Raboutou vince il primo oro in Coppa del Mondo, Meul l'argento

Alla prima Coppa del Mondo IFSC Boulder della stagione ad Hachioji, in Giappone, l'americana Brooke Raboutou vince l'oro e quindi la prima medaglia di Coppa del Mondo della sua carriera. Hannah Meul si assicura la medaglia d'argento e segue così senza problemi i suoi successi della passata stagione agonistica. Il posto va al giapponese Anon Matsufuji.

Otto arrampicatrici provenienti da sei diverse nazioni hanno gareggiato nella finale della IFSC Bouldering World Cup Hachioji uno contro l'altro. Per ognuno di loro una vittoria avrebbe significato il primo oro mondiale della carriera. Alla fine si è avverato Brooke Raboutou questo sogno. Janja Garnbret o Natalia Grossman hanno sempre vinto le ultime 17 Coppe del Mondo Boulder.

IFSC Boulder World Cup Hachioji: Momenti salienti finali

"È pazzesco. Sono sopraffatto dai miei sentimenti e non riesco ancora a classificarli. Sapevo di aver vinto non appena ho superato l'ultimo masso, ma anche allora ho pensato: 'Sei sicuro? »

Brooke Raboutou
Coppa del Mondo IFSC Hachioji Brooke Raboutou
L'americana Brooke Raboutou è felice ad Hachioji per la prima vittoria in Coppa del Mondo nel boulder della sua carriera finora. Immagine: Dimitris Tosidi/IFSC

Buon inizio di stagione per Hannah Meul

Il tedesco di alto livello Hanna Meul ha anche mostrato una buona prestazione ad Hachioji e ha concluso al secondo posto la prima Coppa del Mondo Boulder della stagione 2023.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

"Sono super felice di iniziare la stagione in questo modo. Questo è sicuramente il miglior punto di partenza. Ho avuto il perfetto mix di nervosismo e fiducia nella mia scalata e in quello che posso fare".

Hanna Meul

La 22enne dice che la competizione è stata emotivamente molto dura per lei data la perdita del suo compagno di squadra Christoph Schweiger. “L'amore che tutti abbiamo per l'arrampicata è qualcosa che non può morire, quindi ho voluto esplorare quello spirito per lui. Alla fine mi ha dato molta forza”.

Record personali

Il giapponese Anon Matsufuji ha vinto la medaglia di bronzo davanti al pubblico di casa, il suo miglior risultato in una Coppa del Mondo Boulder IFSC. Stesso discorso per la giovane israeliana Ayala Kerem, che ha concluso la competizione al quarto posto. I posti quinto e sesto vanno alla cinese Zhilu Luo e alla slovena Mia Krampl.

La medaglia d'argento Hannah Meul è un soggetto fotografico popolare tra gli appassionati di arrampicata a Hachioji. Immagine: Dimitris Tosidis/IFSC
La medaglia d'argento Hannah Meul è un soggetto fotografico popolare tra gli appassionati di arrampicata a Hachioji. Immagine: Dimitris Tosidi/IFSC

Classifica IFSC Coppa del Mondo Boulder Hachioji Donne

  1. Brooke Raboutou (Stati Uniti)
  2. Hanna Meul (GER)
  3. Anon Matsufuji (JPN)
  4. Ayala Kerem (ISR)
  5. Zhilu Lou (CHN)
  6. Mia Krampl (SLO)

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

Non perderti nulla: ricevi la nostra newsletter

* obbligatorio
Interessen

+++

Crediti: immagine di copertina Dimitris Tosidi/IFSC

Attuale

Stile alpino: Nuova via attraverso la parete ovest dell'Hungchi (7029m)

I due alpinisti Charles Dubouloz e Symon Welfriger hanno effettuato un'impressionante prima salita in stile alpino sui 7000m Hungchi.

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Stile alpino: Nuova via attraverso la parete ovest dell'Hungchi (7029m)

I due alpinisti Charles Dubouloz e Symon Welfriger hanno effettuato un'impressionante prima salita in stile alpino sui 7000m Hungchi.

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.
×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood