Video: Ecco come si esibisce Jakob Schubert in DNA (9c)

Dalla prima salita di DNA (9c) da parte del climber francese Seb Bouin, Jakob Schubert non vedeva l'ora di salire la ripida parete di La Ramirole. A novembre era giunto il momento e il professionista dell'arrampicata austriaco ha dato un'occhiata più da vicino alla linea Mega. Nel video, Jakob Schubert ti porta nel gigantesco strapiombo.

Chi non lo stava aspettando: finalmente, un potenziale candidato prende la linea Mega DNA di Seb Bouin nelle gole del Verdon e registra i suoi tentativi su video. Insieme a Jorg Verhoeven ha Jakob Schubert ha visitato quella che probabilmente è la seconda via di 9c al mondo. Parti per un viaggio aereo in verticale con la medaglia di bronzo olimpica austriaca.

Di recente hai fatto una breve visita a quella che probabilmente è la seconda via di 9c al mondo. Quali sono state le tue conclusioni sul DNA di Seb Bouin nel sud della Francia?
Lo scorso novembre ho fatto un breve viaggio nel Verdon con Jorg Verhoeven. Ho preso il viaggio di 10 ore per trascorrere XNUMX giorni in questo percorso e vedere com'è realmente il DNA, se dovessi dedicargli sempre più tempo.

"Sono rimasto sbalordito dalla bellezza delle gole del Verdon, dalla parete di La Ramirole e dalla via stessa. È semplicemente incredibile."

Il percorso è davvero divertente e mi sono sentito abbastanza bene. Sono stato in grado di fare tutte le mosse entro due giorni. Grazie anche a Seb, che mi ha inviato un video e ho potuto imparare molto da lui, il che mi ha aiutato molto.

"Ciò che mi entusiasma di più della via è che non c'è un movimento o un passaggio importantissimo, piuttosto la difficoltà del DNA è mettere insieme tutti questi movimenti difficili e arrampicarli in un unico pezzo."

Jakob Schubert: "Sono stato sopraffatto dalla bellezza delle gole del Verdon, dalla parete di La Ramirole e dalla via stessa. È semplicemente incredibile." Immagine: immagini di Alpsolut
Jakob Schubert: "Sono stato sopraffatto dalla bellezza delle gole del Verdon, dalla parete di La Ramirole e dalla via stessa. È semplicemente incredibile." Immagine: Immagini dell'Alpsolut

Puoi guidarci brevemente attraverso il percorso, cosa lo rende difficile?
La via inizia con un 8c molto potente, piuttosto corto ma con alcuni passaggi difficili. Seb ha fatto un sacco di riccioli al ginocchio molto complicati con cui ho faticato un po '. Alla fine di questo 8c trovi una grossa ginocchiera, sulla quale puoi sicuramente appoggiarti.

Il lungo passaggio chiave inizia quindi con un boulder di 8a, seguito da una pessima posizione di riposo e da un altro boulder, che secondo Seb si aggira intorno all'8a+. Non sono sicuro che non potrebbe essere un po' più difficile.

Da lì è molto estenuante: pinze, movimenti complessi, soprattutto con le gambe, un lungo tiro in una presa subdola e costantemente morsetti al ginocchio a cui ci vuole molto per abituarsi.

"Tutto sommato, la via si adatta molto bene a me e sono contento di essere riuscito a trovare una soluzione per i passaggi più difficili."

Da lì in cima è ancora 8c/8c+, con probabilmente l'arrampicata migliore di tutte, lungo ingegnose colonne di sinterizzazione. Tutto sommato, il percorso è davvero difficile e impressionante. Non vedo l'ora di venire qui per molto tempo e provare a scalarlo tutto intero.

Jakob Schubert: "Non vedo l'ora di venire qui per un periodo di tempo più lungo e provare a scalarlo tutto intero." Immagine: immagini di Alpsolut
Jakob Schubert: "Non vedo l'ora di venire qui per un periodo di tempo più lungo e provare a scalarlo tutto intero." Immagine: Immagini dell'Alpsolut

Dopo quella che è stata probabilmente la tua stagione più forte con il bronzo olimpico e il 4° titolo mondiale di arrampicata lead nel 2021, ti sei fatto un nome come “downgrader”, DNA 9c fa per te?
Molte persone sono sempre molto interessate ai livelli di difficoltà delle vie più dure. Cosa ne pensi di Silenzio? Cosa ne pensi di Project Big? Pensi che il DNA sia in realtà un 9c? Certo, è molto difficile da dire una volta che hai investito solo pochi giorni.

Penso che tu possa valutare una via solo quando l'hai effettivamente scalata. Si possono fare ipotesi, ma una valutazione effettiva è possibile solo dopo. Non ho ancora provato a collegare tutte le sezioni, il che sarà sicuramente difficile.

"Quello che posso dire al momento è che DNA non è più difficile di 9c e non più facile di 9b+". 

Hai intenzione di tornare presto a La Ramirole o qual è il tuo piano per il 2023?
Quando si tratta di competizioni, il mio più grande obiettivo quest'anno è finire tra i primi tre in combinata ai campionati del mondo per assicurarmi il biglietto per le Olimpiadi. Se non ci riesco, ovviamente mi allenerò per le qualificazioni europee a Laval a novembre.

Per quanto riguarda l'arrampicata su roccia, ho intenzione di concentrarmi sul bouldering fino alla primavera, quando spero di trovare il tempo per recarmi a Flatanger per riprovare Project Big. Una volta che ho il mio biglietto olimpico in tasca, il mio obiettivo principale per il resto dell'anno è l'arrampicata su roccia e, naturalmente, le gole del Verdon sono in cima alla lista.

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Immagini dell'Alpsolut

Attuale

Consiglio sul film: da bambino prodigio ad atleta di livello mondiale

Film consigliato per il fine settimana: Sasha DiGiulian, un tempo prodigio dell'arrampicata, ora atleta professionista con numerose prime salite femminili.

Scarpa da arrampicata di fascia alta per progetti difficili | Qubit impareggiabile

Con Qubit, Unparallel ha sviluppato una nuova scarpetta da arrampicata ad alte prestazioni...
00:12:03

Ritratto intimo dell'olimpionica giapponese Miho Nonaka

Uno sguardo dietro le quinte: accompagna l'icona dell'arrampicata giapponese Miho Nonaka nella sua intensa preparazione per le Olimpiadi del 2024.

I fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85° M6)

Spinta continua di 20 ore: i fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via in stile alpino nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85°, M6).

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Consiglio sul film: da bambino prodigio ad atleta di livello mondiale

Film consigliato per il fine settimana: Sasha DiGiulian, un tempo prodigio dell'arrampicata, ora atleta professionista con numerose prime salite femminili.

Scarpa da arrampicata di fascia alta per progetti difficili | Qubit impareggiabile

Con Qubit, Unparallel ha sviluppato una nuova scarpa da arrampicata ad alte prestazioni che eccelle davvero su terreni ripidi e strapiombanti. Siamo con il nuovo...
00:12:03

Ritratto intimo dell'olimpionica giapponese Miho Nonaka

Uno sguardo dietro le quinte: accompagna l'icona dell'arrampicata giapponese Miho Nonaka nella sua intensa preparazione per le Olimpiadi del 2024.