Fiore all'occhiello: nuova scarpetta d'arrampicata di Unparallel nel test

Il produttore americano di scarpette da arrampicata Unparallel lancia il suo nuovo modello, Flagship, una scarpa per scalatori ambiziosi. Abbiamo testato la scarpa per te. Cosa, non hai mai sentito parlare di Unparallel? Scopri di più qui.

Conosci il trucco di Ondra con il sacchetto di plastica da infilare nelle scarpette da arrampicata? Adam Ondra indossa le sue scarpe così piccole che all'inizio può entrare nella scarpa solo con l'aiuto di un sacchetto di plastica.

Non abbiamo più bisogno del sacchetto di plastica.

E così è successo a noi quando abbiamo indossato per la prima volta l'ammiraglia. Ma non perché abbiamo scelto la scarpa troppo piccola. No. In termini di taglia, indossavamo mezza taglia in meno rispetto alle scarpe di tutti i giorni. Tuttavia, con la migliore volontà del mondo, non era possibile infilarsi nella scarpa senza un sacchetto di plastica. Chiunque pensi che la taglia sia stata scelta in modo errato, nessun risultato. Una volta dentro la scarpa, l'ammiraglia calza come un guanto.

Tre mescole di gomma: una scarpa

Quando viene utilizzato su roccia e plastica, l'ammiraglia ci ha più che convinto. La presa della gomma del gancio della punta era particolarmente evidente. La gomma VD di Unparallel utilizzata nell'area superiore può essere descritta come appiccicosa. Mai prima d'ora un gancio per le dita ha tenuto così bene.

Altre due mescole di gomma sono utilizzate nella suola dell'ammiraglia. Nella zona della punta è la gomma RS di 3.5 millimetri di spessore e medio-morbida. La zona del tallone è dotata di un rivestimento in gomma RH di 4.2 millimetri di spessore e dura. Questo rivestimento in gomma più spesso e più duro conferisce alla scarpa la stabilità necessaria nella zona posteriore.

L'ammiraglia in azione al Nino Grünenfelder di Brione. (Immagine Rainer Eder / Unparallel)
L'ammiraglia in azione al Nino Grünenfelder di Brione. (Immagine Rainer Eder / Unparallel)

I lettori dalla Germania e dall'Austria possono ordinare le scarpette da arrampicata Flagship qui.

Ideale per massi e percorsi ripidi

Volume interno, lastra calcarea inclinata nelle Alpi o tetto a strapiombo in Ticino? Per quale terreno è adatta l'ammiraglia? Abbiamo indagato su questa domanda nelle ultime settimane. E la nostra conclusione è chiara: l'ammiraglia si sente più a suo agio nelle linee di bouldering tecnicamente impegnative e ripide e nelle vie di arrampicata sportiva. Con la sua forte pretesa e la sua struttura complessa, porti la forza necessaria al più piccolo dei passi e utilizzi al massimo i ganci esistenti per tallone e punta.

L'ammiraglia è una compagna ideale per il bouldering ripido e complesso e per l'arrampicata sportiva.

In che taglia indossi l'ammiraglia?

Scegliere la taglia giusta per le scarpette da arrampicata non è facile. Se vuoi indossare l'ammiraglia aderente, ti consigliamo di scegliere la scarpa mezza misura in meno rispetto alle scarpe di tutti i giorni.

Con mezza taglia in meno rispetto alle scarpe di tutti i giorni hai quasi sicuramente ragione.

Nel nostro caso questo significava che nelle prime settimane dovevamo infilare la scarpa con il trucco di plastica, ma una volta dentro la scarpa non pizzicava e poteva essere indossata anche durante una sessione di allenamento più lunga. Dopo circa un mese siamo entrati nella scarpa senza un sacchetto di plastica.

I lettori dalla Germania e dall'Austria possono ordinare le scarpette da arrampicata Flagship qui.

