Questa corda è resistente al taglio rispetto a tutte le altre: Edelrid Swift Protect Pro Dry

La nuova corda da arrampicata Swift Protect Pro Dry di Edelrid ha un'altissima resistenza al taglio grazie alle fibre aramidiche nella guaina della fune ed è ancora dinamica. È perfetto per escursioni su più tiri e alpinismo. Ti presentiamo la corda.

Non molto tempo fa, il motto dell'alpinismo e dell'arrampicata era: non cadere! La protezione e altre attrezzature come la corda da arrampicata sono state progettate per prevenire il peggio in caso di emergenza.

La situazione è diversa oggi. Nella maggior parte dei tour alpini a più tiri, una caduta nella corda è normale, comunque per l'arrampicata sportiva. Ciò è reso possibile dalla migliore protezione con bulloni e dall'attrezzatura molto più avanzata.

Visualizza annunci Rectangle_Trailrunning
Swift Protect Pro Dry nel test di resistenza.

Le corde si vedono raramente durante l'arrampicata

I messaggi sugli incidenti con rotture di corda vengono ascoltati raramente. La ragione di ciò: la resistenza alla trazione delle corde odierne è significativamente più alta di prima. In alcuni casi, tuttavia, si verificano guasti totali con le corde dinamiche odierne, ovvero rotture della fune. I carichi frontali che possono verificarsi nelle seguenti situazioni sono ancora problematici.

Qui c'è un carico laterale in combinazione con un movimento a pendolo

Imbragature espresse rettificate nelle vie di arrampicata sportiva

Uno dei motivi per cui le corde da arrampicata rotte sono le brache fisse sospese fisse nelle vie di arrampicata sportiva. Soprattutto su percorsi ripidi, può succedere che il moschettone portacorda venga rettificato nel tempo e si crei un bordo affilato. Chiunque cada in un tale moschettone rischia di strappare una corda.

Spigoli vivi nei tour multi-pitch

Una seconda causa può essere trovata nei tour alpini a più tiri o alpinismo. Lì il percorso della corda non è sempre l'ideale, quindi la corda può passare su un bordo affilato della roccia. Diventa particolarmente problematico se c'è un movimento pendolo aggiuntivo quando cade su un bordo.

In questo caso, la corda è praticamente segata (vedi video sopra). Nelle situazioni sopra descritte, esiste il rischio di una rottura della corda e quindi una caduta totale dell'arrampicatore o dell'intera squadra di corda.

Morbido, dinamico, impermeabile e resistente al taglio.

Le fibre aramidiche nella guaina della fune aumentano significativamente la resistenza al taglio di Swift Protect Pro

Mentre il rischio descritto nell'arrampicata sportiva può essere eliminato controllando loop rapidi fissi, il rischio residuo rimane con l'arrampicata multipla e l'alpinismo. Ed è qui che entra in gioco la nuova corda Edelrid. Nonostante il suo piccolo diametro di 8.9 mm, offre un'altissima resistenza al taglio.

Swift Protect Pro Dry combina resistenza al taglio e dinamismo.

Ciò è reso possibile dalle fibre aramidiche nella guaina della corda. L'aramide è un materiale statico in sé. Per Swift Protect Pro Dry è stato utilizzato un metodo di lavorazione di nuova concezione in modo che la corda mantenga il suo dinamismo e quindi renda la caduta più morbida. Le fibre aramidiche sono state intrecciate nella giacca in modo tale da aumentare la resistenza al taglio e consentire comunque la dinamica nella corda.

Questa combinazione rende Swift Protect Pro Dry la fune di guida ideale per terreni accidentati e per arrampicata su percorsi alpini a più tiri o in alta quota.

Al confronto, la corda da arrampicata Swift Protect Pro Dry di Edelrid

Dettagli di Edelrid Swift Protect Pro Dry

  • Durchmesser 8.9 mm
  • Numero di cadute: 6/18/30
  • Comoda maneggevolezza grazie al trattamento Thermo Shield
  • Maggiore percentuale di guaina e lavorazione dell'aramide per una maggiore resistenza al taglio
  • Resistente all'acqua e allo sporco grazie a Pro Dry
  • Assorbimento d'acqua inferiore al 2% secondo il test idrorepellente UIAA
  • Certificato come corda singola, mezza e doppia
  • Se utilizzato come corda singola, non adatto per l'allenamento o l'arrampicata su corda superiore
  • Il lapcoiling 3D lo rende pronto per l'uso immediato

Potrebbe interessarti anche tu

+++
Crediti: immagini Edelrid

Attuale

Morte del ghiacciaio: l'Associazione Alpina misura la più grande perdita di lunghezza sul Pasterze dall'inizio delle misurazioni

Dal rapporto annuale sui ghiacciai dell'ÖAV risulta che 92 dei 93 ghiacciai austriaci si sono ritirati, il Pasterze di 203,5 metri.

Oro Boulder n. 16: Janja Garnbret vince l'inizio della stagione di Coppa del Mondo

Che inizio di stagione: Janja Garnbret si è assicurata un'altra medaglia d'oro alla Coppa del Mondo Boulder a Keqiao.
00:33:56

Bon Voyage E12 (9a): questo è dietro la salita di Adam Ondra

Con Bon Voyage, Adam Ondra si è assicurato la prima ripetizione della via trad più difficile del mondo. Ora c'è il video per la trasmissione.

Suggerimento TV: Ritratto della leggenda dell'arrampicata Beat Kammerlander

Stasera alle 20:15 su Servus TV: Bergwelten interpreta l'eccezionale talento del Vorarlberg Beat Kammerlander.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Morte del ghiacciaio: l'Associazione Alpina misura la più grande perdita di lunghezza sul Pasterze dall'inizio delle misurazioni

Dal rapporto annuale sui ghiacciai dell'ÖAV risulta che 92 dei 93 ghiacciai austriaci si sono ritirati, il Pasterze di 203,5 metri.

Oro Boulder n. 16: Janja Garnbret vince l'inizio della stagione di Coppa del Mondo

Che inizio di stagione: Janja Garnbret si è assicurata un'altra medaglia d'oro alla Coppa del Mondo Boulder a Keqiao.
00:33:56

Bon Voyage E12 (9a): questo è dietro la salita di Adam Ondra

Con Bon Voyage, Adam Ondra si è assicurato la prima ripetizione della via trad più difficile del mondo. Ora c'è il video per la trasmissione.