Sascha Lehmann sale Estado Critico a Siurana e Los ultimos Vampiros a Margalef

Il giovane svizzero Sascha Lehmann riesce in due difficili ascensioni nelle aree di arrampicata sportiva spagnola Siurana , Margalef: Estado Critico (9a) e los ultimos vampiros (8c, 2nd go).

Hai avuto un infortunio al ginocchio e sei stato più forte che mai dal recupero. Qual è stata la tua ricetta per il successo?
Penso che dopo l'infortunio ci siano un sacco di cose che vanno d'accordo. L'operazione è andata bene e ho avuto una buona squadra attorno a me che mi ha motivato a lavorare sodo. Poiché non mi è stato permesso di salire, ho avuto molto tempo per concentrarmi sull'allenamento per la forza e sicuramente sono migliorato in questo settore.

Il "vantaggio" di un infortunio è che il piacere di tutto torna indietro e il medico permette a uno di essere il maggiore. Quindi, anche l'allenamento nella sala pesi era davvero divertente, dopo due settimane, l'appartamento non poteva certo andarsene. Inoltre, fai grandi progressi velocemente, il che motiva un ulteriore. Sono stato in grado di iniziare le mie prime gare senza troppe aspettative ed ero contento di essere stato in grado di farlo di nuovo.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

Ma ci sono molti altri fattori che devono essere corretti. Ci vuole un sacco di lavoro concentrato nella riabilitazione e poi un po 'di fortuna, che tutto va come speravi.

Sascha Lehmann nella rotta 8c Los ultimos vampiros a Margalef, in Spagna (foto Sascha Lehmann).

Per Vampiros hai solo bisogno di due tentativi. Quante sessioni o prove ha fatto costare a Estado?
ho Estado Critico provato per la prima volta un anno fa. Già il secondo giorno ero molto vicino alla via, potevo purtroppo non finire il percorso nei pochi giorni trascorsi in Spagna. A quel tempo, ho fatto un tentativo 10 stimato in quattro giorni di arrampicata. Inizialmente avevo programmato di viaggiare nuovamente a Siurana a febbraio 2018 per completare il progetto. Tuttavia, questo non è stato possibile a causa della lesione al ginocchio. Quest'anno ho avuto bisogno di altri quattro giorni e sette tentativi per raggiungere il deflettore.

Come descrivi Estado? Lo stile del percorso o è un percorso anti-stile?
Estado è più un percorso di resistenza. I primi venti metri non sono troppo difficili, ma è importante non stancarti. La parte superiore del percorso lungo del misuratore 40 è abbastanza persistente. Non ha un singolo passaggio, la difficoltà è quella di stringere tutte le mosse che possono essere fatte, in quanto non vi è più agitatore piacevole nella parte superiore.

Fondamentalmente, mi piacciono questi percorsi persistenti. Faccio fatica con mosse estremamente pesanti, ma sono bravo a scalare e lottare per risparmiare energia. Tuttavia, a dicembre ho lavorato quasi esclusivamente sulla costruzione della forza per la prossima stagione. Quindi la mia resistenza non era al massimo livello e dovevo adattarmi a questo lungo percorso. Ma mi sono abituato rapidamente alla tensione e mi sentivo meglio con ogni tentativo.

Sascha nella prima parte della via 9a Estado Critico - Siurana, Spagna (foto Sascha Lehmann).

Da quanto tempo sei in Spagna?
Sono stato lì solo per una settimana Spagna.

Quali sono i tuoi obiettivi per l'anno in corso (rock e plastica)?
Per me, quest'anno continuerà sicuramente ad essere il scommesse campione a fuoco. Il grande obiettivo di questa stagione è per me una qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Dato che alcuni posti verranno assegnati ai Campionati del Mondo in agosto, questo guadagna ancora più importanza. La Coppa del Mondo sarà sicuramente un momento clou della stagione e mi concentro sulla combinazione. Quest'anno gareggerò anche in tutte le discipline della Coppa del Mondo, in modo da avere l'opportunità di qualificarmi per le Olimpiadi nel concorso di selezione a Tolosa a novembre. L'obiettivo nella mia disciplina principale Lead è il podio in una Coppa del Mondo.

Al momento non ho obiettivi concreti sulla roccia, ma quest'estate mi piacerebbe partecipare a 9a Gimmelwald provare.

Potrebbe interessarti anche tu

Video: Sonnie Trotter in Estado Critico

Attuale

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Black Diamond ricorda i ramponi Neve Strap

Black Diamond Equipment richiama i ramponi Neve Strap (versione verde 2024) e i relativi accessori/ricambi. 

Melissa Le Nevé è la prima donna a salire The Dagger (8B+)

Un anno e mezzo dopo la salita, Melissa Le Nevé ha annunciato la prima salita femminile del boulder 8B+ The Dagger.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Black Diamond ricorda i ramponi Neve Strap

Black Diamond Equipment richiama i ramponi Neve Strap (versione verde 2024) e i relativi accessori/ricambi. 

Commenta l'articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui

×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood