Temporali in montagna: comportamenti corretti

Essere sorpresi da un temporale durante un'arrampicata su più tiri può portare rapidamente a situazioni pericolose. In questo articolo imparerai come riconoscere i temporali in arrivo, cosa fare quando il tempo cambia e dove trovare riparo in montagna.

Un contributo in collaborazione con Bächli Bergsport

Sulle Alpi i forti temporali durante i mesi estivi sono tra i pericoli oggettivi più spiacevoli e anche frequenti in montagna. Effetti collaterali come umidità, freddo, caduta di massi, ghiaccio o fulmini possono provocare rapidamente situazioni pericolose. Di seguito troverete importanti consigli su come comportarsi correttamente durante i temporali in montagna.

Temporali in montagna: la panoramica

Di cosa bisogna tenere conto quando si pianifica un tour?

Come per altri pericoli oggettivi negli sport di montagna, anche per i temporali vale il principio di pianificare il tour in modo da non imbattersi nella situazione in primo luogo. Naturalmente, questo è più facile a dirsi che a farsi. Tuttavia, le previsioni meteorologiche e i modelli attuali sono così accurati da costituire una base importante per il processo decisionale prima del tour.

Poiché le previsioni a breve termine sono più significative di quelle a medio termine, vale la pena prendere decisioni il più rapidamente possibile sulla base delle ultime previsioni meteorologiche. Possono essere utili anche bollettini meteorologici specifici per la montagna, come il bollettino meteorologico alpino o il bollettino meteorologico in montagna DAV.

Vale sicuramente la pena partire presto nei mesi estivi, poiché molti temporali sono causati dal sole diurno e spesso si formano solo a mezzogiorno o al pomeriggio.

Partenza anticipata, più riserve, più sicurezza: se c'è il rischio di temporali, vale la pena iniziare presto il tour in montagna.
Partenza anticipata, più riserve, più sicurezza: se c'è il rischio di temporali, vale la pena iniziare presto il tour in montagna.

Qual è la differenza tra temporali termici e temporali frontali?

I temporali termici – cioè quei temporali locali che si verificano quando l’aria vicino al suolo si riscalda a causa della radiazione solare e successivamente si alza – sono difficili da prevedere per i meteorologi. I temporali di calore sono un fenomeno meteorologico frequente, soprattutto nei mesi caldi. Il fatto che siano spesso di piccola scala e locali si riflette nella precisione con cui possono essere previsti.

giacche rigide
Quando il tempo cambia, può fare rapidamente freddo. Bächli Bergsport offre una vasta gamma di giacche rigide che proteggono in modo affidabile dalla pioggia e dal vento.

A differenza dei temporali caldi, i bollettini meteorologici possono prevedere i temporali frontali con un elevato livello di precisione. I temporali frontali sono possibili in qualsiasi periodo dell'anno e del giorno. Si formano davanti ai fronti freddi e sono associati a un improvviso cambiamento del tempo, che può essere massiccio, soprattutto in alta montagna.

Non è quindi consigliabile resistere a un temporale frontale. Dovresti piuttosto pianificare il tour in base alle previsioni del tempo e, se necessario, accorciarlo, in modo da tornare in tempo al punto di partenza.

I cumulonembi annunciano cambiamenti climatici. I temporali frontali si spostano, più spesso verso est. I temporali termici sono generalmente relativamente stazionari. Immagine: Martin Vysoudil
I cumulonembi annunciano cambiamenti climatici. I temporali frontali si spostano, più spesso verso est. I temporali termici sono generalmente relativamente stazionari. Immagine: Martin Vysoudil

Quali segnali annunciano un cambiamento del tempo?

Poiché l'esatto andamento del tempo non può essere previsto con una certezza del 100%, è importante tenere d'occhio i cambiamenti o i possibili segnali meteorologici durante la pianificazione del tour, oltre al bollettino meteorologico.

