Poca speranza in più per i tre alpinisti scomparsi sul K2

I tre alpinisti Juan Pablo Mohr, Muhammad Ali Sadpara e John Snorri sono scomparsi da venerdì 5 febbraio 2021. Due voli di ricognizione dopo i tre alpinisti non hanno avuto successo.

Le operazioni di soccorso per i tre alpinisti cileni, pakistani e islandesi sono iniziate il 6 febbraio e sono proseguite questa domenica. Oggi sono stati effettuati diversi voli di elicotteri dell'esercito pakistano al K2, che ha preso la rotta abruzzese e altre zone della montagna dopo gli alpinisti scomparsi. Senza successo.

Son Sajid Sadpara non ha più speranza. (Immagine BeeGreen)

I tre dispersi sono il cileno Juan Pablo Mohr, il pakistano Muhammad Ali Sadpara e l'islandese John Snorri. Il figlio di Muhammad Ali Sadpara, Sajid, era in montagna con loro tre, ma ha dovuto tornare indietro al noto passaggio Bottleneck a causa di problemi tecnici con la fornitura di ossigeno artificiale.

Son Sajid ha dichiarato in una conferenza stampa a Skardu di presumere che i tre alpinisti abbiano avuto un incidente durante la discesa.

Penso che fossero in vetta e hanno avuto un incidente in discesa, perché il vento ha iniziato a soffiare molto forte durante la notte. Sei stato a un'altitudine di 8 metri sul livello del mare per due giorni. In inverno a questa altitudine, non ho speranza che siano ancora vivi.

Sajid Sadpara

Conferenza stampa con Sajid Sadpara

Buona fortuna e sfortuna al K2

Fortuna e sfortuna vanno spesso fianco a fianco in alta montagna, soprattutto sulla vetta di 8 metri più difficile del mondo, il K000. Il 2 gennaio, 16 nepalesi hanno gestito la salita invernale storicamente importante del K10 (LACRUX segnalato). Uno dei 10 nepalesi, Nirmal Purja, ha commesso il K2 senza ossigeno artificiale e ha sorpreso la scena alpina con questo dettaglio due giorni dopo la salita.

Il successo del vertice nepalese è però arrivato dalla morte dello spagnolo Sergio Mingote oscurato. È caduto durante la discesa e ha ceduto alle ferite. Il 5 febbraio 2021, il K2 ha fatto un'altra vittima. Secondo le informazioni del suo Sherpa, il bulgaro Atanas Skatov ha commesso un errore durante il cambio del dispositivo di assicurazione da una corda fissa all'altra, dopodiché Atanas è caduto fatalmente.

Lo stesso giorno è stato interrotto il collegamento dei localizzatori GPS dei tre alpinisti sopra citati. Juan Pablo Mohr, Muhammad Alì Sadpara e Giovanni Snorri sono scomparsi da allora. La probabilità che siano ancora vivi è molto ridotta.

Questo potrebbe interessarti

+++
Crediti: immagine di copertina Sherpa Chhang Dawa

Attuale

00:16:23

Nina Caprez: Questa è stata la sfida più grande della mia vita | colloquio

All'Arc'teryx Alpine Academy all'inizio di luglio abbiamo avuto l'opportunità di avere una conversazione dettagliata con la scalatrice professionista svizzera Nina Caprez. Che influenza ha avuto la nascita di tua figlia Lia sul tuo percorso professionale? Quali momenti sono stati particolarmente impegnativi e quali particolarmente arricchenti?

Arrampicare alle Olimpiadi: ecco come funziona il format delle gare a Parigi

Tra meno di un mese si giocherà per le medaglie ai Giochi Olimpici di Parigi: ecco come funziona il format della competizione.
00:16:21

Consigli tecnici da 5 professionisti dell'arrampicata

Aidan Roberts, Jen Wood e altri professionisti ti danno consigli su come migliorare la tua tecnica di arrampicata in questo video.

Jaan Roose attraversa lo Stretto di Messina su una slackline lunga 3646m

Tentativo di record mondiale sullo Stretto di Messina: lo slackline Jaan Rooses osa tentare la slackline lunga 3640 metri.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

00:16:23

Nina Caprez: Questa è stata la sfida più grande della mia vita | colloquio

All'Arc'teryx Alpine Academy all'inizio di luglio abbiamo avuto l'opportunità di avere una conversazione dettagliata con la scalatrice professionista svizzera Nina Caprez. Che influenza ha avuto la nascita di tua figlia Lia sul tuo percorso professionale? Quali momenti sono stati particolarmente impegnativi e quali particolarmente arricchenti?

Arrampicare alle Olimpiadi: ecco come funziona il format delle gare a Parigi

Tra meno di un mese si giocherà per le medaglie ai Giochi Olimpici di Parigi: ecco come funziona il format della competizione.
00:16:21

Consigli tecnici da 5 professionisti dell'arrampicata

Aidan Roberts, Jen Wood e altri professionisti ti danno consigli su come migliorare la tua tecnica di arrampicata in questo video.