Cinque dimissioni dalla SAC Swiss Climbing squad

Gli atleti di lunga data della squadra d'élite Katherine Choong e Benjamin Blaser hanno annunciato il loro ritiro dalla squadra nazionale alla fine della stagione 2021. Con Ilia Wieland, Fabrice Rohner e Leon Niederberger, anche tre atleti della squadra giovanile salutano lo sport agonistico.

29 anni Katherine Choong ha alle spalle una lunga carriera agonistica. Tra il 2004 e il 2013, il giurassiano ha vinto 24 Coppe svizzere, di cui nove campionati svizzeri. L'avvocato di oggi è anche membro della squadra nazionale di arrampicata sportiva dal 2006.

Nel 2008 ha vinto per la prima volta sulla scena internazionale la European Youth Cup a Wuppertal (GER). Da adolescente, ha gareggiato in 2006 Coppe Europee della Gioventù e Campionati Mondiali della Gioventù tra il 2011 e il 28. È salita sul podio 18 volte. Un grande momento clou durante le sue competizioni junior è stato il titolo mondiale nella categoria A giovanile, che ha vinto a Valence (FRA) nel 2009.

Katherine Choong (Foto Joel Schweizer)
Katherine Choong (Immagine SAC / Joel Schweizer)

In Coppa del Mondo, il 7° posto a Kranj (SLO) 2018 è stato il suo miglior risultato. Inoltre, ha ottenuto un ottimo risultato anche ai Mondiali di Innsbruck 2018 con il 17° posto. Nel 2019 e nel 2020 si è classificata anche tra le prime 20 ai Campionati Europei. In totale, Katherine Choong ha preso parte a quasi 170 concorsi. Con lei una grande personalità lascia lo sport agonistico.

Benjamin Blaser: 19 anni nello sport agonistico

Era sport competitivo all'età di 19 anni Benjamin Blaser da Ried b. Kerzers è un atleta attivo per un anno in più rispetto al suo compagno di squadra. Il 31enne friburghese ha partecipato alla sua prima competizione nazionale a Ginevra nel 2003 all'età di 13 anni. Lo vinse subito e divenne il campione svizzero di boulder U14. Nel 2009 è stato anche in grado di definirsi il campione svizzero di punta. È stato anche sul podio alla Coppa Svizzera 17 volte.

Benjamin Blaser alla Coppa del Mondo di Boulder a Meiringen (Image SAC / David Schweizer)
Benjamin Blaser alla Coppa del Mondo di Boulder a Meiringen (Image SAC / David Schweizer)

A livello internazionale, Beni Blaser ha ottenuto cinque risultati nella top ten da junior nel 2008 e nel 2009. Il 6° posto alle European Youth Series di Kranj (SLO) è stato il momento clou. Ha ottenuto sei primi venti risultati in Coppa del Mondo e ai Campionati Europei Elite. Il miglior risultato qui è stato l'11° posto alla Coppa del Mondo di Boulder a Vienna (AUT) 2011 e più recentemente il 20° posto ai Campionati Europei di Boulder a Monaco (GER) 2017. Beni Blaser è stato parte integrante dei 2004 anni nel 2007 e dal 2021 al 16 la nazionale di arrampicata sportiva.

Anche i giovani talenti Fabrice Rohner, Ilia Wieland e Leon Niederberger si dimettono

Il 18enne della Svizzera orientale Fabrice Rohner è stato in nazionale per cinque anni e dal 2011 ha scalato gare nella Rheintal Cup. I suoi risultati in Svizzera sembrano una fiaba: è salito sul podio 34 volte su 30 partenze. Tra il 2013 e il 2018 il Turgovia ha vinto 16 gare di Coppa Svizzera ed è stato campione di Svizzera sei volte. Nel 2014 ha vinto la tripla (lead, boulder e velocità) nell'U12. Fabrice Rohrer è stato anche in grado di registrare i migliori risultati internazionali: è salito sul secondo podio più alto alla European Youth Cup di Brunico (ITA) nel 2018 ed è anche entrato nella Top Ten dell'EYC due volte quest'anno. È stato decimo ai Campionati Europei della Gioventù 2018 di Imst (AUT) e 2018° ai Campionati Mondiali della Gioventù 13 a Mosca (RUS).  

