Parola chiave: prima salita in libera

Jacob Cook, Hayden Jamieson e Will Sharp scalano per la prima volta in libera la via artificiale di 1000 metri

Prima salita in libera: Jacob Cook, Hayden Jamieson e Will Sharp liberano la via artificiale Bigwall Picaflor (1000m, 8a+) sul Cerro Capicua.

Storico: Prima libera di Riders on the Storm (1200m, 7c+)

Siebe Vanhee, Sean Villanueve, Nico Favresse e Drew Smith effettuano la prima salita in libera di Riders on the Storm.

Brutti runout e cadute da 30 metri: Louis Gundolf libera Projekt Lama (250m, 8c+)

Con Projekt Lama (250m, 8c+), Louis Gundolf libera una delle vie di più tiri più difficili e uno degli ultimi progetti di David Lama.

Pete Whittaker libera la dura linea Trad con Eigerdosis (8c).

Lo specialista delle fessure Pete Whittaker riesce nel norvegese Jossingfjord la prima salita in libera di Eigerdosis (8c) in stile trad.

Video: Sean Villanueva e Pete Whittaker nelle spietate montagne della Patagonia

Lo scorso inverno in Patagonia, una forte cordata ha attirato l'attenzione: lo specialista di crack Pete Whittaker e il veterano della Patagonia Sean Villanueva. Durante il loro tempo insieme, i due sono riusciti, tra l'altro, a strappare una prima salita in libera da due dure fessure.

Whittaker e Villanueva liberano un'altra tosta linea di strappo

A metà gennaio, Facundo Saubidet, Jeremías Castaña e Santiago Scavolini hanno aperto una nuova via sulla parete ovest del Guillaumet: Anda pa'alla. All'inizio della settimana, Pete Whittaker e Sean Villanueva sono riusciti a completare la linea di 500 metri con difficoltà fino all'8a e ad arrampicare per la prima volta completamente in libera.

Alex Luger gestisce la salita da punto rosso di Seventh Direction (8c, 220m) | colloquio

Nell'estate del 2018 e 2019, il massimo atleta austriaco Alex Luger ha aperto la via di più tiri Seventh Direction (8c+, 220m) sulla parete est del Drusenfluh. Il 6 agosto ha effettuato la prima libera della linea fortemente strapiombante. Abbiamo parlato con l'uomo del Vorarlberg del suo mega-progetto, in cui ha investito cinque anni della sua vita e che è culminato con la salita del punto rosso.

Parete nord del Dru: Tom Livingstone gestisce la prima libera della Voie des Guides.

Nel terzo tentativo, il britannico Tom Livingstone ha liberato la via di misto Voie des Guides, lunga 850 metri, sulla parete nord del Dru. Forti alpinisti come Korra Pesce e Jeff Mercier avevano già provato a liberare la linea diretta attraverso la parte più ripida della parete nord prima di lui e del suo compagno di cordata Tom Seccombe.

Newsletter

Attuale