Melissa Le Nevé è la prima donna a salire The Dagger (8B+)

Melissa Le Nevé assicura la prima salita femminile del boulder The Dagger a Cresciano. La forte francese ha salito la linea nel gennaio 2023, ma poi, in vero stile Shawn Raboutou, ha tenuto la sua salita nascosta fino a poco tempo fa.

Melissa Le Nevé sembra attratta da linee difficili che nessun atleta prima di lei è riuscito a scalare. Quindi lei è stata la prima Azione Directe potrebbe ripetere. Successivamente ha tentato la prima salita femminile di Dreamtime (8C), ma non c'è ancora riuscita. Per questo ha dominato la prima salita femminile - sempre nel blocco Dreamtime a Cresciano Il pugnale.

Livello di difficoltà controverso

La francese registra la sua salita di The Dagger come 8B+, ben sapendo che c'è un vivace dibattito sul livello di difficoltà. La tua argomentazione:

I treni sono molto fisici e talvolta piuttosto lunghi, soprattutto per le persone più piccole.

Melissa Le Nevé

Dopo la prima salita di The Dagger nel 2003, Toni Lamprecht ha proposto il grado 8B. I primi ripetitori come Dave Graham, Martin Keller e Adam Ondra tendevano verso l'8B+ o almeno 8B+ (soft).

Sarà Bosi, che ha lasciato la linea nel dicembre 2022 senza ulteriori indugi balenò e poi raddoppiato con una salita quasi lampo di Dreamtime, suggerito The Dagger (8B/+).

Friction Labs

Progetti cinematografici e infortuni

Ci sono vari motivi per cui Melissa Le Nevé ha fatto visita al pubblico di The Dagger solo un anno e mezzo dopo. Da un lato ha pianificato varie collaborazioni video, ma non sono mai state realizzate. D'altronde alla scalata di Cresciano è seguito un anno turbolento con infortuni, tra cui una gamba rotta. "Questo mi ha impedito per mesi di arrampicare correttamente", dice Le Nevé.

La francese si è ormai ripresa da questa battuta d’arresto: “Sono molto contenta e contenta di poter fare tutto di nuovo senza dubbio”. Siamo entusiasti di vedere quando Melissa Le Nevé riporterà il successo dall'altra parte del blocco Dreamtime.

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Quando abbiamo lanciato la rivista di arrampicata Lacrux, abbiamo deciso di non introdurre un paywall perché vogliamo fornire al maggior numero possibile di persone che la pensano allo stesso modo notizie dalla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: immagine di copertina @emil_abrahamsson_

Attuale

Cibo gourmet al posto dei panini al distributore di benzina: mangiare sano anche in viaggio

Per le avventure di tutti i giorni: i pasti liofilizzati di Lyofood non sono più riservati solo ai partecipanti alle spedizioni.

Chi si è assicurato gli ultimi biglietti olimpici

Anche se la finale delle Olympic Qualifier Series a Budapest...
00:19:55

Big wall di 600 metri: in spedizione con la famiglia Houlding

È possibile più di quanto pensi. Così dice Leo Houlding e prova la sua tesi: Un'avventura nella big wall.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Cibo gourmet al posto dei panini al distributore di benzina: mangiare sano anche in viaggio

Per le avventure di tutti i giorni: i pasti liofilizzati di Lyofood non sono più riservati solo ai partecipanti alle spedizioni.

IFSC Boulder e Coppa del Mondo Lead Innsbruck: live streaming e informazioni

Dal 26 al 30 giugno 2024, i migliori scalatori del mondo si incontreranno a Innsbruck per la Coppa del Mondo IFSC Boulder e Lead. Abbiamo per...

Chi si è assicurato gli ultimi biglietti olimpici

Anche se la finale delle Olympic Qualifier Series a Budapest è ancora alle porte, numerosi atleti ne hanno già la certezza e aspettano solo...