Le sei grandi pareti nord in sole due settimane - Roger Schäli in un'intervista esclusiva

Il termine delle sei grandi pareti nord delle Alpi esiste dagli anni '1930: Grosse Zinne, Piz Badile, Eiger, Cervino, Grandes Jorasses e Petit Dru. Da est a ovest, all'inizio di settembre, Schäli e Gietl hanno superato una parete nord dopo l'altra in sole due settimane, facendo affidamento esclusivamente sulla propria forza muscolare. In una conversazione esclusiva con Roger, parliamo del progetto e dei suoi progetti futuri.

Dopo aver completato il progetto, Roger Schäli l'ha definita "probabilmente la migliore esperienza" che abbia mai avuto come alpinista. Volevamo saperne di più e abbiamo parlato con Roger esclusivamente delle sue esperienze, momenti delicati e progetti futuri.

Dettagli sul progetto

In realtà, i due volevano iniziare in primavera, ma il tempo turbolento con molte precipitazioni e la situazione del corona ancora tesa hanno parlato a favore del rinvio del progetto all'autunno. All'inizio di settembre è partito il grande pinnacolo, la cui parete nord è salita per la via dei Comici.

Visualizza annunci Rectangle_Trailrunning

Gietl e Schäli hanno quindi seguito la cresta alpina verso ovest usando la propria forza muscolare: in bici da corsa, a piedi o in parapendio. Hanno scalato il Piz Badile per la via Cassin, poi l'Eiger (Le chant du cygne), il Cervino (via Schmid), il Petit Dru (Allain Leininger) e il Grand Jorasses (Linceul).

Sono serviti solo 14 giorni, per cui l'intero progetto è durato 17 giorni (3 giorni di riposo o maltempo). Tuttavia, a causa del tempo, non hanno potuto scalare ovunque il percorso previsto (l'Heckmair sarebbe stato progettato sull'Eiger e il pilastro Walker sulle Grand Jorasses).

Roger Schäli e Simon Gietl hanno seguito questo percorso lungo le Alpi.

Il progetto in numeri:

  • 30.770 metri di dislivello in salita
  • 29.470 metri di dislivello in discesa - in parte anche con il parapendio 
  • 1.011 chilometri in bici da corsa
  • L'intero periodo del progetto si è protratto per 18 giorni.
  • Roger e Simon hanno superato la sfida specifica in 14 giorni
  • I restanti 4 giorni sono dovuti ad un giorno di riposo e giornate di maltempo con pioggia e neve (oltre i 2.000 metri)

Ti potrebbero interessare:

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: John Thornton (immagine di copertina)

Attuale

Il veterano del Piolet d'Or progetta di registrare un record sull'Everest

Tentativo di record: il 59enne alpinista Valeriy Babanov intende diventare la persona più anziana a scalare l'Everest senza ossigeno artificiale.

Brione per principianti: I boulder più belli fino al 7A

Brione è anche facile: oggi vi mostriamo dove si possono trovare bellissimi boulder di moderata intensità in Valle Verzasca.

Video omaggio al Ticino: Ticino Gravity

Ticino Gravity racconta la storia del boulder in Ticino e accompagna Kim Marschner nella sua prima salita di Embrace Gravity (8B+).

Coppa del mondo IFSC Lead & Speed ​​Wujiang | Informazioni e live streaming

Livestream: segui in diretta la competizione dei migliori scalatori del mondo alla Coppa del mondo Lead & Speed ​​a Wujiang.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Il veterano del Piolet d'Or progetta di registrare un record sull'Everest

Tentativo di record: il 59enne alpinista Valeriy Babanov intende diventare la persona più anziana a scalare l'Everest senza ossigeno artificiale.

Brione per principianti: I boulder più belli fino al 7A

Brione è anche facile: oggi vi mostriamo dove si possono trovare bellissimi boulder di moderata intensità in Valle Verzasca.

Video omaggio al Ticino: Ticino Gravity

Ticino Gravity racconta la storia del boulder in Ticino e accompagna Kim Marschner nella sua prima salita di Embrace Gravity (8B+).