Dani Arnold sale la parete nord del Petit Dru in un nuovo record

Con 1 ora e 43 minuti, Dani Arnold fa segnare un nuovo miglior tempo sulla parete nord del Petit Dru. Con questo completa il suo progetto, iniziato dieci anni fa con il record sull'Eiger: scalare tutte e sei le grandi pareti nord delle Alpi in solitaria e il più velocemente possibile.

A differenza, ad esempio, dell'Eiger, i record di velocità sul Petit Dru sono rari. La ragione di ciò è, tra le altre cose, le brevi finestre di tempo in cui è possibile una salita in solitaria in velocità. Nel 1982 Christophe Profit ha salito la parete ovest del Petit Dru sulla Route Directe Américaine in 3 ore e 10 minuti, è stata la prima salita in solitaria. Nel marzo 2015, Tom Ballard ha avventurato la via Allain-Leininger sulla parete nord e, nonostante le difficili condizioni della neve, ha raggiunto la vetta dopo otto ore.

Il 14 agosto 2021 Dani Arnold e Stefan Brugger partirono per Chamonix. In realtà, i due volevano salire insieme la parete nord, ma le buone condizioni sulla parete hanno indotto Arnold a fare Sologang senza ulteriori indugi: "Se c'è la possibilità che tutto vada bene, allora devo sfruttare questa opportunità".

Rectangle_Knatsch in Magic Wood

Tre cordate superate

Poco prima delle 9 del mattino ha scalato la parete da solo il giorno successivo. Dopo esattamente 1 ora, 43 minuti e 35 secondi, era in vetta. “In ogni grande parete nord è un'arte trovarsi nel posto giusto al momento giusto. Il Petit Dru è il più esigente in questo senso. Non può essere troppo caldo o troppo freddo. Solo in pochissimi giorni all'anno le condizioni sono ideali e il rischio di arrampicare senza corda è giustificabile”, ha detto in seguito. Nella parte alta della parete ha superato tre cordate.

“Non può essere troppo caldo o troppo freddo. Solo in pochissimi giorni all'anno le condizioni sono ottimali e il rischio di arrampicare senza corda è giustificabile».

Dani Arnold

Arnold aveva salito la via solo due volte prima con un compagno di cordata. Gli ci volevano più di dieci ore ogni volta. Con la parete nord del Petit Dru completa il suo progetto di salire in solitaria e il più rapidamente possibile tutte e sei le grandi pareti nord delle Alpi.  

Dani Arnold sulla vetta dell'Eiger dopo aver stabilito il suo record di velocità nel 2011. (Immagine: Thomas Ulrich)

Ecco una panoramica della cronologia:

  • Aprile 2011: percorso Heckmair (1800 m), Parete nord dell'Eiger in 2 ore 28 minuti
  • Aprile 2015: Via Schmid (1200 m), Parete nord del Cervino in 1 ora e 46 minuti
  • Settembre 2016: Via Cassin (800 m), Piz Badile parete nord in 52 minuti
  • Luglio 2018: Via Cassin (1200 m), Parete nord del Grand Jorasses in 2 ore e 4 minuti
  • Settembre 2019: percorso Comici-Dimai (550 m), Grande pinnacolo parete nord in 46 minuti
  • Settembre 2021: Percorso Allain-Leininger (900 m), Petit Dru parete nord, in 1 ora e 43 minuti

Dopo più di dieci anni, il progetto di velocità in solitaria di Dani Arnold giunge al termine. Ha così salito le sei grandi pareti nord delle Alpi in free solo e ognuna con record di velocità. Ueli Steck ha recuperato il record di velocità sulla parete nord dell'Eiger nel 2015 con una salita in 2 ore e 22 minuti.

Questo potrebbe interessarti

Crediti: immagine di copertina chiave visiva

Attuale

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Alex Honnold polverizza il record di velocità in solitaria del Salathé Wall

Alex “No-Big-Deal” Honnold ha stabilito un nuovo record di velocità in solitaria su corda su El Capitan: la Salathé Wall in 11 ore e 18 minuti.

Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno artificiale

Doppia salita di 8000 metri con stile: il polacco Piotr Krzyzowski scala il Lhotse e l'Everest senza ossigeno in bottiglia in meno di 48 ore.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.
×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood