La Rhapsody (E11) è la via più pericolosa al mondo?

Magnus Midtbo esplora esattamente questa domanda nel suo ultimo video. Insieme allo scalatore esordiente Dave MacLead, parte per Dumbarton Rock per farsi un'idea dell'audacia della prima via classificata E11.

2006 scuf Dave MacLeod con Rapsodia (E11, 7a) sullo scozzese Dumbarton Roccia un pezzo di prova commerciale definitivo. Era la prima volta che questo livello di difficoltà veniva specificato per un percorso autoprotetto.

Il fatto che solo una manciata di alpinisti abbiano ripetuto la linea negli ultimi 18 anni è un chiaro indicatore della sua serietà.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

Nel suo ultimo video, Magnus Midtbo fornisce spunti interessanti su quella che è forse la via più pericolosa del mondo.

Questo potrebbe interessarti

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Attuale

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood