Suggerimenti per il bivacco: quindi la notte sotto il cielo aperto in buona memoria

Non c'è niente di meglio che passare la notte in alta montagna sotto il cielo aperto, se si è ben preparati. L'esperienza può trasformarsi rapidamente in un incubo. Con i seguenti suggerimenti, avrai la certezza di avere bei ricordi della notte a cielo aperto.

Questo post è stato creato in collaborazione con Sea to Summit

Le temperature sono più miti, la neve si scioglie a quote più elevate. Il momento è giusto per notti accoglienti sotto il cielo stellato abbagliante. Ma come faccio a scegliere la posizione giusta? È consentito il bivacco in montagna? Quale apparecchiatura trasforma la notte in un'esperienza positiva? Abbiamo compilato le risposte alle domande più importanti per te.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

È così che trovi la posizione ideale

Ci sono alcuni punti importanti da tenere a mente quando cerchi un posto dove dormire. Innanzitutto, il campeggio è generalmente vietato in molte regioni. Quando bivaccare, la situazione è un po 'più complessa. In Svizzera, la regola generale è che i bivacchi possono sempre essere bivaccati sopra la linea degli alberi. Il codice civile afferma anche che La foresta e i prati sono accessibili a tutti, Locale può ma altre regole essere allestito, come nel caso del Cervino. Anche nelle riserve naturali non è consentito il bivacco. Ma ora per l'ubicazione:

  • La cosa migliore è una leggera depressione, perché lì sei protetto dal vento e anche relativamente sicuro, in caso di temporale. Va notato, tuttavia, il substrato, questo dovrebbe essere asciutto.
  • A propo dry: le zanzare si sentono bene vicino a fiumi e paludi e possono offuscare l'esperienza notturna.
  • Nell'area alpina vale la pena dormire fuori dai pascoli o dai sentieri degli animali. Altrimenti, la visita notturna è inevitabile.

In queste zone della Svizzera non si accampano né si bivaccano

Ulteriori informazioni possono essere trovate qui: Elenco dei divieti del bivacco (non finale)

Queste regole devono essere osservate

washing-up
Si prega di non lasciare residui avanzati e di lavare i piatti, se necessario, con un detergente biodegradabile (disponibile presso i rivenditori specializzati). Importante: non lavare vicino all'acqua, ma prendere l'acqua e allontanarsi dalla fonte d'acqua.

Perdere
Si prega di prendere qualsiasi spreco con voi. Questo include bucce di banana e rifiuti biologici simili. Questi impiegano molto tempo per biodegradarsi in natura.

Fuoco
Si prega di utilizzare caminetti esistenti e non accendere un fuoco all'aria aperta, perché questo distruggerà il suolo e la vegetazione per anni.

WC-corso
Se non riesci a rimanere bloccato nel prossimo ristorante di montagna o nella valle, tieni presente quanto segue: Usa meno carta igienica possibile (niente salviettine umidificate). Seppellisci i tuoi bisogni insieme alla carta igienica o, meglio ancora, porta la carta igienica con te in un sacchetto di plastica. Importante: anche qui stare lontano dall'acqua.

Non deve essere necessariamente il lago ghiacciato del Baikal come luogo in cui dormire. Ma sembra piuttosto carina. (Foto Yifan Chang / Sea to Summit)

Questo è quello che ti serve per una notte di bivacco

  • Sacco a pelo
  • cuscinetto imbottito
  • Proiettore
  • Stoviglie
  • kocher
  • Una buona bottiglia di vino

Attrezzatura per la tua prossima avventura

Un'enfasi speciale sulle buone attrezzature fissa il produttore australiano Sea to Summit, La piccola azienda Rivervale (Australia) si è posta l'obiettivo di sviluppare attrezzi da campeggio utili, leggeri e di qualità. Con successo.

Michi-benessere Vita e Walter Hungerbühler-in Patagonia --- 4

“Non conosco un sacco a pelo migliore e così leggero come quello Spark 2 da Sea to Summit. Ha reso un fedele servizio in Patagonia».
Michi Wohlleben, alpinista professionista

Sdrai autogonfiabili

Coloro che devono affrontare una lunga salita al bivacco su una rotta alpina prestano molta attenzione a ogni singolo grammo e di solito non hanno più la pazienza cuscinetto imbottito gonfiaggio a carica prolungata. Rimedio qui il auto-gonfiamento pastiglie per dormire da Sea to Summit.

Subito pronto per l'uso e comodo: materassini da Sea to Summit. (Immagine: Lachlan Gardiner / Sea to Summit)

speciale Sacchi a pelo per le donne sviluppata

Le donne hanno una forma del corpo diversa dagli uomini e generalmente congelano più velocemente di notte. Queste scoperte hanno portato Sea to Summit nello sviluppo di speciali Sacchi a pelo per le donne incorporato. La forma dei sacchi a pelo è leggermente più ampia nella zona dell'anca e più stretta alle spalle per ottimizzare il comfort e le prestazioni termiche.

il Fiamma da mare a vertice è leggero, piccolo e ancora caldo

Qui troverete l'attrezzatura necessaria per una notte di bivacco rilassato

Bächli sport di montagna , sesso sono i più grandi negozi di specialità per l'avventura sulle rocce e all'aperto nella natura. Nelle rispettive filiali e nei loro negozi online troverai tutto ciò che il tuo cuore desidera.

+++
Credits: Sea to Summit, Camping e Bivouacing (SAC)

Attuale

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

commenti 2

  1. Esattamente. Una buona bottiglia di vino è necessaria per un buon bivacco! Il miglior consiglio che ho ricevuto fino ad oggi. Ora so anche perché i ragazzi dell'Himalaya hanno sempre sofferto così tanto nei loro tour sfrenati nei bivacchi.

  2. Per qualcuno a cui non è permesso bere alcolici, è sempre un po 'strano quanto spesso siano connessi a risultati atletici o esperienze piacevoli. Chi non può godersi un bivacco senza vino, dovrebbe forse pensarci in albergo per dormire 😉

Commenta l'articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood