Jernej Kruder ripete la classica trad Greenspit (8b/+)

Il professionista sloveno Jernej Kruder è riuscito a salire Greenspit nella Valle dell'Orco pochi giorni fa. La linea è una delle vie in fessura più famose e difficili d'Europa.

Negli ultimi tempi c'è stato Jernej Kruder intensamente dedicato all'arrampicata in fessura. Lo sloveno ha avuto una curva di apprendimento impressionante. Recentemente si è assicurato Valle dell'Orco una salita della difficile classica Riss Spiedo Verde.

La formazione paga

Per Jernej Kruder non era la prima volta che visitava Greenspit: "Ho provato questa via qualche anno fa, ma con una prospettiva completamente diversa." I suoi viaggi a Pedriza e l'allenamento sul ponte non solo hanno migliorato le sue capacità in fessura, ma hanno anche migliorato la sua fiducia nell'arrampicata in fessura.

Crack training alla Wide Boyz.

Tuttavia il suo ritorno in Valle dell'Orco è stato diverso dal previsto. "Pensavo che avrei attraversato gli incastri delle mani e che forse avrei avuto problemi al punto chiave, ma mi sbagliavo", ha detto Jernej Kruder. Al primo tentativo si sentì un principiante.

Doppia salita mancata

Fortunatamente, la fiducia in se stessi è tornata rapidamente. Dopo altri due tentativi è tornato in gara e ha raggiunto senza problemi il punto più alto della visita precedente. Lavorare insieme su progetti con Giacomo Meliffi ha fornito ulteriore motivazione.

L'ultimo giorno prima della partenza fecero insieme gli ultimi tentativi. "Entrambi abbiamo fatto una buona prestazione al primo tentativo, ma non siamo riusciti a scalare Greenspit", dice lo sloveno. Purtroppo il secondo tentativo ha avuto successo solo per lui e non per Jack.

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Quando abbiamo lanciato la rivista di arrampicata Lacrux, abbiamo deciso di non introdurre un paywall perché vogliamo fornire al maggior numero possibile di persone che la pensano allo stesso modo notizie dalla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Jernej Kruder

Attuale

Philipp Geisenhoff: “Finora è stata la mia giornata migliore nel boulder”

Che giornata per Philipp Geisenhoff: il forte svizzero scala quattro massi duri fino a 8B+ nelle Rocklands.

Scalata la montagna inviolata più alta del mondo: successo in vetta sul Muchu Chhish (7453m)

Gli alpinisti estremi cechi Zdenek Hak, Radoslav Groh e Jaroslav Bansky effettuano la prima salita del Muchu Chhish.

“Un solido 9A”: Aidan Roberts su Arrival of the Birds

Aidan Roberts conferma 9A-Boulder. Come ha vissuto la salita di Arrival of the Birds e perché valuta la linea 9A.

Coppa del mondo IFSC Lead e Speed ​​Chamonix | Informazioni e live streaming

La Coppa del mondo IFSc Lead e Speed ​​si svolgerà a Chamonix dal 12 al 14 luglio 2024. Qui troverete tutte le informazioni importanti e la diretta streaming.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Philipp Geisenhoff: “Finora è stata la mia giornata migliore nel boulder”

Che giornata per Philipp Geisenhoff: il forte svizzero scala quattro massi duri fino a 8B+ nelle Rocklands.

Scalata la montagna inviolata più alta del mondo: successo in vetta sul Muchu Chhish (7453m)

Gli alpinisti estremi cechi Zdenek Hak, Radoslav Groh e Jaroslav Bansky effettuano la prima salita del Muchu Chhish.

“Un solido 9A”: Aidan Roberts su Arrival of the Birds

Aidan Roberts conferma 9A-Boulder. Come ha vissuto la salita di Arrival of the Birds e perché valuta la linea 9A.