Mammut ricicla la tua corda da arrampicata: unisciti ora

Mammut lancia il progetto Close The Loop in collaborazione con l'organizzazione per la protezione del clima Protect Our Winters (POW). Le vecchie corde da arrampicata scartate vengono raccolte e riciclate. Porta la tua corda in una delle sale partner o inviala a Mammut gratuitamente. La campagna di raccolta è attualmente limitata alla Svizzera.

Un contributo in collaborazione con Mammut Sports Group AG

Gli effetti del cambiamento climatico minacciano l'equilibrio ecologico delle Alpi e quindi le montagne che amiamo. Uno stato che spinge non solo gli appassionati di outdoor ma anche le aziende ad agire.

Con il progetto, Mammut vuole riciclare corde non più utilizzate e produrre nuovi prodotti dal materiale.

L'azienda svizzera di outdoor Mammut è un pioniere e lancia il progetto "Close The Loop" in collaborazione con l'organizzazione per la protezione del clima Protect Our Winters Switzerland (POW). Stiamo cercando corde vecchie e scartate che possono essere rese disponibili per il riciclaggio.

I cambiamenti climatici minacciano la nostra passione 

In Svizzera, la temperatura media annuale è aumentata di 19 gradi Celsius dalla seconda metà del XIX secolo, il doppio rispetto al resto del mondo. In nessun'altra parte dell'Europa centrale i cambiamenti climatici sono più drastici: la Svizzera sta vivendo gravi cambiamenti nel bilancio idrico e nel paesaggio con lo scioglimento del ghiacciaio e il declino della neve - e le condizioni per gli sport di montagna stanno peggiorando sempre più.

Close the Loop è una questione di arrampicata su corda.

L'attenzione si concentra sulle corde 

Mammut nasce come produttore di funi nel 1862 e le funi sono ancora oggi un importante pilastro dell'azienda. Allo stesso tempo, la produzione di funi ha un forte impatto sull'ambiente, poiché le funi sono realizzate in poliammide. Sebbene la poliammide sia un prodotto estremamente versatile e durevole, è a base di petrolio e quindi aumenta significativamente le emissioni di CO2 della produzione di corde. Mammut vuole assumersi la responsabilità, soprattutto per le proprie radici, e si è posta l'obiettivo di essere un'azienda climaticamente neutra entro il 2050.  

Con il progetto pilota “Close The Loop”, Mammut compie un ulteriore passo in questa direzione e contribuisce a uno sport di montagna più sostenibile.

Riciclando le corde, la materia prima può avere una seconda vita.

Nella migliore delle ipotesi, può anche essere possibile fabbricare un prodotto per gli sport di montagna dal materiale riciclato. La motivazione principale del progetto è trasferire le corde da un ciclo di vita del prodotto lineare a uno circolare, perché l'economia circolare per l'uso sostenibile delle risorse naturali sta diventando sempre più importante. 

Dai rifiuti a un nuovo prodotto  

"Close The Loop" è un progetto pilota gestito dall'organizzazione per la protezione del clima Proteggi i nostri inverni Svizzera (POW) è supportato. Con il progetto, Mammut vorrebbe acquisire maggiori conoscenze su come le materie prime possono essere utilizzate più a lungo e più di una volta al fine di ridurre l'impronta degli sport di montagna, anche se l'esatto riutilizzo del materiale riciclato non è ancora chiaro.

In una prima fase, le funi usate vengono raccolte e riciclate. In questo processo, Mammut collabora con un'azienda esterna che lavora le funi in più fasi di processo al fine di poter creare da esse un nuovo prodotto. Mammut, oltre alle corde che raccoglie, ricicla anche scarti e ritagli di propria produzione. 

Entra a far parte del ciclo: riporta indietro la corda o inviala a Mammut gratuitamente

Mammut dipende dalle nostre vecchie corde per il successo del progetto. Vengono raccolte corde usate di tutte le marche. Puoi lasciare la corda direttamente in una delle seguenti sale di arrampicata o in un negozio Mammut. Se non sei in grado di consegnare di persona la corda, puoi inviarla a Mammut per posta gratuitamente. Riceverai l'etichetta di reso  qui.

Puoi portare la tua vecchia corda in queste sale da arrampicata svizzere


Potrebbe interessarti anche tu

+++
Crediti: Immagine e testo Mammut Sports Group, (1) Studio sul riscaldamento climatico(2) Condizioni di studio per gli sport di montagna

Attuale

Fai 3 su 1: arrampicata, sci alpinismo e ciclismo con un casco

Certificazione multipla, funzione protettiva, standard importanti: cinque fatti importanti quando si acquista un casco per gli sport di montagna.

Jorge Díaz-Rullo ripete Il leone dormiente

Leone dormiente per la terza volta: il forte spagnolo Jorge Díaz-Rullo ripete la nuova kingline di Chris Sharma a Siurana.

La cavalcata di Adam Ondra sull'onda del successo

Viaggio di arrampicata riuscito: dopo aver scalato Bon Voyage, Adam Ondra segna altre vie difficili sulla via di casa.

Guarda l'episodio Sleeping Lion di Reel Rock con Chris Sharma gratuitamente

Accompagna Chris Sharma nel suo mega progetto Sleeping Lion dagli innumerevoli tentativi di pianificazione fino alla realizzazione finale.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Fai 3 su 1: arrampicata, sci alpinismo e ciclismo con un casco

Certificazione multipla, funzione protettiva, standard importanti: cinque fatti importanti quando si acquista un casco per gli sport di montagna.

Jorge Díaz-Rullo ripete Il leone dormiente

Leone dormiente per la terza volta: il forte spagnolo Jorge Díaz-Rullo ripete la nuova kingline di Chris Sharma a Siurana.

La cavalcata di Adam Ondra sull'onda del successo

Viaggio di arrampicata riuscito: dopo aver scalato Bon Voyage, Adam Ondra segna altre vie difficili sulla via di casa.