Luka Potocar vince a Capodistria davanti a Sascha Lehmann, Ai Mori batte Janja Garnbret

Alla Coppa del Mondo IFSC di Capodistria, il 20enne sloveno Luka Potocar ha vinto il suo primo oro in Coppa del Mondo. Lo svizzero Sascha Lehmann è salito al secondo posto. La giapponese Ai Mori ha suscitato una sorpresa per le donne: ha battuto la favorita della casa Janja Garnbret al suo ritorno nel circo della competizione.

La prima Coppa del Mondo della Federazione Internazionale di Arrampicata Sportiva (IFSC) a Koper, Slovenia, ha concluso ieri sera al Plus Climbing Koper davanti a migliaia di fan entusiasti. Lo scalatore sloveno di 20 anni Luca Potcar si è assicurato la prima medaglia d'oro in una Coppa del Mondo della sua carriera, e questo davanti al pubblico di casa. Come terzultimo titolare, Potocar ha ottenuto un punteggio di 30+.

Medaglia d'argento di Sascha Lehmann Koper
Lo svizzero Sascha Lehmann ha mancato di poco l'oro a Capodistria e ha vinto l'argento. Immagine: Dimitris Tosidis/IFSC

Anche gli svizzeri hanno raggiunto 30+ Sascha Lehmann, che ha conquistato il secondo posto a causa del suo peggior piazzamento in semifinale.

Yannick Flohe della Germania ha completato il podio al terzo posto, aggiungendo una medaglia di bronzo all'oro nel boulder vinto a Bressanone all'inizio dell'anno.

I giapponesi sono atterrati appena fuori dal podio Ao Yurikusa al quarto posto, seguito dal campione olimpico di Tokyo 2020, Alberto Gines Lopez dalla Spagna, che è arrivata quinta, e altri tre atleti giapponesi: Taisei Homma, Yoshiyuki Ogata , Saton Yoshida, che ha concluso sesto, settimo e ottavo.

Gli highlights delle semifinali

Il giapponese Ai Mori batte la favorita Janja Garnbret

Quella che era iniziata come una grande serata dal punto di vista sloveno non si è trasformata in una serata perfetta nella finale femminile. Il preferito in assoluto Janja Garnbret ha perso l'occasione di vincere il suo quinto oro in testa alla Coppa del Mondo del 2022 quando è scivolata a metà e dietro i giapponesi Ai Mori atterrato al secondo posto.

Ai Mori Capodistria Oro
Forte rimonta: il 18enne giapponese Ai Mori vince l'oro. Immagine: Dimitris Tosidis/IFSC

Il 18enne di Ibaraki, in Giappone, è tornato nel circuito competitivo dopo una pausa di tre anni. La sua prima partecipazione a un evento IFSC, la IFSC Combined Qualifier a Toulose, in Francia, l'ha vista salire sul gradino più alto del podio della Coppa del Mondo nel dicembre 2019. Ai Mori ha anche concluso la Coppa del Mondo a Capodistria, in Slovenia, con l'oro. I giapponesi hanno ottenuto un punteggio di 30+ mentre il favorito Garnbret ha chiuso con 27+.

Brooke Raboutou degli USA, che ha vinto la sua sesta medaglia di Coppa del Mondo della stagione, è arrivata terza e ha preso il bronzo a 23+.

Podio Donne Capodistria
Ai Mori vince a Capodistria, in Slovenia, davanti alla favorita Janja Garnbret e all'americana Brooke Raboutou. Immagine: Dimitris Tosidis/IFSC

Gli olimpionici Seo Chaehyun dalla Corea del Sud, Fungo di Jessica dall'Austria e Mia Krampl dalla Slovenia si sono piazzati quarto, quinto e sesto sul podio. Natalia Grossmann dagli USA è arrivato settimo mentre Helene Janicot dalla Francia è arrivato ottavo nella prima apparizione in finale della stagione 2022.

Questo potrebbe interessarti

Ti piace la nostra rivista di arrampicata? Al lancio di LACRUX, abbiamo deciso di non introdurre un paywall. Rimarrà tale perché vogliamo fornire a quante più persone affini le notizie sulla scena dell'arrampicata.

Per essere più indipendenti dalle entrate pubblicitarie in futuro e per offrirti contenuti ancora più numerosi e migliori, abbiamo bisogno del tuo supporto.

Pertanto: aiuta e supporta la nostra rivista con un piccolo contributo. Naturalmente beneficiate più volte. Come? Lo scoprirai qui.

+++

Crediti: Foto di copertina: Dimitris Tosidis/IFSC

Attuale

Campionato tedesco di boulder | Informazioni e live streaming

Qui potete trovare lo streaming live e tutte le informazioni importanti sui Campionati tedeschi di boulder del 14/15. Giugno a Pfungstadt.

Questa corda da arrampicata è molto più resistente ai tagli Corda protettiva Mammut Core

Più resistente al taglio grazie al rivestimento in aramide: con Core Protect Rope, il fornitore svizzero di sport di montagna Mammut stabilisce nuovi standard.

Storico: la squadra di spedizione raggiunge Cho Oyu dal lato nepalese

Una squadra di 7 persone guidata da Gelje Sherpa ha scalato il Cho Oyu attraverso una nuova via sul versante nepalese estremamente difficile.
00:15:27

5 consigli per risparmiare tempo per un allenamento efficiente

Oggi ci sono 5 consigli che ti faranno risparmiare tempo su come abbreviare significativamente la tua routine di allenamento senza sacrificare i progressi.

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Campionato tedesco di boulder | Informazioni e live streaming

Qui potete trovare lo streaming live e tutte le informazioni importanti sui Campionati tedeschi di boulder del 14/15. Giugno a Pfungstadt.

Questa corda da arrampicata è molto più resistente ai tagli Corda protettiva Mammut Core

Più resistente al taglio grazie al rivestimento in aramide: con Core Protect Rope, il fornitore svizzero di sport di montagna Mammut stabilisce nuovi standard.

Storico: la squadra di spedizione raggiunge Cho Oyu dal lato nepalese

Una squadra di 7 persone guidata da Gelje Sherpa ha scalato il Cho Oyu attraverso una nuova via sul versante nepalese estremamente difficile.
×Visualizza annunci_350 90_Purja
×Visualizza annunci_350 90_Purja