Fatti sulla scarpa da arrampicata ammiraglia Unparallel

chiusuraChiusura in velcro a 1 punto
precaricoAggressivo
rigidezzaCervo
UnicoSuola divisa
Zona della puntaSuola con gomma RS da 3.5 mm (medio morbida), toppa gancio in punta con gomma VD super morbida
Area di versiGomma RH 4.2 mm (dura)
Ideale perProgetti di arrampicata sportiva e bouldering al limite, vie ripide

Informazioni sul produttore di scarpette da arrampicata Unparallel

Nel 2003, Sang Lee, un ingegnere meccanico qualificato, ha iniziato a realizzare scarpette da arrampicata per Five Ten. Grazie alla sua esperienza nella miscelazione e lavorazione della gomma, alla sua passione e alla sua costante spinta al miglioramento, non passò molto tempo prima che rilevasse anche l'intero sviluppo e la produzione del marchio californiano.

Ma nel 2011 è arrivata la fine prematura: l'azienda di famiglia Five Ten è stata rilevata da Adidas. Sei anni dopo l'acquisizione, Adidas ha deciso di chiudere la filiale a Redlands - e quindi di terminare la collaborazione con Sang Lee.

Così Sang Lee ha deciso di continuare la produzione di scarpette da arrampicata nel sud della California insieme a una piccola squadra.

Ma l'ambizioso Schumacher non ha voluto arrendersi: così Sang Lee ha deciso di continuare la produzione di scarpette da arrampicata nel sud della California insieme a un piccolo team. Nasce il marchio Unparallel. Grazie a decenni di esperienza nello sviluppo e nella produzione, nonché nel networking nel settore dell'arrampicata, non ci volle molto perché Unparallel si facesse un nome e le scarpette da arrampicata guadagnassero popolarità sulla scena.

Mentre altri marchi stanno trasferendo la loro produzione all'estero, Unparallel continua a produrre le loro scarpe in California.

Ovviamente, Sang Lee e il suo team rimangono fedeli alla loro filosofia: mentre altri marchi acquistano le loro suole e trasferiscono la produzione all'estero, Unparallel continua a produrre le loro scarpe nella fabbrica di Sang Lee a Fullerton, in California. Tutte le fasi di produzione vengono eseguite presso la sede della California.

Questo potrebbe interessarti

L'atleta ineguagliabile Clément Lechaptois durante la salita lampo del Boulder Heritage (8b)

+++
Crediti: immagine di copertina Rainer Eder / Unparallel

Attuale

Raboutou davanti a Seo e McNeice | Risultati Serie di qualificazione olimpica Shanghai

Con un piede a Parigi: alle Olympic Qualifier Series di Shanghai, Brooke Raboutou vince davanti a Chaehyun Seo ed Erin McNeice.

Lee, Ginés López e Ondra sul podio | Risultati Serie di qualificazione olimpica Shanghai

Olympic Qualifier Series Parte 1: Dohyun Lee, Alberto Ginés e Adam Ondra salgono sul podio a Shanghai.
00:07:13

Dopo aver commesso un highball: "Mi sono sentito sollevato e mi sono vergognato"

In questo video, James Pearson commenta la sua salita del boulder highball 29 Dots nella Valle dell'Orco.

Anak Verhoeven sale 9b | La pianta di Shiva

Anak Verhoeven sale con successo la via 9b La Planta de Shiva. È la quarta donna a segnare una via di questo livello.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Raboutou davanti a Seo e McNeice | Risultati Serie di qualificazione olimpica Shanghai

Con un piede a Parigi: alle Olympic Qualifier Series di Shanghai, Brooke Raboutou vince davanti a Chaehyun Seo ed Erin McNeice.

Lee, Ginés López e Ondra sul podio | Risultati Serie di qualificazione olimpica Shanghai

Olympic Qualifier Series Parte 1: Dohyun Lee, Alberto Ginés e Adam Ondra salgono sul podio a Shanghai.
00:07:13

Dopo aver commesso un highball: "Mi sono sentito sollevato e mi sono vergognato"

In questo video, James Pearson commenta la sua salita del boulder highball 29 Dots nella Valle dell'Orco.