Natalie Bärtschi e Julien Clémence difendono i loro titoli | Campionato Svizzero Boulder 2023

Difesa del titolo di successo: sabato sera, 1 aprile, Natalie Bärtschi e Julien Clémence si sono incoronati campioni svizzeri nella disciplina del boulder nella palestra di arrampicata L'Entrepôt di Bulle. Jil Couture e Romain Sabatier vincono il titolo nella categoria U18.

Già in testa dopo la qualificazione Natalie Bärtschi grazie a cinque top, la classifica intermedia davanti alle due sorelle Zoe , Vive Egli A. Nella finale dei sei migliori atleti, la vincitrice dello scorso anno Natalie Bärtschi è stata l'unica a rompere due massi e ad assicurarsi il titolo iridato per la seconda volta consecutiva. Arrampicata con una cima e quattro zone Andrea Kümin al 2° posto Liv Egli è arrivato terzo.

Natalie Bärtschi può essere celebrata in cima all'ultimo boulder finale come campionessa svizzera nel bouldering 2023. Immagine: SAC/joelschweizer.ch
Natalie Bärtschi può essere celebrata in cima all'ultimo boulder finale come campionessa svizzera nel bouldering 2023. Immagine: SAC/joelschweizer.ch

Campionato svizzero boulder 2023: classifica femminile

  1. Natalie Bärtschi
  2. Andrea Kümin
  3. Vive Egli
  4. Ladina Heller
  5. Anne-Sophie Koller
  6. Zoé Egli

Classifica completa

nordvpn_display

Il grado 1 è stato il risultato provvisorio per Julien Clémence dopo la qualificazione e non si è lasciato togliere questo posto nemmeno in finale. Ha superato tre dei quattro boulder finali e ha così ottenuto il miglior risultato. Posizionato con due piani e tre zone Sascha Lehmann in classifica 2. Luigi Guignard ha completato il podio al 3° posto.

Campionato svizzero boulder 2023: classifica uomini

  1. Julien Clémence
  2. Sascha Lehmann
  3. Luigi Guignard
  4. Nils Favre
  5. Dimitri Vogt
  6. Jonas Utelli

Classifica completa

U18: prevalgono Jil Couture e Romain Sabatier

Solo una zona le separava nella finale delle donne U18 Jill Couture , Noé perdente. Entrambi hanno superato due massi, per cui anche Jil Couture è stata in grado di accreditare tutte e quattro le zone ed è diventata così campionessa svizzera. Con una zona in meno, Noé Looser ha festeggiato il titolo di Vice Campione Svizzero. estate indiana è salito al 3° posto.

Campione svizzero nella categoria U18: Jil Couture. Immagine: SAC/joelschweizer.ch
Campione svizzero nella categoria U18: Jil Couture. Immagine: SAC/joelschweizer.ch

Nella finale degli uomini U18, la maggior parte dei massi è stata incrinata con 18 top. Quattro di loro risolti Roma Sabatier, che è stato l'unico atleta in grado di superare tutti i boulder di qualificazione e finali. Boulder dietro di lui Levin Capelli di Paglia in classifica 2. Davide Torroni ha concluso la gara al 3° posto.

Romain Sabatier
Primato di tutti i boulder nella categoria U18 nelle qualificazioni e nella finale: Romain Sabatier. Immagine: SAC/joelschweizer.ch

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

Non perderti nulla: ricevi la nostra newsletter

* obbligatorio
Interessen

+++

Crediti: Foto di copertina SAC/joelschweizer.ch

Attuale

Storico: Prima libera di Riders on the Storm (1200m, 7c+)

Siebe Vanhee, Sean Villanueve, Nico Favresse e Drew Smith effettuano la prima salita in libera di Riders on the Storm.

Grande linea invernale ripetuta sulla parete nord del Triglav | Il canale dei sogni

Nel mese di gennaio diverse cordate hanno potuto scalare una delle grandi vie invernali slovene, il Dream Couloir sulla parete nord del Triglav.

Il Wild Collective Mountain Sports Festival entra nel secondo turno

L'1 e il 2 marzo il Wild Collective Mountain Sports Festival a Herisau, nell'Appenzello, giunge alla sua seconda edizione.

L'arrampicatrice professionista allena il padre 60enne al suo primo 7a+

Toccante storia di famiglia: la professionista dell'arrampicata Emily Harrington accompagna suo padre sulla sua prima via di 60a+ all'età di 7 anni.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Storico: Prima libera di Riders on the Storm (1200m, 7c+)

Siebe Vanhee, Sean Villanueve, Nico Favresse e Drew Smith effettuano la prima salita in libera di Riders on the Storm.

Grande linea invernale ripetuta sulla parete nord del Triglav | Il canale dei sogni

Nel mese di gennaio diverse cordate hanno potuto scalare una delle grandi vie invernali slovene, il Dream Couloir sulla parete nord del Triglav.

Il Wild Collective Mountain Sports Festival entra nel secondo turno

L'1 e il 2 marzo il Wild Collective Mountain Sports Festival a Herisau, nell'Appenzello, giunge alla sua seconda edizione.