La big wall ticinese come prova generale per le avventure della Patagonia

Lo scalatore professionista italiano Matteo Della Bordella e il suo compagno di cordata Giacomo Mauri si sono precipitati attraverso la Parete d'Osogna, alta oltre 1000 metri, in Ticino. Arrampicando per lo più in contemporanea, hanno salito Apriti Cielo (7b+), una delle vie d'arrampicata sportiva alpina più lunghe in Svizzera con 36 tiri, in 8 ore e 15 minuti.

Quando leggi queste righe, i due alpinisti italiani sono seduti Matteo Della Bordella e Giacomo Mauri già sull'aereo per la Patagonia. In questo modo si elimina anche la questione di dove dovrebbero portare le lunghe giornate di arrampicata delle ultime settimane. Perché accanto ad Apriti Cielo nel Parete d'Osogna I due avevano salito Magic Rampit (410m, 7b) e Vai Col Blues (8SL, 7c+) nello stesso giorno al Pizzo d'Eus due settimane prima.

Velocità ed efficienza per il tuo prossimo viaggio di arrampicata

L'importante era praticare l'arrampicata simultanea, spiega Matteo Della Bordella.

Visualizza annunci Rectangle_Trailrunning

“Queste salite sono state la nostra preparazione per poter scalare in modo rapido ed efficace sulle montagne della Patagonia.”

Matteo Della Bordella

In questo senso Apriti Cielo nella big wall vicino a Osogna è stata la prova principale perfetta. Non hanno mai salito la via di 1150 metri di Marco Bassi e Fabrizio Fratagnoli del 2007. «Dopo un'asta sull'avvicinamento, abbiamo iniziato e salito la via sulla corda da corsa in 7 tiri. Dopo 8 ore e 15 minuti eravamo in vetta."

Con 36 lunghezze di corda e 1150 metri di dislivello, gli Apriti Cielo nella Parete d'Osogna in Ticino è una vera e propria big wall. Immagine: Matteo Della Bordella
Con 36 lunghezze di corda e 1150 metri di dislivello, Apriti Cielo nella Parete d'Osogna in Ticino è una vera e propria big wall. Immagine: Matteo Della Bordella

Matteo Della Bordella lascia aperta la scelta di quale progetto il duo voglia affrontare in Patagonia. Il fattore più importante, come tutto il resto, sarà il tempo. Ma la cordata Vanhee-Villanueva-Favresse ha recentemente dimostrato che anche in condizioni difficili si possono fare grandi cose.

Salite importanti di Matteo Della Bordella

  • 2013: Prima salita del versante occidentale della Torre Egger (2885m, Patagonia)
  • 2017: Prima salita della parete ovest del Cerro Murallon (2780m, Patagonia)
  • 2018: Prima salita della cima sud del Riso Patron (2350m, Patagonia)
  • 2019: Prima salita della parete ovest del Bhagirathi IV (6192 m, Himalaya, India)
  • 2021: Apertura del percorso “Forum” alla Siren Tower (Groenlandia)
  • 2022: Apertura della via in stile alpino “Brothers in Arms” sulle pareti est e nord del Cerro Torre (3128 m, Patagonia)

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Quando abbiamo lanciato la rivista di arrampicata Lacrux, abbiamo deciso di non introdurre un paywall perché vogliamo fornire al maggior numero possibile di persone che la pensano allo stesso modo notizie dalla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina Matteo Della Bordella

Attuale

La prima lampada frontale modulare al mondo: Silva Free

Novità lampada frontale: Silva Free è la prima lampada frontale modulare che può essere assemblata a seconda dell'attività sportiva di montagna pianificata.

Andare più in alto durante l'arrampicata: ecco come farlo

Salire più in alto durante l'arrampicata: l'esercizio dello yoga della rana allunga l'interno coscia con un effetto notevole.

Il veterano del Piolet d'Or progetta di registrare un record sull'Everest

Tentativo di record: il 59enne alpinista Valeriy Babanov intende diventare la persona più anziana a scalare l'Everest senza ossigeno artificiale.

Brione per principianti: I boulder più belli fino al 7A

Brione è anche facile: oggi vi mostriamo dove si possono trovare bellissimi boulder di moderata intensità in Valle Verzasca.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

La prima lampada frontale modulare al mondo: Silva Free

Novità lampada frontale: Silva Free è la prima lampada frontale modulare che può essere assemblata a seconda dell'attività sportiva di montagna pianificata.

Andare più in alto durante l'arrampicata: ecco come farlo

Salire più in alto durante l'arrampicata: l'esercizio dello yoga della rana allunga l'interno coscia con un effetto notevole.

Il veterano del Piolet d'Or progetta di registrare un record sull'Everest

Tentativo di record: il 59enne alpinista Valeriy Babanov intende diventare la persona più anziana a scalare l'Everest senza ossigeno artificiale.