  • Un possibile indicatore di un cambiamento del tempo possono essere i cumulonembi. Queste nuvole temporalesche si estendono alte nel cielo come cavolfiori e crescono a forma di incudine sul bordo superiore della nuvola.
  • I cirri con un muro di nuvole dietro di loro indicano un fronte freddo che si sta avvicinando.
  • Se intorno al sole o alla luna si forma un alone, cioè un effetto luminoso a forma di anello, l'aria di montagna è più umida. Si può quindi ipotizzare un peggioramento più lento del tempo.
  • Un altro segno di aria umida di montagna e di un possibile peggioramento del tempo sono le scie degli aerei che rimangono visibili a lungo nel cielo.
  • Se l'altimetro mostra un aumento anche se non ti muovi, la pressione atmosferica sta diminuendo, il che equivale a un peggioramento del tempo.
  • Segnali di allarme acuti per un temporale in arrivo sono raffiche di vento, raffiche di vento o cariche elettriche (ronzio) nell'aria
Se sali senza muoverti, ciò indica un calo della pressione atmosferica e un peggioramento del tempo. Immagine: foto di Lukas su Unsplash
Se sali senza muoverti, ciò indica un calo della pressione atmosferica e un peggioramento del tempo. Immagine: foto di Lukas su Unsplash

Come mi comporto in caso di temporale?

Se nonostante una seria pianificazione del tour venite sorpresi da un temporale, le seguenti regole di comportamento possono aiutarvi a migliorare la vostra situazione.

  • Abbandonare il più presto possibile luoghi particolarmente a rischio come creste esposte, vette o torri rocciose.
  • Se non riuscite più a trovare un posto sicuro, come ad esempio un rifugio o un bivacco con parafulmine, siete ampiamente protetti dai fulmini diretti anche nelle grandi grotte o all'interno di un triangolo isoscele sotto le pareti rocciose.
  • Per evitare tensioni sul passo e per evitare di provocare un impatto diretto, è meglio accovacciarsi su uno zaino o una corda asciutta con le ginocchia ben appoggiate
  • Sui terreni con rischio di caduta è consigliabile assicurarsi e indossare il casco, soprattutto perché la scossa elettrica di un fulmine può letteralmente buttarvi via.
  • Gli oggetti metallici come picconi, ramponi o moschettoni non attirano i fulmini, ma sono buoni conduttori. Teneteli quindi lontani dal corpo e, se possibile, conservateli a qualche metro di distanza.
I moderni orologi sportivi non sono utili solo per tenere traccia del tempo. Funzionalità come un altimetro possono aiutare a identificare i cambiamenti meteorologici in una fase iniziale.
I moderni orologi sportivi non sono utili solo per tenere traccia del tempo. Funzionalità come un altimetro possono aiutare a identificare i cambiamenti meteorologici in una fase iniziale.

Questo potrebbe interessarti

A proposito di sport di montagna Bächli

Bächli sport di montagna è il principale negozio specializzato in Svizzera per arrampicata, alpinismo, spedizioni, escursioni, sci alpinismo e ciaspolate. Nelle attuali sedi 13 in Svizzera, Bächli Bergsport offre ai suoi clienti una consulenza competente e un servizio di alta qualità. Pubblicato su LACRUX Bächli sport di montagna a intervalli regolari contributi entusiasmanti ai temi arrampicata, bouldering e alpinismo.

+++

Crediti: foto di copertina di Levi Guzman

Attuale

5 motivi per fare un pellegrinaggio alla mecca alpina di Chamonix l'anno prossimo

Scopri tutto sull'Arc'teryx Alpine Academy di Chamonix: un evento superlativo per gli appassionati di alpinismo provenienti da oltre 30 paesi.

Ai Mori e Colin Duffy vincono la Coppa del Mondo Lead a Chamonix

La Coppa del Mondo Lead di Chamonix 2024 è storia: il giapponese Ai Mori e l'americano Colin Duffy hanno vinto la medaglia d'oro.

Questi 68 scalatori sono qualificati | Giochi Olimpici di Parigi

Quali scalatori sono qualificati per i Giochi Olimpici? Te lo raccontiamo in questo articolo.

Nuovo record di velocità sugli 8000m: Vadim Druelle scala il Nanga Parbat in 15 ore e 15 minuti

Il giovane francese Vadim Druelle scala il Nanga Parbat in 15 ore e 15 minuti, battendo di 5 ore il precedente tempo più veloce conosciuto.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

5 motivi per fare un pellegrinaggio alla mecca alpina di Chamonix l'anno prossimo

Scopri tutto sull'Arc'teryx Alpine Academy di Chamonix: un evento superlativo per gli appassionati di alpinismo provenienti da oltre 30 paesi.

Ai Mori e Colin Duffy vincono la Coppa del Mondo Lead a Chamonix

La Coppa del Mondo Lead di Chamonix 2024 è storia: il giapponese Ai Mori e l'americano Colin Duffy hanno vinto la medaglia d'oro.

Questi 68 scalatori sono qualificati | Giochi Olimpici di Parigi

Quali scalatori sono qualificati per i Giochi Olimpici? Te lo raccontiamo in questo articolo.