Oro Boulder n. 16: Janja Garnbret vince l'inizio della stagione di Coppa del Mondo

La campionessa Janja Garnbret vince la prima Coppa del Mondo Boulder della stagione 2024. La slovena è stata l'unica atleta a riuscire a superare tutti i boulder finali allo Shaoxing Keqiao Yangshan Climbing Center di Keqiao.

«Oggi mi sono davvero divertito e ho scalato come volevo scalare. "Ero calmo, mi sentivo molto fiducioso e mi piaceva l'atmosfera e la competizione", afferma Janja Garnbret dopo la sua vittoria alla Coppa del Mondo IFSC Boulder a Keqiao.

Per il forte sloveno si tratta già della 16esima medaglia in denaro in una Coppa del Mondo Boulder. Tuttavia, la prima gara della stagione è sempre impegnativa:

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

Sono sempre un po' nervoso all'inizio della stagione. Perché anche se mi sono allenato duramente in inverno, non sai davvero cosa hanno fatto gli avversari.

Janja Garnbret
Camilla Moroni è visibilmente felice per la sua prima medaglia in Coppa del Mondo Boulder. Immagine: IFSC
Camilla Moroni è visibilmente felice per la sua prima medaglia in Coppa del Mondo Boulder. Immagine: IFSC

Garantirsi il secondo posto Camilla Moroni con due massi finali superiori. Per l'azzurra si tratta della prima medaglia in carriera in Coppa del Mondo Boulder. La medaglia di bronzo dalla Cina, Luo Zhilu, ha eguagliato il suo record personale con un piazzamento sul podio:

Sono soddisfatto della mia prestazione. È passato più di un anno dalla mia ultima medaglia di bronzo, quindi sono davvero felice.

Luo Zhilu
Garantito la medaglia di bronzo davanti al pubblico di casa: Luo Zhilu. Immagine: IFSC
Garantito la medaglia di bronzo davanti al pubblico di casa: Luo Zhilu. Immagine: IFSC

I posti quattro, cinque e sesti sono andati alla francese Zélia Avezou, alla britannica Erin Mcneice e alla giapponese Anon Matsufuji.

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Quando abbiamo lanciato la rivista di arrampicata Lacrux, abbiamo deciso di non introdurre un paywall perché vogliamo fornire al maggior numero possibile di persone che la pensano allo stesso modo notizie dalla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina IFSC

Attuale

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.
×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood