Pistole da massaggio per gli scalatori nel test: senso o sciocchezze

Le pistole da massaggio conquistano il mondo dello sport. Inoltre possono essere visti sempre più spesso dagli scalatori. Ma come possono essere utilizzati i piccoli dispositivi in ​​arrampicata? Dove hanno senso le pistole personalizzate, dove no? E quali dispositivi ci sono? Stiamo indagando su queste domande, anche nel test di Actiontalk TV.

Qualche anno fa, i boulderisti professionisti si sono presentati su Instagram dopo aver massaggiato con una pistola da massaggio. Nel frattempo, i dispositivi hanno trovato la loro strada sulla roccia e nelle sale di arrampicata e bouldering. Quindi è giunto il momento per noi di dare un'occhiata più da vicino ai dispositivi.

Tre modelli messi al microscopio

Abbiamo contattato vari produttori ed esaminato per te tre diversi modelli. Queste sono le pistole da massaggio che abbiamo testato nelle ultime settimane:

1. Vitagun - modello M

Il Vitagun M è un modello tuttofare che, nonostante il suo peso ridotto, ha molta potenza. I fatti:

  • 5 livelli di applicazione da 15-160 W (da morbido a duro)
  • Volume 43-63 dB
  • 1.300 - 3.300 battiti al minuto
  • Runtime fino a 5 ore
  • Peso kg 0.8
  • 6 allegati
  • Prezzo: 199 CHF (circa 184 EUR)

2. Vitagun - modello K

Il modello Vitagun K è una piccola e maneggevole pistola da massaggio che, grazie alle sue dimensioni e al suo peso, può essere portata con te sulla roccia o in sala. I fatti:

  • 3 livelli di applicazione da 5 a 96 W (da morbido a duro)
  • Volume 45 dB
  • 1600 - 2800 battiti al minuto
  • Runtime fino a 5 ore
  • Peso kg 0.5
  • 4 allegati
  • Prezzo: 169 CHF (circa 156 EUR)

3. Compex Fixx 1.0

La Compex Fixx 1.0 è una pistola da massaggio, che in termini di dimensioni e prestazioni può essere paragonata al modello M di Vitagun. I fatti:

  • 3 livelli di applicazione (da morbida a dura)
  • Volume da 57 a 70 dB
  • 1500 - 2800 battiti al minuto
  • Runtime fino a 1.5 ore
  • Peso kg 0.9
  • 3 allegati
  • Prezzo: 249 CHF (circa 239 EUR)

Pistole da massaggio in uso durante l'arrampicata

Per la prima volta, le pistole da massaggio ci hanno accompagnato durante il bouldering nella hall. C'è stato un grande interesse per i dispositivi vibranti, non solo tra la persona che ha effettuato il test, ma anche tra gli amici. La pistola da massaggio ha fatto il giro e ci sono state discussioni su buon senso e sciocchezze.

Alcuni erano tutti su un punto: massaggiare brevemente gli avambracci pompati nel mezzo è controproducente. Perché questo indebolisce il tono muscolare.

Stai lontano dalle pistole per massaggi durante l'allenamento o tra i tentativi sul tuo progetto.

Piuttosto, la pistola per massaggio può essere utilizzata per sciogliersi prima di salire. La pistola da massaggio ha più senso per noi, tuttavia, per il tempo dopo l'allenamento, la sera. Poi ti siedi a casa sul divano o nel bus VW, esausto per l'allenamento o l'arrampicata, e con un massaggio puoi favorire la circolazione sanguigna e quindi la rigenerazione in varie zone muscolari.

Dove ha senso la pistola da massaggio e dove no?

Una pistola da massaggio non è utile solo per la rigenerazione serale. Ci sono altri due campi di applicazione entusiasmanti per alpinisti e boulderisti:

  • Rigenerazione
    Per una rigenerazione più rapida dopo l'arrampicata (massaggio di avambracci e altri muscoli della parte superiore del corpo).
  • Rilasciare le tensioni
    Usato per trattare il dolore al collo di cui soffrono molti arrampicatori su corda. Parola chiave "cercare" durante la protezione.
  • Calore
    Per riscaldare gruppi muscolari più grandi prima dell'allenamento.

Adatto solo per gruppi muscolari grandi e medi

Naturalmente, sorge la domanda su quali parti del corpo interessate dall'arrampicata e dal bouldering possono essere trattate con una pistola da massaggio. I dispositivi hanno molta potenza e quindi non sono da sottovalutare.

