Terza medaglia d'oro: Janja Garnbret vince il formato combinato | Campionato Europeo 2022

Dopo le discipline Bouldering e Lead Climbing, Janja Garnbret vince anche il nuovo formato combinato Bouldering & Lead ai Campionati Europei di Arrampicata di Monaco, che sarà utilizzato ai Giochi Olimpici del 2024 a Parigi. Seconda la connazionale Mia Krampl, terza l'austriaca Jessica Pilz.

Janja Garnbret è venuta a Monaco senza aver mai vinto l'oro agli Europei. Dopo la gara Boulder & Lead femminile di oggi, tornerà in Slovenia con tre medaglie nel suo bagaglio.

janja-garnbrett
Terza disciplina, terzo oro: Janja Garnbret torna a casa dagli Europei di Monaco con tre medaglie nel suo bagaglio. Immagine: Dimitris Tosidis / Jan Virt / IFSC

Tre discipline, tre medaglie d'oro

Garnbret ha vinto tutte e tre le competizioni femminili la scorsa settimana, prima l'arrampicata lead, poi il boulder e infine la disciplina Boulder & Lead stasera. Questo la rende la prima vincitrice in questo nuovo formato, che sarà utilizzato tra due anni ai Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

"Essere un tre volte campione d'Europa suona bene, ma è anche meglio".

Janja Garnbret

La regina slovena dell'arrampicata ha segnato un quasi perfetto 199,9 nella finale Bouldering & Lead. L'unico errore che ha commesso è stato il problema numero quattro della competizione boulder. Garnbrett scivolò e cadde violentemente sulla parte bassa della schiena. Sembrava un po' a disagio subito dopo la caduta, ma la campionessa olimpica di Tokyo 2020 si è rialzata e ha superato il problema al tentativo successivo.

Nella finale di testa, è stata una delle sole tre atlete a raggiungere il punteggio completo di 100,0, insieme alla medaglia d'argento Mia Krampl della Slovenia e della medaglia di bronzo Jessica Pilz dell'Austria.

"Quando guardo il mio armadio e le mie medaglie, penso sempre: Wow, quando è successo? Ecco perché a volte devi fermarti e vedere cosa hai ottenuto".

Janja Garnbret

Fermati e realizza

"Essere una tre volte campionessa europea suona bene, ma è anche meglio", ha detto Garnbret, aggiungendo che potrebbe aver bisogno di una nuova bacheca dei trofei dopo la sua permanenza a Monaco.

"Quando guardo il mio armadio e le mie medaglie, penso sempre: Wow, quando è successo?" Il tempo vola quando gareggia così tante volte. "Ecco perché a volte devi fermarti e vedere cosa hai ottenuto."

mia-krampl
Sale al secondo posto nella combinata Bouldering & Lead: la slovena Mia Krampl. Immagine: Jan Virt/IFSC

Doppia vittoria slovena

Nel frattempo, la sua compagna di squadra slovena Mia Krampl ha compensato la delusione per aver perso di poco le medaglie individuali, dove è arrivata quarta. Krampl ha iniziato la competizione odierna al settimo posto e sarà soddisfatta della sua prestazione sovrana, che ha portato a un punteggio di 180,9.

"Mi sono detto che voglio andare ad arrampicare e divertirmi, ed è per questo che ho ottenuto una medaglia".

Mia Krampl

"Prima di questa competizione, ero più concentrato sull'arrampicata di piombo, quindi non avevo aspettative per il nuovo formato Boulder & Lead", afferma lo sloveno. "Era più una prova dell'aspetto del nuovo formato. Mi sono detto che voglio andare ad arrampicare e divertirmi, quindi ho preso una medaglia".

Hannah Meul manca il podio

Con le temperature sulla Königsplatz, sono aumentate le aspettative per una seconda medaglia questa settimana per Hannah Meul, che ha vinto l'argento nella competizione individuale di boulder. Il 21enne è entrato nella finale di vantaggio di stasera al secondo posto dopo una brillante serie di tre migliori nella competizione boulder. Tuttavia, gli 80,9 punti che ha accumulato non sono stati sufficienti per salire sul podio poiché ha ottenuto solo un 43 in vantaggio.

"Non posso essere arrabbiato, ma sono deluso. Avevo grandi aspettative per una seconda medaglia. Quando vinci una medaglia ti ecciti e vuoi sempre di più, ma è stato così vicino".

Hanna Meul

È stata una conclusione deludente per una settimana altrimenti fantastica per Hannah Meul, che ha comunque affermato che utilizzerà le sue esibizioni qui a Monaco come ispirazione per risultati migliori in futuro.

"Non posso essere arrabbiato, ma sono deluso", ha detto Meul a proposito del risultato di oggi. “Avevo grandi aspettative su una seconda medaglia. Quando vinci una medaglia ti ecciti e vuoi sempre di più, ma è stato così vicino".

Hannah Meul
Quando faceva boulder, Hannah Meul sembrava ancora un podio per il formato combinato. Immagine: Jan Virt / IFSC

Graduatoria boulder e piombo formato combinato femminile

Classifica-bouldering-e-lead-combi-format-donne

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Jan Virt / IFSC

Attuale

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.
×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood