È così che metti crash pad proprio nel bouldering

Stendere boulder mats è più difficile di quanto pensi. Se i pad si trovano nel posto sbagliato, se ci sono spazi vuoti o spazi tra i pad, le lesioni si verificano rapidamente. Abbiamo messo insieme alcuni suggerimenti su cosa dovresti prestare attenzione quando stendi gli elettrodi.

Un contributo di Nora Scheel - Bächli Bergsport

1. Stimare la stanza d'autunno
Inizia stimando la stanza d'autunno. Come è il Boulder? Dove cadrai? Inoltre, considera quali maniglie vengono caricate in quale direzione o in quale direzione cadrà. Se hai difficoltà a stimare l'atterraggio, dai un'occhiata al primo tentativo. Quindi è solitamente meglio valutare dove cadi.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

2. Disegna l'architrave correttamente
Metti questo Pads ora che l'intero architrave è coperto. I pad più spessi e più grandi arrivano dove cadi dalla più alta quota. Se non si dispone di pad sufficienti per l'intera stanza autunno, concentrarsi sui punti più delicati. Al massimo, il tuo spotter può muovere un pad mentre bouldering.

3. Effettua l'atterraggio
Se l'atterraggio non è uniforme, dovresti provare ad appiattirlo. Posizionare un tampone (piccolo) in modo da riempire il foro o il pavimento inclinato. Poi arriva lo strato superiore di Padsche interpreti come al solito.

Più crashpads, meglio è. (Foto sport di montagna Bächli)

4. Evita colonne e paragrafi
Prestare attenzione durante la posa del Pads insistere sul fatto che né i paragrafi né le colonne sorgono. Se cadi su di esso quando cadi giù con il piede, puoi rappresentare la caviglia e tirare i legamenti.

Evita i paragrafi posizionando i pad uno accanto all'altro e non uno sopra l'altro. Se è assolutamente necessario mettere i pad uno sopra l'altro - ad esempio perché il masso è molto alto e hai bisogno di due strati di pad - posiziona i pad più sottili e morbidi sulla parte superiore. Questi di solito hanno un bordo più piccolo e più morbido, quindi ti piegheresti di meno se cadi su di loro. Colonne che puoi coprire con i cosiddetti "starter pad". Questi sono piccoli, sottili e relativamente duri Pads.

Nonostante un'attenta disposizione e l'uso di starter pad, alcuni paragrafi e colonne di solito sono inevitabili. Assicurati che non siano esattamente dove cadi di più.

5. Metti pastiglie sul lato destro
I tappeti boulder di solito hanno uno spesso strato morbido e uno strato sottile ma duro. Se cadi da una certa altezza, si diffonde il peso su un'area più ampia in modo da non rompere il pad. Inoltre, il livello duro ti aiuta a mantenere l'equilibrio sull'impatto. Metti questo Pads Quindi sempre con lo strato duro contro la parte superiore (in modo che il logo sia visibile). Un'eccezione sono i massi sporgenti molto profondi (i cosiddetti "lowball"). Lì a volte può essere più piacevole cadere con la schiena sullo strato morbido.

6. Copri pietre, radici, ecc.
Urti come pietre o grandi radici dovrebbero essere ben coperti. Assicurati che non si trovi esattamente la piega di un pad. Perché la piega di Crashpads è, tranne nei cosiddetti "wrap pad", non o molto poco imbottito.

A proposito, con la maggior parte dei pad è possibile chiudere la piega con un gancio e una chiusura ad anello quando si diffonde.

7. Staccare il sistema di supporto
Per massi più grandi nell'architrave, a volte è opportuno invertire un pad in modo che si pieghi meglio. Ma prestate attenzione al sistema di supporto, se non è coperto: quando cadete, potete rimanere intrappolati e cadere così in modo incontrollabile. Per alcuni Pads può essere sostituito il sistema di trasporto per questi casi.

Nei cosiddetti "wrap pad", il sistema di supporto è solitamente montato sul lato superiore. In tal caso, dovresti comunque sostituirlo su ogni masso.

8. Evita i "tocchi"
Un masso profondo e strapiombante tocca rapidamente il terreno (il cosiddetto "dab"). Questo rende il tuo tentativo "non valido". È meglio posizionare i tamponi più sottili o anche solo un dispositivo di avviamento in questi punti, purché ciò non comporti alcun rischio di lesioni.

Dopo i primi tentativi di solito mostra, se i pad sono progettati correttamente. Se hai giudicato male l'architrave, sistemalo Pads Neu. 

Naturalmente, oltre a sistemare correttamente i pad, è molto importante essere ridicolizzati dai colleghi. Questo include assicurarsi di atterrare e non vicino al pad.

Suggerimenti nel contributo del bouldering di base

A proposito di sport di montagna Bächli

Bächli sport di montagna è il principale negozio specializzato in Svizzera per arrampicata, alpinismo, spedizioni, escursioni, sci alpinismo e ciaspolate. Nelle attuali sedi 13 in Svizzera, Bächli Bergsport offre ai suoi clienti una consulenza competente e un servizio di alta qualità. Pubblicato su LACRUX Bächli sport di montagna a intervalli regolari contributi entusiasmanti ai temi arrampicata, bouldering e alpinismo.

+++
Crediti: Testo Nora Scheel / Bächli Bergsport, Immagini Vladek Zumr / Bächli Bergsport

Attuale

Potenza femminile ad Annot: Soline Kentzel sale la via trad Le Voyage (E10, 7a)

La giovane francese Soline Kentzel si è assicurata la quarta salita femminile della dura via trad Le Voyage (E10, 7a).

Martin Feistl ha avuto un incidente mortale

Sabato scorso il grande alpinista tedesco Martin Feistl è rimasto vittima di un incidente mortale sulla parete sud dello Scharnitzspitze.
00:24:44

Seb Bouin: “Dopo il passo chiave più importante sono caduto 11 volte”

Video: Accompagna lo scalatore professionista francese Seb Bouin nel suo percorso verso la quarta salita della Bibliographie a Ceüse.

Alex Honnold fa free solo anche su roccia bagnata

Alex Honnold torna nella Yosemite Valley con due free solo di 300 metri, di cui uno su roccia bagnata.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Potenza femminile ad Annot: Soline Kentzel sale la via trad Le Voyage (E10, 7a)

La giovane francese Soline Kentzel si è assicurata la quarta salita femminile della dura via trad Le Voyage (E10, 7a).

Martin Feistl ha avuto un incidente mortale

Sabato scorso il grande alpinista tedesco Martin Feistl è rimasto vittima di un incidente mortale sulla parete sud dello Scharnitzspitze.
00:24:44

Seb Bouin: “Dopo il passo chiave più importante sono caduto 11 volte”

Video: Accompagna lo scalatore professionista francese Seb Bouin nel suo percorso verso la quarta salita della Bibliographie a Ceüse.

Commenta l'articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood