Caso Corona ai Mondiali IFSC di Salt Lake City: minacciato di cancellazione?

L'International Climbing Association IFSC e l'American Climbing Association USA Climbing hanno annunciato che un atleta è risultato positivo al Covid-19. Non è chiaro quali effetti ciò avrà sul corso della concorrenza.

Il 21 e 22 maggio 2021 si è svolta a Salt Lake City, negli Stati Uniti, la seconda Coppa del Mondo Boulder della stagione. Il concetto di protezione corona prevede test regolari, requisiti della maschera e misurazioni della temperatura corporea. Nel test più recente del 24 maggio 2021, un atleta è risultato positivo al Covid-19.

Cosa succederà?

L'associazione internazionale di arrampicata IFSC e l'associazione americana di arrampicata USA Climbing stanno attualmente lavorando con le autorità dello stato dello Utah per affrontare il caso.

Il concorso verrà sospeso, rinviato o annullato completamente.

Secondo il concetto di protezione dell'IFSC (Appendum 1.6) ci sono i seguenti scenari: La competizione è sospesa, rinviata o completamente annullata. La decisione finale è presa dal Presidente IFSC o dalle autorità locali.

Ti informeremo della decisione a tempo debito.

Prossime gare in programma

Le prossime gare a Salt Lake City sono il bouldering (29/30 maggio 2021) e la velocità (28 maggio 2021). Ulteriori informazioni e live streaming saranno pubblicati a breve su LACRUX.

Questo potrebbe interessarti

+++
Crediti: immagine di copertina Daniel Gajda / IFSC

Attuale

Consiglio sul film: da bambino prodigio ad atleta di livello mondiale

Film consigliato per il fine settimana: Sasha DiGiulian, un tempo prodigio dell'arrampicata, ora atleta professionista con numerose prime salite femminili.

Scarpa da arrampicata di fascia alta per progetti difficili | Qubit impareggiabile

Con Qubit, Unparallel ha sviluppato una nuova scarpetta da arrampicata ad alte prestazioni...
00:12:03

Ritratto intimo dell'olimpionica giapponese Miho Nonaka

Uno sguardo dietro le quinte: accompagna l'icona dell'arrampicata giapponese Miho Nonaka nella sua intensa preparazione per le Olimpiadi del 2024.

I fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85° M6)

Spinta continua di 20 ore: i fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via in stile alpino nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85°, M6).

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Consiglio sul film: da bambino prodigio ad atleta di livello mondiale

Film consigliato per il fine settimana: Sasha DiGiulian, un tempo prodigio dell'arrampicata, ora atleta professionista con numerose prime salite femminili.

Scarpa da arrampicata di fascia alta per progetti difficili | Qubit impareggiabile

Con Qubit, Unparallel ha sviluppato una nuova scarpa da arrampicata ad alte prestazioni che eccelle davvero su terreni ripidi e strapiombanti. Siamo con il nuovo...
00:12:03

Ritratto intimo dell'olimpionica giapponese Miho Nonaka

Uno sguardo dietro le quinte: accompagna l'icona dell'arrampicata giapponese Miho Nonaka nella sua intensa preparazione per le Olimpiadi del 2024.