Roger Schäli e Stephan Siegrist gestiscono la prima salita del Silverback

I due alpinisti svizzeri Roger Schäli e Stephan Siegrist impegnano con successo nel mese di giugno con 2019 Silverback un nuovo itinerario attraverso la parete ovest Rotbrätt della Vergine come i primi scalatori. Il topo può essere trovato sotto.

In inverno 2017, i due ciclisti svizzeri Stephan Siegrist e Roger Schäli hanno deciso di realizzare un nuovo percorso al Rotbrätt sulla Jungfrau nelle Alpi bernesi. C'era solo una via nella parte sinistra del muro finora, perché il passaggio attraverso il centro del muro è ripido e difficile con alcuni passaggi che difficilmente possono essere coperti.

Diverse lunghezze difficili per 8a / 8a + attendono gli amanti del silverback.

In estate iniziarono 2018 Siegrist e Schäli. Hanno optato per il punto più ripido del Rotbrätt, perché solo lei era asciutta dopo i mesi invernali innevati e priva di neve. I due alpinisti sono stati in grado di impostare il loro percorso al secondo tentativo a causa del tempo. Nove tiri nella roccia più bella nell'imponente parete ovest del Rotbrätts der Jungfrau erano ora disponibili per un punto rosso.

Redbream nella parete ovest della Jungfrau. (Picture Frank Kretschmann)

Un anno dopo, in estate 2019, Siegrist e Schäli partirono con il fotografo Frank Kretschmann per provare il punto rosso. Il tempo era stabile e il suo tour era l'unico posto sul Rotbrätt asciutto. Entrambi gli scalatori erano liberi di scalare i primi tiri. Ma il quinto tiro è estremamente ripido e pesante.

Dopo che Schäli ha avuto successo dopo una dura lotta e questo punto rosso, ma in realtà inizia solo la parte più difficile del tour. Nel sesto tiro un problema da boulder in mezzo al passaggio, poco sicuro e in attesa di terreno pesantemente strapiombante. Qui c'era lo spirito di squadra e la stretta amicizia della cordata.

Roger Schäli e Stephan Siegrist alla prima salita di Silverback. (Picture Frank Kretschmann)
Roger Schäli e Stephan Siegrist discutono il prossimo passo. (Picture Frank Kretschmann

Il culinario offerto dal fotografo e dallo chef del campo base Kretschmann, i due alpinisti hanno dedicato un giorno di riposo. Quindi Schäli riuscì a scalare il sesto e il più pesante tiro della via rotpunkt tra le applausi dei suoi due amici. Dopo due tiri più semplici, Schäli e Siegrist si trovavano nel punto più alto del Red Roat. E 'stato fatto! Il secondo e più pesante tour su Rotbrätt ha ottenuto il punto rosso dopo quattro giorni nel muro.

Informazioni sulla rotta Silverback sulla Rotbrätt Westwand

Itinerario: Silverback, parete ovest del Rotbrätt an der Jungfrau, difficoltà: 8a +, altezza parete: 350 metri

Preparazione: 2009 Stephan Siegrist, Giovanni Quirici, 2018 Sviluppo della via di Stephan Siegrist e Roger Schäli

genesi: Prima salita di tutto il percorso in estate 2018 di Stephan Siegrist e Roger Schäli. Prima salita in Redpoint del percorso a giugno 2019 di Roger Schäli con il compagno di cordata Stephan Siegrist.

sincerità: Via alpina a più tiri nella parete occidentale del Rotbrätt nella Jungfrau.

Topo della via di arrampicata Silverback sul Rotbrätt alla Jungfrau

Topo Silverback_Rotbrätt_Jungfrau_Mehrseillängenroute
Topo del percorso a più tiri Silberrücken am Rotbrätt, Westwand Jungfrau

Questo potrebbe interessarti

+++
Crediti: immagini Frank Kretschmann, Testo zVg.

Attuale

Consiglio sul film: da bambino prodigio ad atleta di livello mondiale

Film consigliato per il fine settimana: Sasha DiGiulian, un tempo prodigio dell'arrampicata, ora atleta professionista con numerose prime salite femminili.

Scarpa da arrampicata di fascia alta per progetti difficili | Qubit impareggiabile

Con Qubit, Unparallel ha sviluppato una nuova scarpetta da arrampicata ad alte prestazioni...
00:12:03

Ritratto intimo dell'olimpionica giapponese Miho Nonaka

Uno sguardo dietro le quinte: accompagna l'icona dell'arrampicata giapponese Miho Nonaka nella sua intensa preparazione per le Olimpiadi del 2024.

I fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85° M6)

Spinta continua di 20 ore: i fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via in stile alpino nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85°, M6).

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Consiglio sul film: da bambino prodigio ad atleta di livello mondiale

Film consigliato per il fine settimana: Sasha DiGiulian, un tempo prodigio dell'arrampicata, ora atleta professionista con numerose prime salite femminili.

Scarpa da arrampicata di fascia alta per progetti difficili | Qubit impareggiabile

Con Qubit, Unparallel ha sviluppato una nuova scarpa da arrampicata ad alte prestazioni che eccelle davvero su terreni ripidi e strapiombanti. Siamo con il nuovo...
00:12:03

Ritratto intimo dell'olimpionica giapponese Miho Nonaka

Uno sguardo dietro le quinte: accompagna l'icona dell'arrampicata giapponese Miho Nonaka nella sua intensa preparazione per le Olimpiadi del 2024.

1 commento

Commenta l'articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui