Anne-Sophie Koller e Dylan Chuat scalano il campionato svizzero di piombo

Dopo quasi 200 giorni di pausa dalla competizione legata alla corona, la Bächli Swiss Climbing Cup è continuata sabato. Tra gli atleti d'élite, Anne-Sophie Koller e Dylan Chuat sono saliti al campionato di testa. Nell'ambito della Mammut Youth Climbing Cup, gli alpinisti più veloci sono stati selezionati nelle categorie junior.

Per Anne-Sophie Koller (Biel BE), la giornata di gare di ieri a Villeneuve non poteva andare meglio. Nei due turni di qualificazione è stata l'unica atleta a raggiungere entrambi i vertici e anche in finale la donna bienne non si è fatta mancare nulla. Solo lei poteva salire in cima sulla via finale e vincere il titolo di campione. Michelle Hulliger (Ramsei BE) è salita al secondo posto, terza Katherine Choong (Glovelier JU). Al quarto posto, Petra Klingler (Bonstetten ZH) ha appena mancato il podio.

Con due massimi ciascuno nelle qualificazioni, i signori Nino Grünenfelder (Baar ZG) e Sascha Lehmann (Burgdorf BE) hanno guidato la classifica intermedia. In finale, invece, Dylan Chuat (Vernayaz VS) è riuscito, scalando il più alto di tutti i sei finalisti e festeggiando il suo primo campionato svizzero di testa tra le élite. La medaglia d'argento è andata a Sascha Lehmann. Julien Clémence (Gisikon LU) ha completato il podio al terzo posto.

Visualizza annunci Rectangle_Trailrunning
52 atleti provenienti da tutta la Svizzera hanno preso parte ai campionati svizzeri. (Immagine davidschweizer.ch/SAC)
52 atleti provenienti da tutta la Svizzera hanno preso parte ai campionati svizzeri. (Immagine davidschweizer.ch/SAC)

Joëlle Niederberger e Dario Jost trionfano nell'U18

Per gli atleti U18, la gara di testa nella palestra di arrampicata Grimper è stata la prima prova di forza a livello nazionale dopo una lunga pausa. Joëlle Niederberger (Oberhofen BE) ha mostrato una forte concorrenza sin dall'inizio e si è assicurata la medaglia d'oro nella finale davanti a Marilu Sommer (Coira GR). Liv Egli (Hünibach BE) è salito al 3 ° posto.

Nella qualificazione maschile U18, quattro atleti si sono classificati al primo posto. In finale, Dario Jost (Fanas GR) ha prevalso nettamente sui suoi rivali e ha vinto la corsa per il titolo iridato. Vivian Fumeaux (Pont-de-la-Morge VS) e Jonas Utelli (Thun BE) hanno ottenuto il secondo e il terzo posto.

I giovani atleti scalano per i titoli del campionato di velocità

Gli atleti di età compresa tra i 10 ei 15 anni hanno gareggiato nella loro prima gara della stagione, che si è svolta anche a Villeneuve, nella disciplina più veloce, lo speed climbing. Jil Couture (Biel BE) e Romain Sabatier (Echandens VD) hanno vinto l'oro nella categoria U16. Nina Hentschel (Allschwil BL) e Iso Graf (Pfäffikon ZH) sono diventate campioni svizzeri nella categoria U14. Tra gli alpinisti più giovani, le due atlete U12 Seraina Hilty (Illnau ZH) e Julian Hagenow (Rain LU) si sono classificate al primo posto.

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

Questo potrebbe interessarti

+++
Crediti: materiale immagine David Schweizer / SAC, testo SAC

Attuale

Jernej Kruder conquista una via ibrida 9a con topout offwidth

Nonostante le condizioni esterne: Jernej Kruder ripete la via ibrida 9a La Bruja di Ignacio Mulero a La Pedriza.

Il trail running è l’allenamento perfetto per gli alpinisti?

Trail running come allenamento per alpinisti: oggi vedremo più da vicino se e come la corsa ha benefici per l'alpinismo.

Ricordi di David Lama nel 5° anniversario della sua morte

5° anniversario della morte di David Lama, Hansjörg Auer e Jess Rosskelley. In ricordo di tre fenomeni eccezionali dell'alpinismo moderno.

Enorme frana sul Piz Scerscen

Sul Piz Scerscen in Engadina domenica mattina presto si sono staccati oltre un milione di metri cubi di roccia e ghiaccio.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Jernej Kruder conquista una via ibrida 9a con topout offwidth

Nonostante le condizioni esterne: Jernej Kruder ripete la via ibrida 9a La Bruja di Ignacio Mulero a La Pedriza.

Il trail running è l’allenamento perfetto per gli alpinisti?

Trail running come allenamento per alpinisti: oggi vedremo più da vicino se e come la corsa ha benefici per l'alpinismo.

Ricordi di David Lama nel 5° anniversario della sua morte

5° anniversario della morte di David Lama, Hansjörg Auer e Jess Rosskelley. In ricordo di tre fenomeni eccezionali dell'alpinismo moderno.