Fabrice Rohner, giovane climber della Svizzera orientale (Image SAC / Joel Schweizer)
Fabrice Rohner, giovane climber della Svizzera orientale (Image SAC / Joel Schweizer)

Il 17enne Ilia Wieland ha partecipato alla sua prima competizione di arrampicata sportiva nel 2012 all'età di otto anni: la Rheintal Cup a Dornbirn. Quattro anni dopo ha vinto per la prima volta il campionato di arrampicata di Zurigo. Sulla scena nazionale la donna di Coira si è mostrata per la prima volta campionessa svizzera di velocità nel 2016. Ha vinto di nuovo questo titolo nel 2019 e nel 2021. Ha anche vinto due volte una Coppa Svizzera nella disciplina principale, l'ultima nell'agosto 2021 a Villeneuve. La originaria dei Grigioni fa parte della nazionale dal 2018 e ha mostrato ottimi risultati anche a livello internazionale: nel 2019 è stata decima alla Coppa Europa della Gioventù a Soure. Grazie al suo talento in tutte e tre le discipline, ha anche ottenuto il 10° posto nella classifica combinata ai Campionati Europei della Gioventù di quest'anno a Perm (RUS).

Ilia Wieland (Immagine SAC / David Schweizer)
Ilia Wieland (Immagine SAC / David Schweizer)

Leon Niederberger di Oberhofen ha iniziato le gare di arrampicata nel 2016. L'ormai quindicenne ha seguito le orme della sorella maggiore e di successo Joëlle. Leon Niederberger è stato boulder ed è stato campione svizzero di testa dell'U15 nel 2019. Questo è stato seguito dall'appartenenza alla squadra nazionale nel 14. Ci sono state solo pochissime competizioni nell'anno Corona. Nel 2020, l'Oberland bernese è stato celebrato come il campione svizzero di punta e ha ottenuto il miglior risultato della sua giovane carriera a livello internazionale con il 2021° posto alla European Youth Cup di Graz.

Leon Niederberger (Immagine SAC / David Schweizer)
Leon Niederberger (Immagine SAC / David Schweizer)

+++
Crediti: immagine e testo Swiss Alpine Club SAC

Attuale

Jernej Kruder ripete la via ticinese Butterfly Circus (8b)

In Val Bavona il professionista dell'arrampicata sloveno Jernej...

Fai 3 su 1: arrampicata, sci alpinismo e ciclismo con un casco

Certificazione multipla, funzione protettiva, standard importanti: cinque fatti importanti quando si acquista un casco per gli sport di montagna.

Jorge Díaz-Rullo ripete Il leone dormiente

Leone dormiente per la terza volta: il forte spagnolo Jorge Díaz-Rullo ripete la nuova kingline di Chris Sharma a Siurana.

La cavalcata di Adam Ondra sull'onda del successo

Viaggio di arrampicata riuscito: dopo aver scalato Bon Voyage, Adam Ondra segna altre vie difficili sulla via di casa.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Jernej Kruder ripete la via ticinese Butterfly Circus (8b)

In Val Bavona il professionista dell'arrampicata sloveno Jernej Kruder si è assicurato la prima ripetizione del Butterfly Circus. La linea in fessura lunga 25 metri è stata creata da Fred...

Fai 3 su 1: arrampicata, sci alpinismo e ciclismo con un casco

Certificazione multipla, funzione protettiva, standard importanti: cinque fatti importanti quando si acquista un casco per gli sport di montagna.

Jorge Díaz-Rullo ripete Il leone dormiente

Leone dormiente per la terza volta: il forte spagnolo Jorge Díaz-Rullo ripete la nuova kingline di Chris Sharma a Siurana.