quanto sei forte davvero Mettiti alla prova

Con il Critical Force Test, puoi determinare la tua forza massima disponibile, la tua resistenza muscolare a lungo termine e l'accumulo di energia negli avambracci. Oggi Philipp Bulling ti mostrerà come allestire la tua postazione di prova per meno di 100 euro e ottimizzare così il tuo allenamento.

Philipp Bulling ha un dottorato in elaborazione del segnale digitale ed è un appassionato scalatore. Mentre cercava modi per ottimizzare il suo allenamento, si è imbattuto nel Critical Force Test. Su Lacrux ha il concetto che c'è dietro già dettagliatamente descritto.

In qualità di inventore incallito, ha insistito per costruire la propria stazione di prova e scrivere il software necessario per essa. Philipp Bulling mette gratuitamente a disposizione di tutte le parti interessate le sue istruzioni per la costruzione di seguito.

Rectangle_Knatsch in Magic Wood
Configurazione per il test della forza critica: cella di carico a sospensione libera e barra per le dita da 20 mm. Immagine: Philip Bulling
Configurazione per il test della forza critica: cella di carico a sospensione libera e barra per le dita da 20 mm. Immagine: Philip Bulling

Lo imparerai in questo articolo

  • Panoramica della configurazione del test di forza critica
  • Componenti hardware richiesti
  • Software richiesto
  • Ecco come funziona: istruzioni passo passo

Panoramica della configurazione del test di forza critica

Con l'aiuto di una barra da 20 mm sospesa e di una cella di carico standard, puoi configurare tu stesso l'hardware corrispondente con poco sforzo. Celle di carico adeguate, amplificatori e convertitori analogico/digitali necessari possono essere acquistati per importi medi a due cifre in euro.

Le seguenti immagini mostrano l'hardware connesso con cui la cella di carico è collegata al computer tramite USB-C. Il software per la valutazione dei parametri è fornito dall'autore come parte di un progetto open source. Maggiori informazioni su questo nel capitolo Software richiesto.

Convertitore analogico/digitale e interfaccia USB-C per il collegamento della cella di carico al computer. Immagine Philip Bulling
Convertitore analogico/digitale e interfaccia USB-C per il collegamento della cella di carico al computer. Immagine Philip Bulling

Componenti hardware richiesti

Per costruire la tua stazione di test Critical Force personale, hai bisogno dei seguenti componenti hardware. I prodotti collegati non sono link di affiliazione, ma solo un possibile suggerimento di dove possono essere acquistati.

articoloCommentoQuantitàPrezzo
striscia di legnoPreferibilmente 20 mm o 10 mm di larghezza per garantire la comparabilità
cella di caricoO paragonabile (ca. 100 kg)
140.29 Euro
modulo cella di caricoProduttore Sparkfun119.65 Euro
Interfaccia USBProduttore Adafruit17.75 Euro
Cavi di collegamentoPer il collegamento dell'interfaccia USB/modulo cella di carico11.15 Euro
Cavo USB-CPer il collegamento al computer12.10 Euro
Golfare M12Il diametro della filettatura deve corrispondere alla cella di carico214.90 Euro

Software richiesto

Il software necessario per valutare i parametri misurati è stato scritto da Philipp Bulling come parte di un progetto open source. Li mette sui suoi Blog disponibile gratuitamente.

Assicurarsi di calibrare la cella di carico prima di utilizzarla per la prima volta. Per fare ciò, vai su Impostazioni/Calibrazione e segui le istruzioni. Chiunque desideri contribuire al codice sorgente troverà tutte le informazioni di cui ha bisogno qui GitHub.

Ecco come funziona: istruzioni passo passo

Innanzitutto, la cella di carico è collegata al modulo amplificatore (NAU7802). La maggior parte delle celle di carico disponibili in commercio sono dotate di un cavo a quattro o cinque fili per questo scopo. I cavi di colore rosso, verde, bianco e nero sono collegati agli ingressi contrassegnati in modo corrispondente del modulo amplificatore.

Il quinto cavo (giallo) può essere opzionalmente saldato se ci sono problemi con la trasmissione del segnale. Normalmente, tuttavia, non è richiesto. L'amplificatore viene quindi collegato al modulo USB (MCP2221) utilizzando il cavo Qwiic. Non importa quale delle due prese dell'amplificatore viene utilizzata. Infine, il modulo USB può essere collegato al computer con un cavo USB-C.

Tutti i componenti funzionano secondo il principio plug-and-play, non è necessaria alcuna saldatura. Immagine: Philip Bulling
Tutti i componenti funzionano secondo il principio plug-and-play, non è necessaria alcuna saldatura. Immagine: Philip Bulling

Il driver per il modulo USB verrà quindi installato automaticamente. Una volta completato, il software può essere avviato. È necessario assicurarsi che la cella di carico venga controllata ogni volta che si avvia il software e che quindi tutti i pesi debbano essere rimossi dalla cella di carico durante l'avvio.

Per una corretta messa in servizio, la cella di carico deve essere tarata una volta. La calibrazione può essere avviata dal software tramite «Impostazioni/Calibrazione». Per fare ciò, alla cella di carico devono essere attaccati due diversi pesi noti e il peso deve essere annotato nella finestra di dialogo corrispondente. Dopo aver riavviato il software, la calibrazione viene applicata e lo strumento è pronto per l'uso.

Questo potrebbe interessarti

Attuale

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.

Black Diamond ricorda i ramponi Neve Strap

Black Diamond Equipment richiama i ramponi Neve Strap (versione verde 2024) e i relativi accessori/ricambi. 

Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter e rimani aggiornato.

Jonathan Siegrist con una dura prima salita: Anemology (9b)

Jonathan Siegrist apre la via 9b: il forte americano effettua la prima salita di Anemology nelle colline dello Utah.

Petra Klingler e Julien Clémence sono Campioni svizzeri di Boulder 2024

Petra Klingler vince il suo undicesimo titolo di campionessa svizzera di boulder. Julien Clémence ottiene la sua terza vittoria.

Rara salita del Trad-Testpiece Into the Sun di Zangerl (8c+)

Prima Trad e poi Into the Sun (8c+): Andreas Hofherr ripete la via di Zangerl nella Murgtal.
×Display 350x90_Knatsch in Magic Wood