Parola chiave: lunghezze di corda

"Le cadute durante l'uso su corda sono statiche e intense: non è l'esperienza migliore."

Siebe Vanhee sale due difficili vie lunghe in solitaria con la corda nelle gole del Verdon, l'8b Une Jolie Fleur addirittura quasi a-vista.

Queste 5 vie multi-tiro sono adatte per l'arrampicata Ecopoint

Arrampicare con mezzi onesti: presentiamo 5 vie di più tiri adatte all'arrampicata Ecopoint.

Brutti runout e cadute da 30 metri: Louis Gundolf libera Projekt Lama (250m, 8c+)

Con Projekt Lama (250m, 8c+), Louis Gundolf libera una delle vie di più tiri più difficili e uno degli ultimi progetti di David Lama.

I belgi colpiscono ancora

La forte coppia di scalatori Siebe Vanhee e Sébastien Berthe è tornata. E il ritorno dei belgi riporta alla mente i ricordi. Nel modo in cui hanno salito numerose vie classiche di più tiri...

Nina Caprez sale il pezzo di prova senza ospiti Yeah Man (8b +, 300m)

Solo un anno dopo la nascita di suo figlio, la climber svizzera Nina Caprez è tornata nel business dell'arrampicata - sembra quasi più forte di prima: nel Friburgo Gastlosen, la 36enne riesce a ripetere il difficile tour di più tiri Yeah Uomo (8b+, 300m).

Pete Whittaker e Sean Villanueva conquistano la crepa ghiacciata offwidth

Pete Whittaker e Sean Villanueva stanno ripetendo la via Yacaré (550m, 7a+) aperta da Pedro e Tomás Odell all'inizio di questo mese sull'Aguja Rafael Juarez in Patagonia. La cordata anglo-belga è riuscita per la prima volta a scalare in libera tutte le lunghezze di corda.

Solène Amoros e Katherine Choong salgono Alibaba (240m, 8a+) ad Aiglun

La francese Solène Amoros e la svizzera Katherine Choong gestiscono la salita da punto rosso del difficile tour di più tiri Alibaba (240m, 8a+) ad Aiglun, in Francia. Entrambi gli atleti in testa hanno salito tutti e otto i tiri nell'ordine corretto. Hanno trascorso un totale di tre giorni e mezzo sul muro.

Alex Luger gestisce la salita da punto rosso di Seventh Direction (8c, 220m) | colloquio

Nell'estate del 2018 e 2019, il massimo atleta austriaco Alex Luger ha aperto la via di più tiri Seventh Direction (8c+, 220m) sulla parete est del Drusenfluh. Il 6 agosto ha effettuato la prima libera della linea fortemente strapiombante. Abbiamo parlato con l'uomo del Vorarlberg del suo mega-progetto, in cui ha investito cinque anni della sua vita e che è culminato con la salita del punto rosso.

Newsletter

Attuale

×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood