Blocchi assediati dall'élite mondiale del boulder in Ticino

L'élite internazionale del bouldering sta attualmente saltellando nella veranda svizzera - da Woods a Graham, sono tutti lì. Questa alta densità di scalatori forti si riflette anche nel fatto che sono state ripetute numerose classiche, sono stati progettati boulder duri e sono state salite per la prima volta nuove linee.

Il professionista del bouldering Nicolò Ceria ripete la linea Raboutou Giù dal carro basso (8C+). Ha scalato la linea originale nove anni prima. Proprio come allora, il forte italiano non si è lasciato intralciare da nulla e ha risolto la versione sit start in modo sorprendentemente rapido.

La persistenza paga

Il Bielefeld Stefano Hochbaum riesce a Cresciano Storia di due mondi (8C). Quando ha provato per la prima volta il pezzo di prova di Dave Graham, è andato molto vicino a spaccare il masso. Nella seduta successiva, tuttavia, la linea lo deluse. Pochi giorni fa tutto è andato a posto ed è riuscito a portare a termine il suo progetto. "La perseveranza ha dato i suoi frutti ancora una volta", afferma Stefan Hochbaum.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

Impressionante programma delicato

Michaela Kirsch soggiornò in Ticino all'inizio di febbraio. Durante il suo breve viaggio ha crackato Fake Pamplemousse (8A), Entwash (8A), Frogger (8A), Pamplemousse (7C+), Teamwork (8A), La Boule (8A), Frank's Wild Year (8A+), Forever More (8A+) , Pause Cervelas (8A), Black Pearl (7C+) e Molunk (7C).

Anche se la sua lista di spunta avrebbe reso molti scalatori più che felici, la forte americana aveva sperato di più dal suo viaggio in Ticino: "Avevo dolori muscolari ogni giorno. Il mio corpo non riusciva a riprendersi, non importa quanto mangiassi, riposassi o provassi qualsiasi livello di difficoltà".

“Mi sono sentito in conflitto quando ero lì perché sapevo di essere abbastanza in forma per salire alcune linee più difficili ma non ne avevo davvero voglia emotivamente. Così ho deciso di limitarmi ad arrampicare per divertimento e per prendermela comoda».

Michaela Kirsch

A caccia di classici in Val Bavona

Il forte equipaggio in giro Marco Müller , Philipp Geisenhoff ha visitato la Val Bavona e ripetuto boulder difficili, tra cui Heritage (8B), Momentum (8B+) o Zingaro (8B). Marco Müller ha modificato il suo viaggio boulder in un montaggio che vale la pena vedere.

Progressi nel masso attualmente più difficile della Svizzera

Daniel Woods proiettato in Chironico attualmente alfani, la linea 9A del suo connazionale Shawn Raboutou. E sembra che il forte americano stia facendo progressi costanti. Di recente ha registrato un nuovo "punto più alto" nel primo boulder di 9A della Svizzera. Il 33enne ha iniziato la sua permanenza in Ticino con un sopralluogo di Ninjutsu (8B+).

Daniel Woods con un nuovo punto culminante in Alphane.
Daniel Woods con un nuovo punto culminante in Alphane.

Flash 8B di Bosi come video

Non manca in questa compilation sarà Bosi. Le linee dure cadono praticamente ogni volta che si reca in Ticino. Le sue salite di Dreamtime (8C) e Big Paw (8B+) e la sua salita Flash di Flash Flood (8B) sono un po' indietro. Il materiale video delle sue "Linee svizzere", invece, è quasi fresco come una rugiada.

Spaghetti al pomodoro in brione

locale ticinese Giuliano Cameroni si è assicurata la seconda salita di Spaghetti al pomodoro (8B) a metà febbraio. La linea è stata salita per la prima volta a Brione da Simone Tentori.

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Niky Ceria

Attuale

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.
×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood