durezza, si spera che ciò che è di per sé un argomento altamente complesso diventi comprensibile.

Questo potrebbe interessarti

A proposito di sport di montagna Bächli

Bächli sport di montagna è il principale negozio specializzato in Svizzera per arrampicata, alpinismo, spedizioni, escursioni, sci alpinismo e ciaspolate. Attualmente offre sedi 11 in Svizzera Bächli sport di montagna ai suoi clienti una consulenza esperta e un servizio di alta qualità. LACRUX pubblica in collaborazione con Bächli sport di montagna Articoli sui temi dell'arrampicata e del bouldering.

+++

Crediti: immagine di copertina

Attuale

Ricordi di David Lama nel 5° anniversario della sua morte

5° anniversario della morte di David Lama, Hansjörg Auer e Jess Rosskelley. In ricordo di tre fenomeni eccezionali dell'alpinismo moderno.

Enorme frana sul Piz Scerscen

Sul Piz Scerscen in Engadina domenica mattina presto si sono staccati oltre un milione di metri cubi di roccia e ghiaccio.

La prima lampada frontale modulare al mondo: Silva Free

Novità lampada frontale: Silva Free è la prima lampada frontale modulare che può essere assemblata a seconda dell'attività sportiva di montagna pianificata.

Andare più in alto durante l'arrampicata: ecco come farlo

Salire più in alto durante l'arrampicata: l'esercizio dello yoga della rana allunga l'interno coscia con un effetto notevole.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Ricordi di David Lama nel 5° anniversario della sua morte

5° anniversario della morte di David Lama, Hansjörg Auer e Jess Rosskelley. In ricordo di tre fenomeni eccezionali dell'alpinismo moderno.

Enorme frana sul Piz Scerscen

Sul Piz Scerscen in Engadina domenica mattina presto si sono staccati oltre un milione di metri cubi di roccia e ghiaccio.

La prima lampada frontale modulare al mondo: Silva Free

Novità lampada frontale: Silva Free è la prima lampada frontale modulare che può essere assemblata a seconda dell'attività sportiva di montagna pianificata.