Will Bosi ripete Return of the Sleepwalker (9A) e conferma il grado

Will Bosi è inarrestabile: alle Rocce Rosse si assicura la prima ripetizione di Return of the Sleepwalker (9A). Il 25enne di Edimburgo è il primo scalatore con tre boulder confermati di 9A al suo attivo.

È stato un successo con l'annuncio: After sarà Bosi Sebbene sia riuscito a salire Sleepwalker in sole tre sessioni, era solo questione di tempo prima che salisse la via sit-down liberata per la prima volta da Daniel Woods Ritorno del sonnambulo (9A) potrebbe rompersi. Alla fine, ci sono volute altre nove sessioni prima che Will Bosi potesse ripetere il primo boulder americano di 9A.

Il fatto di essere riuscito a scalare Sleepwalker in tre giorni mi ha completamente lasciato senza fiato e allo stesso tempo mi ha reso abbastanza fiducioso che avrei potuto fare anche Return of the Sleepwalker.

sarà Bosi

Con piccola pausa per salire

Nell'ultima sessione prima della salita tutto è andato per il verso giusto e lui era molto fiducioso, dice Will Bosi. Tuttavia, viste le previsioni del tempo, era possibile un solo giorno di riposo. "Mi sentivo ancora piuttosto stanco e non ero sicuro se dovessi provarlo."

Visualizza annunci Rectangle_Trailrunning

Il primo tentativo è andato perfettamente fino allo svaso. Ma poi ho completamente sbagliato la mossa successiva nello slot e sono quasi caduto.

sarà Bosi
Fino a qui tutto è andato secondo i piani: Will Bosi sullo svaso durante la seconda salita di Return of the Sleepwalker. Immagine: Immagine: Teresa Coimbra
Fino a qui tutto è andato secondo i piani: Will Bosi sullo svaso durante la seconda salita di Return of the Sleepwalker. Immagine: Immagine: Teresa Coimbra

"In qualche modo sono riuscito a riprendermi e sono riuscito a eseguire perfettamente il successivo movimento difficile." Poi ha dovuto prendersi un minuto per riprendersi da questo momento di shock davanti alla solida presa prima di scendere.

Bosi conferma il livello di difficoltà Il Ritorno del Sonnambulo

Dopo Will Bosi per Sleepwalker un downgrade a 8C suggerito, la comunità degli alpinisti aspettava con ansia di vedere se avrebbe corretto verso il basso anche la partenza bassa di Daniel Woods. Non è così. Crede ancora che Sleepwalker sia 8C, "ma la partenza da seduti aggiunge abbastanza difficoltà per un 9A."

Rispetto ad altri boulder di 9A che ho fatto, penso che Return of the Sleepwalker abbia un livello di difficoltà inferiore.

sarà Bosi

Punto interrogativo dietro Alphane

Burden of Dreams è più difficile, ma anche uno stile completamente diverso, dice Bosi. Tuttavia, Il ritorno del sonnambulo è più difficile di alfani. Questa affermazione dello scozzese è emozionante in quanto ha esitato a confermare il grado dopo aver salito Alphane e ora punta di nuovo nella stessa direzione.

Se Return of the Sleepwalker è un 9A di fascia bassa e ancora più difficile di Alphane, quanto pesa Alphane? Secondo il 25enne è molto difficile giudicare queste sfumature, soprattutto su percorsi che differiscono notevolmente nello stile.

Al momento sono molto incerto sulla distinzione tra 8C+ e 9A e penso che ci vorrà un po' di tempo e un consenso più ampio da parte degli arrampicatori che sono a questo livello per giungere ad una buona conclusione.

sarà Bosi
Con Sleepwalker e Return of the Sleepwalker, Will Bosi rompe due dei massi più difficili degli Stati Uniti in un'unica arrampicata. Immagine: Teresa Coimbra
Con Sleepwalker e Return of the Sleepwalker, Will Bosi rompe due dei massi più difficili degli Stati Uniti in un'unica arrampicata. Immagine: Teresa Coimbra

Terzo 9A Boulder

Con la sua salita di Return of the Sleepwalker, Will Bosi raggiunge Simon Lorenzi per quanto riguarda il numero di massi con il più alto livello di difficoltà. Anche se, se guardi da vicino, Bosi è ancora un passo avanti, soprattutto perché i suoi tre boulder – Alphane, Burden of Dreams e Return of the Sleepwalker – sono stati tutti confermati di grado 9A. Sulla linea di Lorenzi Sudain Seul Il consenso riguardo al livello di difficoltà non è ancora del tutto chiaro.

Passaggio successivo: Excalibur o Terranova

Chi pensa che Will Bosi dopo questo successo si riposi sugli allori si sbaglia. Il forte scozzese ha intenzione di andare ad Arco per finire Excalibur di Stefano Ghisolfi oppure continuare a lavorare su Terranova a Brno.

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Quando abbiamo lanciato la rivista di arrampicata Lacrux, abbiamo deciso di non introdurre un paywall perché vogliamo fornire al maggior numero possibile di persone che la pensano allo stesso modo notizie dalla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Teresa Coimbra

Attuale

La prima lampada frontale modulare al mondo: Silva Free

Novità lampada frontale: Silva Free è la prima lampada frontale modulare che può essere assemblata a seconda dell'attività sportiva di montagna pianificata.

Andare più in alto durante l'arrampicata: ecco come farlo

Salire più in alto durante l'arrampicata: l'esercizio dello yoga della rana allunga l'interno coscia con un effetto notevole.

Il veterano del Piolet d'Or progetta di registrare un record sull'Everest

Tentativo di record: il 59enne alpinista Valeriy Babanov intende diventare la persona più anziana a scalare l'Everest senza ossigeno artificiale.

Brione per principianti: I boulder più belli fino al 7A

Brione è anche facile: oggi vi mostriamo dove si possono trovare bellissimi boulder di moderata intensità in Valle Verzasca.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

La prima lampada frontale modulare al mondo: Silva Free

Novità lampada frontale: Silva Free è la prima lampada frontale modulare che può essere assemblata a seconda dell'attività sportiva di montagna pianificata.

Andare più in alto durante l'arrampicata: ecco come farlo

Salire più in alto durante l'arrampicata: l'esercizio dello yoga della rana allunga l'interno coscia con un effetto notevole.

Il veterano del Piolet d'Or progetta di registrare un record sull'Everest

Tentativo di record: il 59enne alpinista Valeriy Babanov intende diventare la persona più anziana a scalare l'Everest senza ossigeno artificiale.

Commenta l'articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui