Le Kingline spagnole si ripetono

Le mecche dell'arrampicata spagnola Oliana, Siurana e Margalef sono impegnate a segnare punti: Jorg Verhoeven sale Papi Blau (9a), Gabriele Moroni ripete la leggendaria La Rambla (9a+) e Leo Ketil Bøe tira Era Vella (9a).

Molti professionisti dell'arrampicata si dirigono verso sud durante i mesi freddi. Così anche Jorg Verhoeven. Il forte olandese salì Oliana il percorso Papà Blu (9a), che unisce Papichulo (9a+) e Joe Blau (8c+). Tali combinazioni, anche se non rappresentano linee indipendenti, sono un ottimo modo per prepararsi a linee più difficili, ha detto il 38enne.

Jorg Verhoeven si è allenato molto in palestra il mese scorso. È altrettanto soddisfatto dei suoi progressi sulla roccia: "Le prese sembrano più grandi e anche la mia resistenza alla forza è migliorata."

Visualizza annunci Rectangle_Trailrunning

Sulle tracce di Huber e Puigblanque

Un sogno è diventato realtà Gabriele Moroni in Siurana. Lì l'italiano ha potuto percorrere il percorso iconico La Rambla di Alex Huber e Ramón Julián Puigblanque ripetere.

Tutti hanno dei sogni nella vita e questa via è stata sicuramente una delle mie.

Gabriele Moroni

Il 36enne arrampica a Siurana da oltre 15 anni. Tuttavia, a parte un tentativo nel 2010, non ha mai provato La Rambla. “Non mi sono mai considerato uno specialista della resistenza, ma negli ultimi anni questo stile mi è piaciuto sempre di più”.

Durante un viaggio di Capodanno 2022/23, Gabriele Moroni cominciò a prendere in seria considerazione il percorso. Quando è tornato in Spagna quest'inverno, le condizioni sono state piuttosto impegnative per diversi giorni. Sebbene abbia raggiunto il punto più alto dell'anno precedente, non è andato oltre.

Ci è voluto un altro mini-viaggio prima che potesse realizzare il suo sogno di arrampicata. "Questa volta ho messo un po' più di pressione su me stesso."

Nonostante le condizioni ancora una volta non ottimali, sono riuscito a ricompormi e a portare a casa il premio”.

Gabriele Moroni

Martello di resistenza di Chris Sharma

In Margalef l'ha preso il norvegese Leo Ketil Boe la strada Era Vella (9 bis). Il pezzo di prova di resistenza di 50 metri di Chris Sharma è da tempo una delle vie di arrampicata 9a più popolari. Poiché è stata svalutata, la linea ha perso parte del suo fascino. Tuttavia, poiché la maniglia si è rotta, è stato nuovamente considerato 9a.

Nonostante questi aggiustamenti del livello di difficoltà, il percorso è e rimane una sfida in termini di resistenza. "Ho dovuto lottare duramente per raggiungere la vetta di questo mostro del fitness", dice il 24enne norvegese. Leo Ketil Bøe ha celebrato il suo successo con un'uscita davvero speciale, come mostra il video qui sopra.

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Quando abbiamo lanciato la rivista di arrampicata Lacrux, abbiamo deciso di non introdurre un paywall perché vogliamo fornire al maggior numero possibile di persone che la pensano allo stesso modo notizie dalla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina @andre_zedd 

Attuale

Il veterano del Piolet d'Or progetta di registrare un record sull'Everest

Tentativo di record: il 59enne alpinista Valeriy Babanov intende diventare la persona più anziana a scalare l'Everest senza ossigeno artificiale.

Brione per principianti: I boulder più belli fino al 7A

Brione è anche facile: oggi vi mostriamo dove si possono trovare bellissimi boulder di moderata intensità in Valle Verzasca.

Video omaggio al Ticino: Ticino Gravity

Ticino Gravity racconta la storia del boulder in Ticino e accompagna Kim Marschner nella sua prima salita di Embrace Gravity (8B+).

Coppa del mondo IFSC Lead & Speed ​​Wujiang | Informazioni e live streaming

Livestream: segui in diretta la competizione dei migliori scalatori del mondo alla Coppa del mondo Lead & Speed ​​a Wujiang.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Il veterano del Piolet d'Or progetta di registrare un record sull'Everest

Tentativo di record: il 59enne alpinista Valeriy Babanov intende diventare la persona più anziana a scalare l'Everest senza ossigeno artificiale.

Brione per principianti: I boulder più belli fino al 7A

Brione è anche facile: oggi vi mostriamo dove si possono trovare bellissimi boulder di moderata intensità in Valle Verzasca.

Video omaggio al Ticino: Ticino Gravity

Ticino Gravity racconta la storia del boulder in Ticino e accompagna Kim Marschner nella sua prima salita di Embrace Gravity (8B+).