Il vecchio maestro Dai Koyamada pubblica il progetto più difficile della sua vita: Yugen (8C/8C+)

Un anno fa, il giapponese Dai Koyamada riuscì nella prima salita del Mugen (8C) a Hinohara. Ora, all'età di 47 anni, la leggenda dell'arrampicata è riuscita a fare un ulteriore passo avanti e superare un masso ancora più difficile sullo stesso blocco: Yugen (8C/8C+).

Il pioniere dell'arrampicata giapponese Dai Koyamada ha colpito ancora. A Hinohara, il 47enne è riuscito a risolvere quello che probabilmente è stato il problema boulder più difficile della sua lunga carriera: Yugen (8°C/8°C+). La linea è nello stesso isolato dove l'ha preso quasi esattamente un anno fa Prima salita del Mugen (8C) ha avuto successo.

Finalmente è fatto. È stata una sfida enorme per me.

Dai Koyamada

Yugen (8C/8C+): Progetto dall'esito incerto

Quando Dai Koyamada iniziò a progettare Yugen, non era sicuro se sarebbe mai stato in grado di decifrare il problema. "Quando ho tentato per la prima volta la linea tre mesi fa, non pensavo di avere la possibilità di scalarla."

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

La lunga pianificazione del progetto ha sicuramente lasciato il segno. Dai Koyamada dice che era preoccupato per la sua condizione fisica. Eppure il giorno della scalata si sentiva meglio che mai. "A questa età sento che il mio corpo sta regredendo rispetto a prima, ma ero molto felice di essere più in forma rispetto a tre mesi fa."

È un miracolo che io abbia potuto scoprire e provare questa linea mentre ne avevo ancora le forze.

Dai Koyamada

Il progetto più difficile della sua vita

Mentre il progetto veniva pianificato, il giapponese ha parlato di quello che probabilmente è stato il progetto più difficile della sua vita. Anche Dai Koyamada sottolinea questa percezione con la sua valutazione suggerita di 8C/8C+. Yugen è decisamente più difficile di Mugen (8C), la linea alla sua sinistra. «Ma ancora più importante è il fatto innegabile che ho vinto questa sfida. È stato un problema meraviglioso."

Mi sono divertito moltissimo e sono molto soddisfatto.

Dai Koyamada

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Quando abbiamo lanciato la rivista di arrampicata Lacrux, abbiamo deciso di non introdurre un paywall perché vogliamo fornire al maggior numero possibile di persone che la pensano allo stesso modo notizie dalla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Dai Koyamada

Attuale

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Black Diamond ricorda i ramponi Neve Strap

Black Diamond Equipment richiama i ramponi Neve Strap (versione verde 2024) e i relativi accessori/ricambi. 

Melissa Le Nevé è la prima donna a salire The Dagger (8B+)

Un anno e mezzo dopo la salita, Melissa Le Nevé ha annunciato la prima salita femminile del boulder 8B+ The Dagger.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Black Diamond ricorda i ramponi Neve Strap

Black Diamond Equipment richiama i ramponi Neve Strap (versione verde 2024) e i relativi accessori/ricambi. 
×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood