Trio di donne sale il Big Wall Tour Rayu (610m, 8c) | DiGiulian, Soderlund & Harrington

Sasha DiGiulian, Matilda Söderlund e Brette Harrington gestiscono la prima salita femminile della difficile big wall Rayu (610m, 8c) ai Picos de Europa in Spagna. Aperta nel 2020 dai fratelli Pou e Kico Cerdá, Rayu scala la parete sud in costante aumento di Peña Santa de Castilla.

Lo scalatore americano Sasha DiGiulian scrive insieme alla sua connazionale Brette Harrington e lo svedese Matilda Söderlund Storia dell'arrampicata: come prima squadra di sole donne, scalano l'impressionante via della Big Wall rayu (610m, 8c) nel Picos de Europa in Spagna. Allo stesso tempo, il trio si assicura solo la seconda salita assoluta.

«Big Wall Free Climbing è un promemoria di ciò di cui sono capaci gli esseri umani. Questo è quello che facciamo ed è per questo che siamo venuti qui. È quella sensazione di creare qualcosa che non pensavi fosse possibile".

Sasha DiGiulian

DiGiulian, Soderlund e Harrington salgono Rayu (8c) | Fonte: Red Bull Content Pool

Linea commerciale tosta

La via della big wall Rayu (8c) è stata completata in 2020 settimane nel XNUMX da Iker Pou, Eneko Pou , Kico Cerda arredato. Rayu conduce come una vertiginosa e dura via trad con spit isolati attraverso la parete sud in costante aumento del Pena Santa de Castiglia.

Matilda Söderlund e Sasha DiGiulian selezionano il materiale necessario per il Big Wall Rayu al campo base. Immagine: Red Bull Content Pool
Matilda Söderlund e Sasha DiGiulian selezionano il materiale necessario per il Big Wall Rayu al campo base. Immagine: Red Bull Content Pool

Situata in area 6c, la prima metà della spettacolare via porta ad una cengia ampia ma ripida e in pendenza dove DiGiulian e le sue compagne di squadra hanno trascorso la notte.

Tre tiri sopra la cengia è il passaggio chiave di difficoltà 8c, seguito da altri due tiri tecnici.

Come è iniziato tutto

DiGiulian, Söderlund, Harrington: un trio forte

Sasha DiGiulian ha chiesto a Matilda Söderlund di diventare la sua compagna di squadra poiché sono amiche da molto tempo e la svedese ha già salito 9a vie e portato Boulder a 8b. La terza del gruppo, Brette Harrington, è meglio conosciuta per i suoi impressionanti sforzi da solista.

La 6enne americana in free solo ha salito Chiaro di Luna (8c) sull'Aguja Saint-Exupery in Patagonia e ha segnato una via trad di XNUMXb nella sua casa californiana sul lago Tahoe.

sasha_di_giulian-4
Sasha DiGiulian apre la strada al di sopra del mare di nebbia. Immagine: Red Bull Content Pool

Il punto cruciale diventa il punto critico

Poco dopo che Sasha DiGiulian e Matilda Söderlund hanno aperto la via il 12 settembre, i tre climber si sono riuniti alla via per aiutare Harrington a completare con successo il passaggio chiave.

Hanno supportato Harrington dal 16 settembre fino alla fine del viaggio, il 22 settembre, ma fino ad allora non è stata in grado di completare il tiro di 8c: sarebbe stata la sua prima via a questa difficoltà.

«Non volevo altro che Brette creasse l'8c. Ha provato più di una dozzina di volte ed è caduta nello stesso posto ogni volta".

Sasha DiGiulian

A parte l'8c chiave, Brette Harrington ha guidato molti dei 13 tiri e ha mostrato freddezza quando si trattava di fare soste o superare zone di divieto di caduta su terreni difficili.

sasha_di_giulian-3
Il passaggio chiave di Rayu attende i climber con difficoltà nell'ottavo grado francese superiore. Immagine: Red Bull Content Pool

Navigare insieme nell'avventura

Oltre alle difficoltà tecniche e alla roccia tagliente, anche il tempo è stato una vera sfida, afferma Harrington. “Le tempeste si sono fatte sentire ovunque. Un enorme uragano ha imperversato al largo delle coste del Portogallo. Alcuni giorni c'era nebbia, altri giorni pioveva e c'erano dei temporali chiamati 'chubasco'".

"È stato impressionante imparare a padroneggiare campi trad così avventurosi come una squadra", aggiunge Matilda Söderlund. Una volta ha accidentalmente dato il via a un grande blocco che ha quasi colpito Sasha.

Più e più volte il trio ha incontrato roccia sciolta a Rayu. E quasi ogni tiro aveva passaggi in cui non era possibile cadere, dice il forte svedese. "Inoltre, le crepe non funzionano bene parallele, il che ha reso difficile posizionare le micce".

"Fortunatamente non abbiamo avuto brutte cadute. Stiamo già parlando del prossimo progetto congiunto. Ci completiamo molto bene in termini di stile di arrampicata.»

Matilda Söderlund

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

Non perderti nulla: ricevi la nostra newsletter

* obbligatorio
Interessen

+++

Credits: Foto di copertina Red Bull Content Pool

Attuale

00:39:02

Crepa nel bosco magico | Comune e IG Magic Wood in controversia

Le onde si alzano nel Bosco Magico. Abbiamo incontrato il sindaco e il presidente dell'IG Magic Wood per un confronto.

Raboutou davanti a Seo e McNeice | Risultati Serie di qualificazione olimpica Shanghai

Con un piede a Parigi: alle Olympic Qualifier Series di Shanghai, Brooke Raboutou vince davanti a Chaehyun Seo ed Erin McNeice.

Lee, Ginés López e Ondra sul podio | Risultati Serie di qualificazione olimpica Shanghai

Olympic Qualifier Series Parte 1: Dohyun Lee, Alberto Ginés e Adam Ondra salgono sul podio a Shanghai.
00:07:13

Dopo aver commesso un highball: "Mi sono sentito sollevato e mi sono vergognato"

In questo video, James Pearson commenta la sua salita del boulder highball 29 Dots nella Valle dell'Orco.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

00:39:02

Crepa nel bosco magico | Comune e IG Magic Wood in controversia

Le onde si alzano nel Bosco Magico. Abbiamo incontrato il sindaco e il presidente dell'IG Magic Wood per un confronto.

Raboutou davanti a Seo e McNeice | Risultati Serie di qualificazione olimpica Shanghai

Con un piede a Parigi: alle Olympic Qualifier Series di Shanghai, Brooke Raboutou vince davanti a Chaehyun Seo ed Erin McNeice.

Lee, Ginés López e Ondra sul podio | Risultati Serie di qualificazione olimpica Shanghai

Olympic Qualifier Series Parte 1: Dohyun Lee, Alberto Ginés e Adam Ondra salgono sul podio a Shanghai.