Intervista: Jakob Schubert sull'ispezione DWS di Alasha

L'austriaco Jakob Schubert non mostra segni di stanchezza e ciò nonostante una stagione agonistica faticosa, compresa la partecipazione alle Olimpiadi. Durante il suo più recente viaggio di arrampicata nel paradiso del deep water solo di Maiorca, ha gestito una delle vie più difficili del suo genere: Alasha. In un'intervista, Schubert rivela cosa significa per lui la salita e come si è avvicinato alla via.

Jakob Schubert in un'intervista

Congratulazioni Jacob per la prima iterazione di Alasha. Come è stato?

E 'stata una grande esperienza! Sono stato a Maiorca solo una volta, in vacanza con la mia ragazza, e ho salito solo un 7c. Quindi questo è il mio primo corretto Viaggio in solitaria in acque profonde ed è semplicemente fantastico qui. Dare il massimo sulle rocce in alto sopra l'acqua è molto eccitante.

E che ne dici di Alasha, la via che potresti salire?

Che linea, che percorso! La qualità della roccia è semplicemente incredibile e il boulder ha alcune delle prese più belle! Il percorso inizia con 10 metri di salita al settimo grado francese prima di passare nel punto chiave. Questo punto si trova ad un'altezza di circa 15 metri ed è in zona 8a (scala Fontainebleau). Sapere che nessuno è stato in grado di ripetere la via dalla prima salita di Chris Sharma sei anni fa ha ovviamente dato a tutto il necessario pizzico di sale.

Jakob Schubert ispeziona Alasha. (Foto Sebastian Marko)
Jakob Schubert ispeziona Alasha. (Foto Sebastian Marko)

Come hai fatto a pianificare il percorso?

Quando siamo arrivati ​​volevo il mio Alasha Basta dare un'occhiata, si diceva che la stagione di arrampicata nel nord dell'isola finisce prima che nel sud. Dopo una prima sessione in luoghi accoglienti come Cala Varques, siamo andati a Soller, dove abbiamo avuto la fortuna di prendere un tour in barca Sebastian da Rock and Water Mallorca. Ci ha mostrato dei punti che ci hanno dato una buona impressione della costa nord.

Non sei stato sull'isola a lungo. Sembra che la salita sia arrivata rapidamente.

Sì, sono salito due volte al punto chiave dal basso prima di guardare i treni dalla fune e provarli. Sono stato fortunato che Jernej Kruder c'era. Conosceva tutte le sequenze e ha condiviso con me la sua soluzione. Al successivo, quarto tentativo, sono riuscito a scalare Alasha.

Jakob Schubert sale Alasha in soli quattro tentativi (foto Sebastian Marko)
Jakob Schubert sale Alasha in soli quattro tentativi (foto Sebastian Marko)

Jernej aveva già provato Alasha dopo la ripetizione di 'Es Pontas', quanto dista dalla salita della via?

Il suo tentativo prima della mia salita era molto vicino. Spero che le condizioni rimangano le stesse in modo che anche lui possa scalare Alasha.

Cosa ne pensi del livello di difficoltà di Alasha?

Se ricordo bene, ha Chris Sharma mai una valutazione per Alasha o Es Pontas ma piuttosto ha paragonato il processo ad alcuni dei suoi tour di arrampicata sportiva più difficili e quindi i livelli di difficoltà sono arrivati ​​ai media. Soprattutto, penso che i gradi di arrampicata sportiva non siano l'ideale per l'arrampicata in free solo. Soprattutto nel caso delle vie molto alte e difficili dove entrano in gioco più fattori oltre alla semplice capacità di arrampicare difficili. Anche se puoi guardare alcune sezioni di una via DWS su una corda, l'intero processo è molto diverso dall'arrampicata sportiva classica. Con le normali vie di arrampicata sportiva hai tutte le possibilità di provare movimenti e sequenze innumerevoli volte senza mai dover accettare lunghe cadute.

Posso dire che durante la salita di Alasha ho avuto l'impressione fisica di salire una via in zona 8c+. Se includi fattori come l'impegno e la paura, penso che il grado sia 9a. Ma c'è qualcos'altro al centro di un'ascesa di una tale linea. Se vuoi solo arrampicare difficile, vai da qualche altra parte. Dopo la stagione agonistica di quest'anno con il giochi Olimpici e ai mondiali mi è venuta voglia di vivere avventure ed esperienze all'aria aperta nella natura. Ne ho in abbondanza qui.

Video della prima salita di Alasha di Chris Sharma

Hai provato anche tu il percorso Es Pontas?

Sì, ho già investito alcune sessioni nel percorso. Lo spot e la linea sono mozzafiato come i video che puoi trovare su Internet mostrano. Mi sento bene sulla via, ma non sono ancora arrivato alla dinamo.

Cosa hai in programma per il resto del tuo soggiorno?

Vorrei salire vie come Hupolup Kempf a Cala Sa Nau e alcune nuove linee vicino a Soller e ovviamente completare il progetto più grande, Es Pontas.

Questo potrebbe interessarti

+++
Crediti: immagine di copertina Sebastian Marko / Alpsolut

Attuale

Le Kingline spagnole si ripetono

Jorg Verhoeven, Gabriele Moroni e Leo Ketil Bøe ripetono le classiche del 9° grado francese a Siurana, Oliana e Margalef.

5° Petzl Climbing Festival Frankenjura 2024 | Informazioni e programma

Save the Date: dal 30 maggio al 2 giugno 2024 il festival dell'arrampicata del Frankenjura giunge alla sua quinta edizione nell'idilliaca Königstein.

Jernej Kruder ripete la via ticinese Butterfly Circus (8b)

In Val Bavona il professionista dell'arrampicata sloveno Jernej...

Fai 3 su 1: arrampicata, sci alpinismo e ciclismo con un casco

Certificazione multipla, funzione protettiva, standard importanti: cinque fatti importanti quando si acquista un casco per gli sport di montagna.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Le Kingline spagnole si ripetono

Jorg Verhoeven, Gabriele Moroni e Leo Ketil Bøe ripetono le classiche del 9° grado francese a Siurana, Oliana e Margalef.

5° Petzl Climbing Festival Frankenjura 2024 | Informazioni e programma

Save the Date: dal 30 maggio al 2 giugno 2024 il festival dell'arrampicata del Frankenjura giunge alla sua quinta edizione nell'idilliaca Königstein.

Jernej Kruder ripete la via ticinese Butterfly Circus (8b)

In Val Bavona il professionista dell'arrampicata sloveno Jernej Kruder si è assicurato la prima ripetizione del Butterfly Circus. La linea in fessura lunga 25 metri è stata creata da Fred...