Lama, Auer e Roskelley hanno raggiunto i vertici prima che cadessero mortalmente

Secondo le ultime informazioni fornite dalla amministrazione del parco canadese raggiunto David Lama, Hansjörg Auer e Jess Roskelley la vetta del Peak Howse prima che fossero strappati alla morte durante la discesa di una valanga.

Dopo giorni di attesa, i corpi dei tre alpinisti potevano essere salvati. Sullo smartphone di Jess Roskelley ha trovato i suoi genitori una foto in vetta di Howse Peak. Apparentemente, il trio ha raggiunto la vetta con successo a 12.43 in punto ed è stato solo portato via sulla discesa dalla valanga.

Catturato da una valanga durante la discesa

Come le autorità canadesi hanno comunicato in una conferenza stampa, ritengono che David Lama, Hansjörg Auer e Jess Roskelley siano stati catturati mentre scendevano in corda doppia da una grande valanga. Era una valanga di livello 3 (su cinque). Il trio non ha portato ricetrasmettitori di valanghe per localizzarli.

“Un ARTVA non sarebbe stato comunque d'aiuto. In una valanga di queste dimensioni, qualsiasi aiuto sarebbe arrivato troppo tardi. Solo la ricerca dei cadaveri sarebbe stata abbreviata".

Brian Webster dalle autorità canadesi

La famiglia di Jess Roskelley pubblica foto di vertice e parole di addio

Dai un'occhiata a questo post su Instagram

"Le montagne mi aiutano a navigare in ciò che è più importante per me. Bilanciano il caos che è la vita normale. L'equilibrio è ciò che cerco di ottenere nell'arrampicata: un equilibrio tra vita, amore e montagne. L'arrampicata alpina è un impegno che dura tutta la vita. Lo vivo e lo respiro. " - Jess Roskelley • La risposta che abbiamo ricevuto dalla comunità di arrampicatori e dalla miriade di familiari, amici, conoscenti e dal team di The North Face è stata incredibile. Le nostre più sentite condoglianze vanno alle famiglie di David Lama e Hansjörg Auer. Jess alzò lo sguardo verso di loro ed era così entusiasta di salire con loro. • "Con la resistenza, vinciamo". • Amo Alli, John, Joyce, Jordan e Dawn Roskelley

Un post condiviso da Jess Roskelley (@jessroskelley) attivo

Questi sono i nostri messaggi precedenti sull'argomento

Attuale

Scarpa da arrampicata di fascia alta per progetti difficili | Qubit impareggiabile

Con Qubit, Unparallel ha sviluppato una nuova scarpetta da arrampicata ad alte prestazioni...
00:12:03

Ritratto intimo dell'olimpionica giapponese Miho Nonaka

Uno sguardo dietro le quinte: accompagna l'icona dell'arrampicata giapponese Miho Nonaka nella sua intensa preparazione per le Olimpiadi del 2024.

I fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85° M6)

Spinta continua di 20 ore: i fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via in stile alpino nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85°, M6).

Infortuni comuni nel trail running e come prevenirli

In questo articolo imparerai quali infortuni sono comuni durante il trail running e cosa puoi fare per risolverli.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Scarpa da arrampicata di fascia alta per progetti difficili | Qubit impareggiabile

Con Qubit, Unparallel ha sviluppato una nuova scarpa da arrampicata ad alte prestazioni che eccelle davvero su terreni ripidi e strapiombanti. Siamo con il nuovo...
00:12:03

Ritratto intimo dell'olimpionica giapponese Miho Nonaka

Uno sguardo dietro le quinte: accompagna l'icona dell'arrampicata giapponese Miho Nonaka nella sua intensa preparazione per le Olimpiadi del 2024.

I fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85° M6)

Spinta continua di 20 ore: i fratelli Pou e Micher Quito aprono una nuova via in stile alpino nelle Ande: Pisco Sour (640m, 85°, M6).

Commenta l'articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui