I migliori esercizi per tricipiti di Alex Megos

Alex Megos lancia un nuovo video di allenamento: insieme a Christoph Hanke esplora la questione di quanto siano importanti i tricipiti per l'arrampicata e di come si possano allenare specificamente i muscoli.

Al momento giusto formazione antagonisti ti ritroverai rapidamente Trizeps, l'avversario dei bicipiti. È ovvio che non può arrecare alcun danno agli scalatori rafforzarsi nello spirito dell'allenamento olistico. Come uno scalatore professionista Alex Megos Spiega nel suo ultimo video come è concepito il suo allenamento compensativo a questo proposito e con quale frequenza e con quali esercizi rinforza i suoi tricipiti.

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Quando abbiamo lanciato la rivista di arrampicata Lacrux, abbiamo deciso di non introdurre un paywall perché vogliamo fornire al maggior numero possibile di persone che la pensano allo stesso modo notizie dalla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

Questi 68 scalatori sono qualificati | Giochi Olimpici di Parigi

Quali scalatori sono qualificati per i Giochi Olimpici? Te lo raccontiamo in questo articolo.

Nuovo record di velocità sugli 8000m: Vadim Druelle scala il Nanga Parbat in 15 ore e 15 minuti

Il giovane francese Vadim Druelle scala il Nanga Parbat in 15 ore e 15 minuti, battendo di 5 ore il precedente tempo più veloce conosciuto.

Philipp Geisenhoff: “Finora è stata la mia giornata migliore nel boulder”

Che giornata per Philipp Geisenhoff: il forte svizzero scala quattro massi duri fino a 8B+ nelle Rocklands.

Attuale

Questi 68 scalatori sono qualificati | Giochi Olimpici di Parigi

Quali scalatori sono qualificati per i Giochi Olimpici? Te lo raccontiamo in questo articolo.

Nuovo record di velocità sugli 8000m: Vadim Druelle scala il Nanga Parbat in 15 ore e 15 minuti

Il giovane francese Vadim Druelle scala il Nanga Parbat in 15 ore e 15 minuti, battendo di 5 ore il precedente tempo più veloce conosciuto.

Philipp Geisenhoff: “Finora è stata la mia giornata migliore nel boulder”

Che giornata per Philipp Geisenhoff: il forte svizzero scala quattro massi duri fino a 8B+ nelle Rocklands.

Scalata la montagna inviolata più alta del mondo: successo in vetta sul Muchu Chhish (7453m)

Gli alpinisti estremi cechi Zdenek Hak, Radoslav Groh e Jaroslav Bansky effettuano la prima salita del Muchu Chhish.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.