A nostro avviso, le pistole da massaggio dovrebbero essere utilizzate solo su gruppi muscolari medi e grandi. Nella zona del collo, abbiamo utilizzato i dispositivi solo a una distanza sufficientemente ampia dalla colonna vertebrale. Nella zona del collo superiore, non l'abbiamo usato.

Nella zona del collo, abbiamo utilizzato i dispositivi solo a una distanza sufficientemente ampia dalla colonna vertebrale.

In generale, ovviamente, si applica la regola: dita (pistola per massaggio) lontano dalle ossa e dal tessuto cartilagineo. Quindi, per favore, non avere l'idea di trattare i tuoi anelli o simili. Ma torniamo alle aree di trattamento specifiche. Secondo la nostra opinione, soggettiva, la pistola da massaggio ha senso in questi luoghi:

  • Muscoli del collo (distanza sufficiente dalla colonna vertebrale)
  • muscoli del torace
  • avambracci
  • Spalla

Come alpinista sportivo devi spesso affrontare lunghi avvicinamenti e trasportare zaini pesanti. Di conseguenza, una pistola da massaggio ha naturalmente anche senso quando si massaggiano le grandi aree muscolari delle gambe.

I tre modelli a confronto

Bene, così tanto per la domanda in quale area le pistole per massaggio hanno senso durante l'arrampicata. Come ho detto, abbiamo testato tre modelli di due produttori. A proposito, troverai alternative come una monetina una dozzina. Nel nostro test, abbiamo utilizzato due dispositivi di dimensioni "normali" e una pistola per massaggi piccola e più maneggevole.

Fixx 1.0 vs. Modello M

I due modelli Compex Fixx 1.0 e Vitagun M più grandi si differenziano principalmente per design e durata della batteria. Se vuoi massaggiarti regolarmente su diverse parti della schiena, ti divertirai con Compex Fixx 1.0. Grazie al suo design speciale (triangolo), questa pistola per massaggio può essere applicata e tenuta in molti luoghi diversi.

Da parte sua, il Vitagun M è molte volte più potente e ha una durata della batteria significativamente più lunga. Abbiamo anche apprezzato particolarmente l'attaccamento morbido. Con gli attacchi duri del Compex, il massaggio può essere rapidamente percepito come troppo duro.

Sempre con te: il Vitagun K.

Consigliamo la Vitagun K se porti la pistola da massaggio al chiuso, sulla roccia o in vacanza. Nonostante le sue piccole dimensioni, questa pistola da massaggio è potente e grazie ad una durata della batteria di 5 ore non ti deluderà così rapidamente.

Conclusione sulle pistole da massaggio

A nostro avviso, le pistole da massaggio hanno senso per gli scalatori. Sia nella zona del collo, nella zona della schiena o con problemi ai bicipiti - la pistola per massaggio porta un notevole allentamento dei muscoli e ha già risolto molti indurimenti dopo una sessione di allenamento intensiva.

Scopri di più sulle pistole da massaggio nel test di Actiontalk TV

Luca di Actiontalk TV ha anche testato le pistole per massaggio sopra menzionate e ha parlato con il fisioterapista e osteopata Klaus Isele delle possibilità e dei pericoli dei dispositivi.

Questo potrebbe interessarti

Attuale

Scarpa da arrampicata di fascia alta per progetti difficili | Qubit impareggiabile

Con Qubit, Unparallel ha sviluppato una nuova scarpetta da arrampicata ad alte prestazioni...
00:12:03

Ritratto intimo dell'olimpionica giapponese Miho Nonaka

Uno sguardo dietro le quinte: accompagna l'icona dell'arrampicata giapponese Miho Nonaka nella sua intensa preparazione per le Olimpiadi del 2024.

I fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85° M6)

Spinta continua di 20 ore: i fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via in stile alpino nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85°, M6).

Infortuni comuni nel trail running e come prevenirli

In questo articolo imparerai quali infortuni sono comuni durante il trail running e cosa puoi fare per risolverli.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Scarpa da arrampicata di fascia alta per progetti difficili | Qubit impareggiabile

Con Qubit, Unparallel ha sviluppato una nuova scarpa da arrampicata ad alte prestazioni che eccelle davvero su terreni ripidi e strapiombanti. Siamo con il nuovo...
00:12:03

Ritratto intimo dell'olimpionica giapponese Miho Nonaka

Uno sguardo dietro le quinte: accompagna l'icona dell'arrampicata giapponese Miho Nonaka nella sua intensa preparazione per le Olimpiadi del 2024.

I fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85° M6)

Spinta continua di 20 ore: i fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via in stile alpino nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85°, M6).